La fine della falsa chiesa di Bergoglio sarà la fine del Nuovo Ordine Mondiale?

di Cesare Sacchetti

L’indiscrezione è trapelata in questi giorni sui media. Negli ambienti vaticani si inizia a ventilare sempre più concretamente l’ipotesi di un conclave anticipato. Le condizioni di salute di Bergoglio si sarebbero aggravate considerevolmente e quindi nella Santa Sede si inizia già a pensare in qualche modo al dopo-Francesco.

Quello che però non è stato detto al grande pubblico italiano e internazionale riguarda ciò che ha provocato veramente l’aggravamento della salute di Bergoglio.

È noto il fatto che Francesco ha subito un’operazione chirurgica lo scorso luglio presso il policlinico Gemelli di Roma.

Il resoconto ufficiale pubblicato dal Vaticano e dal Gemelli ha parlato di un intervento dovuto ad una stenosi intestinale.

Qualcosa però già allora sembrava non tornare nella versione ufficiale. A considerare l’ipotesi che Bergoglio potesse avere qualcosa di più grave di una stenosi intestinale fu già il professor Fumagalli che disse che non si poteva escludere del tutto lo scenario di un tumore in quella parte dell’intestino fino a quando non si fosse proceduto ad eseguire l’operazione chirurgica.

Successivamente l’equipe medica che ha eseguito l’intervento aveva smentito che Bergoglio potesse avere una neoplasia intestinale.



Alcune fonti molto vicine ad ambienti vaticani si sono messe in contatto con questo blog e hanno fornito una versione diversa della situazione.

Secondo quanto riportato da queste, la situazione sarebbe ben più grave. Bergoglio avrebbe due tumori nella zona nella quale sarebbe stato operato.

Il pontefice aveva già ordinato a chi lo assisteva di non far trapelare la verità sulle sue reali condizioni di salute.

Francesco non vuole che si sappia nulla. A far intuire che c’era qualcosa che non andava era stato anche il sito “Il Sismografo” gestito da Luis Badilla, un lealista di Bergoglio.

Badilla a questo proposito fu molto tranchant e al tempo stesso polemico. Scrisse chiaramente in un articolo intitolato “Papa Francesco non ha bisogno della cortigianeria a mezzo stampa” che i media mainstream non stavano rendendo un buon servizio a Francesco dicendo che tutto sarebbe tornato come prima dopo l’intervento.

Niente sarebbe stato come prima, scrisse Badilla, che fece capire chiaramente che Bergoglio era troppo provato dall’operazione.

I segnali in questo senso del resto c’erano già stati nei mesi scorsi ma erano stati completamente ignorati dai media che hanno sempre cercato di nascondere il vero stato di salute di Francesco.




In Vaticano comunque è da tempo che stanno accadendo eventi anomali che non hanno ancora avuto una spiegazione chiara.

Tutto è iniziato lo scorso 6 gennaio, quando nella Santa Sede si verificarono degli strani e mai spiegati blackout.

La webcam puntata sulla cupola di San Pietro mostrava la Chiesa disegnata dal Buonarroti completamente avvolta dall’oscurità.

Ad un certo punto del filmato, accade un fenomeno ancora più inspiegabile. Si avvertono distintamente dei rumori che assomigliano molto a dei colpi di arma da fuoco seguiti subito dal verso di un gabbiano che vola spaventato.

Nei giorni successivi, in Vaticano si susseguono altri eventi ancora più anomali. Alcuni residenti vicino alla zona hanno scritto a questo blog e hanno raccontato che dalla Santa Sede in quei giorni di gennaio è uscito un corteo di molte macchine.

Gli stessi testimoni oculari hanno visto volare sopra i cieli di San Pietro un elicottero bianco che assomigliava molto a quello utilizzato dal papa per i suoi spostamenti ufficiali.

Subito dopo questa rocambolesca serie di fatti senza precedenti, le apparizioni di Bergoglio in pubblico hanno iniziato a ridursi costantemente.

I media per giustificare questa sua assenza dagli impegni ufficiali, parlarono di una misteriosa sciatalgia.

Il Vaticano però non profferisce parola. Non un comunicato emesso in quelle settimane di inizio inverno per far capire ai fedeli cosa avesse Bergoglio.

A fine gennaio, appare un articolo pubblicato dalla rivista spagnola vicina a Bergoglio, “Vida Nueva” che scrive che Francesco si deve operare per fare fronte ai problemi di salute che lo affliggono.

Anche in questa occasione, la Santa Sede non fa nulla per chiarire la situazione rompendo così il protocollo del passato che vedeva sempre il portavoce del Vaticano emettere dei comunicati ufficiali riguardo alle condizioni di salute del papa.

Il silenzio qui prosegue fino a quando a fine febbraio esce improvvisamente una conversazione, tenutasi due anni prima, di Bergoglio con un giornalista argentino al quale Francesco confessa che non sarà sepolto in Argentina, ma a Roma, da regnante o da emerito.

Bergoglio quindi per la prima volta parla chiaramente della sua morte.

Il resto è storia nota fino a quando non si arriva all’operazione dello scorso luglio che non è stata annunciata dal Vaticano con il dovuto anticipo ma da Bergoglio stesso a poca distanza dall’intervento.

Una volta uscito dall’ospedale, Francesco si è precipitato a pubblicare un motu proprio, ovvero un documento emesso spontaneamente dal pontefice stesso per prendere una determinata decisione.

In questo caso, Bergoglio cambia completamente le norme sulla messa antica che si celebrava prima del Concilio Vaticano II, la cosiddetta vetus ordo, e ne rende di fatto impossibile la celebrazione perché i sacerdoti che vorranno praticare questa liturgia nelle parrocchie avranno bisogno di una autorizzazione speciale dal vescovo diocesano.

Una autorizzazione che difficilmente arriverà perché i vescovi sono in larghissima parte espressione della curia bergogliana modernista e progressista.

A distanza di poco più di un mese da questa decisione, Francesco convoca d’urgenza a Roma i leader della Fraternità Sacerdotale di San Pietro e  dell’Istituto del Cristo Re. Bergoglio sarebbe pronto ad intimare un ultimatum a queste confraternite. O si abbandona il rito antico oppure i loro seminari andranno incontro alla chiusura.

Sono le azioni stesse di Francesco a parlare ormai. È lui stesso a rivelare implicitamente che il tempo a disposizione sta per scadere.

Il “pontefice” non ha preso queste decisioni all’inizio del suo mandato. Le ha prese solo ora verso la fine probabilmente perché sperava o credeva che non ce ne sarebbe stato bisogno.

Bergoglio probabilmente in cuor suo era convinto che lo spirito della vera Chiesa pre-conciliare fosse già morto.

Era convinto che il fatto di aver instaurato una falsa chiesa anti-cattolica come naturale ed inevitabile conclusione del Vaticano II fosse più che sufficiente per seppellire per sempre quella che è stata la vera e unica tradizione millenaria della Chiesa di Cristo.

E invece lo spirito dei cattolici tradizionalisti, che non sono null’altro che autentici cattolici rimasti fedeli al magistero secolare della Chiesa, continua ad ardere. Non si è mai spento, e l’opera di Bergoglio ispirata dal pensiero massonico di rimuovere qualsiasi traccia della vera Chiesa Cattolica ha invece prodotto l’effetto contrario.

Ha riportato in vita quella fiamma che ora brucia più che mai e che non ne vuole sapere di estinguersi.

Il Concilio Vaticano II: l’opera di infiltrazione della massoneria nella Chiesa

Quello che però sta accadendo ora non è il risultato di un solo pontificato eretico. Ridurre tutto a Bergoglio sarebbe un grave errore e non sarebbe una descrizione accurata della storia della Chiesa.

La Chiesa ha smesso di essere la Chiesa da tempo. Lo spirito massonico di Bergoglio che odia ferocemente il cattolicesimo era già penetrato nelle mura del Vaticano almeno dal 1959 quando l’allora pontefice Giovanni XXIII indiceva il Concilio Vaticano II che fu poi chiuso da Paolo VI nel 1965.

Lo spirito del Concilio era quello di separare la Chiesa dal suo tradizionale magistero e di prostrarla piuttosto alla filosofia liberale del mondo moderno.

Non era più il mondo moderno che doveva ispirarsi al verbo e alla verità immutabile del Vangelo di Cristo, ma piuttosto la Chiesa che doveva adeguarsi alla modernità e pertanto secolarizzarsi.

L’apostasia dunque era già da tempo presente in Vaticano e con il Concilio la marcia verso lo stravolgimento di questa istituzione si è fatta praticamente inarrestabile.

All’epoca, i seminari erano stati già infiltrati pesantemente da membri del partito comunista. Nella sua testimonianza davanti al Comitato per le attività antiamericane della Camera degli Stati Uniti, Bella Dodd, ex militante comunista poi convertitasi al cattolicesimo, rivelò come il partito comunista fosse già all’opera negli anni’30 per infiltrarsi nei seminari.

Nei decenni successivi i seminari che avrebbero dovuto sfornare sacerdoti e vescovi dediti alla difesa della Chiesa Cattolica hanno piuttosto sfornato sacerdoti e vescovi dediti alla causa marxista della teologia della liberazione che metteva in discussione il Vangelo e l’autorità stessa del pontefice.

A questo proposito, Monsignor Viganò ha fatto correttamente notare come il Vaticano II sia stato la causa prima dei successivi eventi del sessantotto che hanno scosso e successivamente abbattuto tutti i pilastri tradizionali della società occidentale cristiana, quali Dio, la patria e la famiglia.

L’apostasia quindi era già giunta a San Pietro ed era persino arrivata a sedere sul soglio di Pietro perché il pontefice regnante di allora, Roncalli, la cui elezione fu estremamente controversa, era egli stesso in odore di massoneria.

Secondo quanto dichiarato da Ivo Marsadoun, massone francese del grado più alto della massoneria, ovvero il 33°, Roncalli era un granmaestro anch’egli del 33° grado ed era solito frequentare gli ambienti del Grande Oriente di Francia.

La massoneria dunque che per più di due secoli dall’inizio della sua fondazione, nel 1717, che vedeva nella Chiesa un nemico giurato era riuscita a entrare in Vaticano e a portare la Chiesa a fare sua la causa dei massoni.

La massoneria ha sempre avuto uno scopo preciso. Il suo compito è quello di infiltrarsi in ogni ambito della società in ogni Paese per portare le nazioni a servire lo scopo di questa setta segreta.

Questa organizzazione è ispirata dal pensiero occulto della religione dei misteri che ha una natura profondamente anticristiana.

Lo scopo ultimo lo rivelò alfine uno dei massoni più influenti della storia, Albert Pike. Pike in una lettera riportata dallo storico e militare canadese William Carr e indirizzata a Giuseppe Mazzini, altro massone di primissimo piano, rivelava che il fine ultimo della massoneria era quello di distruggere le nazioni per poi poterle sostituire con un unico governo mondiale.

Nel governo mondiale non c’è posto per la cristianità. La religione del Leviatano globale sarà quella del culto di Lucifero dove i cristiani saranno ferocemente perseguitati.

David Spengler, filosofo membro della società teosofica fondata dall’occultista Madame Blavatsky, fece la stessa rivelazione.

Nessuno potrà entrare nel Nuovo Ordine Mondiale senza prima aver ricevuto una iniziazione luciferiana.

Per poter giungere a questo fine ultimo era pertanto necessario conquistare il bastione della fede cristiana, la Chiesa Cattolica.

Per secoli, la massoneria è stata ossessionata da questo piano. Per comprendere la portata di questa ossessione si può citare un episodio rivelatore testimoniato in prima persona da San Massimiliano Kolbe.

Nel 1917, in occasione del bicentenario della massoneria, i massoni decisero di recarsi sotto le finestre di San Pietro.

I membri di questa società occulta sfilarono in corteo mostrando un vessillo che raffigurava Lucifero intento a schiacciare San Michele Arcangelo, quando nella tradizione della teologia cristiana si verificò l’esatto contrario. Fu San Michele Arcangelo a schiacciare la testa del serpente, Satana, e a scacciarlo dal Paradiso.

Questo aiuta a comprendere come nella visione della massoneria sia tutto rovesciato. Il male assume le sembianze del bene, e il nero diventa bianco.

I massoni poi distribuirono in quell’occasione dei volantini che recavano questa scritta.

“Il diavolo governerà in Vaticano e il Papa gli farà da guardia svizzera.”

Questa minaccia divenne purtroppo una realtà perché Satana si è seduto sul soglio di Pietro nel 1958 e ancora non si è alzato.

L’apostasia presente nella Chiesa sta per finire?

La domanda che molti si stanno chiedendo in questi mesi così tormentati dall’operazione terroristica del coronavirus concepita espressamente per poter trascinare l’umanità verso il Nuovo Ordine Mondiale, è se tutto questo avrà una fine.

La risposta non è facile, ma per poter arrivare a comprenderlo occorre capire non tanto il dove, ma piuttosto il quando. Occorre in altre parole capire in quale periodo della storia del mondo e della Chiesa si sta vivendo, e poter avere delle risposte si può ricorrere sicuramente alle profezie e agli insegnamenti ereditati dalla Chiesa prima dell’inizio dell’apostasia conciliare.

A questo proposito, si potrebbe citare un episodio particolare accaduto a Leone XIII.

Leone XIII è il pontefice che succedette a Pio IX nel 1878 e che che scrisse una mirabile enciclica contro la massoneria intitolata “Humanum Genus”.

Il pontefice ebbe una visione sconvolgente il 13 ottobre del 1884.

Quel giorno il papa si trovava nella sua cappella privata a discutere di alcune questioni con i cardinali quando ad un tratto si arrestò.

Sul suo volto comparve una espressione di sgomento e terrore che lo spinse a ritirarsi nelle sue stanze.

Successivamente Leone XIII rivelò ciò che lo aveva atterrito così tanto.

“Ho visto i demoni e ho sentito i loro bisbigli, le loro blasfemie, le loro denigrazioni. Ho sentito la voce raccapricciante di Satana sfidare Dio, dicendo che poteva distruggere la Chiesa e portare tutto il mondo all’inferno se gli dava abbastanza tempo e potere. Satana ha chiesto a Dio il permesso di avere 100 anni per influenzare il mondo come mai era riuscito a fare prima”.

Dunque l’apostasia e il regno dell’occulto in Vaticano era stato già annunciato da tempo. I vertici della Chiesa sapevano che un giorno sul soglio di Pietro si sarebbe seduto il nemico feroce di quella istituzione che l’avrebbe portata a farsi portavoce delle più orrende blasfemie, fino a quelle dei giorni contemporanei, nei quali il gesuita Bergoglio nega persino l’assolutezza dei comandamenti.

Leone XIII però rivela un dettaglio fondamentale. L’apostasia avrà un inizio e una sua fine. Non sarà eterna.

La Provvidenza la permetterà fino ad un determinato momento.

Quanto profetizzato da Leone XIII sembra coincidere del tutto con le profezie fatte dal venerabile Bartolomeo Holzhauser.

Holzhauser fu un beato tedesco vissuto nel XVII secolo che divise la storia del mondo in sette età.

La prima è quella nella quale è iniziata la storia stessa della Chiesa con la nascita di Cristo.

L’ultima è quella nella quale ci sarà la manifestazione del tiranno globale, l’Anticristo, annunciato nell’Apocalisse di Giovanni.

I tempi ultimi saranno tempi nei quali gli uomini giungeranno al loro massimo grado di abiezione e degradazione morale.

San Paolo si esprime in tal senso riguardo alla condizione dell’umanità in questo periodo storico.

“Negli ultimi giorni verranno tempi difficili, perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi l’apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza.”

Gli uomini dunque saranno in questa fase lontani da Dio come non lo sono mai stati durante tutta la storia dell’umanità.

Se si leggono le parole di San Paolo, si trovano delle enormi similitudini tra la sua descrizione degli uomini dei tempi ultimi, e l’umanità ai tempi del coronavirus che ha sicuramente perduto ogni senso spirituale e morale fino ad arrivare all’odio cieco e gratuito per il proprio prossimo.

Tuttavia, se si prendono in considerazione le profezie di Leone XIII e del beato Holzhauser si apprende che esisterà un periodo prima dell’Apocalisse nel quale gli uomini si lasceranno andare ad una dissoluzione simile a quella alla quale si lasceranno andare prima della venuta dell’Anticristo.

Secondo Holzhauser, questo periodo è la quinta età della Chiesa, e questa è la descrizione che ne fa il Beato.

“Il quinto periodo è un periodo di afflizione: la desolazione, l’umiliazione e la povertà per la Chiesa di Gesù Cristo, purificherà il suo popolo attraverso guerre crudeli, carestie, epidemie di peste, ed altre calamità orribili. La Chiesa latina sarà anche afflitta ed indebolita da molte eresie. Seguirà un periodo di defezione, di calamità e di sterminio … “.

Quando vedrà la luce, il governo mondiale avrà delle caratteristiche ben precise che non si potranno confondere.

Questo sistema politico che sarà il più totalitario della storia dell’umanità vedrà il dominio assoluto di questa figura, l’Anticristo, per un tempo limitato.

L’avvento di questa figura sarà annunciato da una sorta di parodia occulta di Giovanni Battista, noto nella tradizione cristiana come il “falso profeta”.

Nessuno potrà entrare in questa società se non accetterà di indossare il marchio della Bestia, che assomiglia notevolmente al microchip sottocutaneo che in alcuni Paesi, ad esempio la Svezia, è già utilizzato.

Nessuno potrà vendere né comprare senza portare questo dispositivo. Chi non porterà il marchio sarà messo al bando dalla società mondialista.

A questo proposito, il paragone più spontaneo che viene in mente è quello con il certificato verde approvato dal regime di Draghi, senza il quale non si ha accesso a bar e ristoranti e senza il quale vengono persino impediti gli spostamenti attraverso i mezzi di trasporto.

Tuttavia, il certificato verde non ha tutte le caratteristiche del marchio annunciato dalla Bibbia.

Non è qualcosa che le persone devono indossare sul proprio corpo e non è qualcosa di imprescindibile per poter comprare beni di prima necessità, quale sarà il futuro marchio.

Quella che si sta vivendo quindi è una epoca che può essere considerata come una anticamera di ciò che accadrà in futuro, quando l’umanità toccherà definitivamente il fondo lasciandosi andare all’empietà ancora di più di quanto visto sino ad ora.

La società del coronavirus dunque sarebbe una sorta di anticipazione della apostasia finale che verrà in un altro momento storico. Da un lato questa può essere una prospettiva orribile, ovvero il fatto di sapere che la distopia che si vive in questo momento non è il peggio assoluto dell’umanità.

Dall’altro, può essere una prospettiva che fa tirare in parte un sospiro di sollievo perché rincuora sapere che questa epoca così dissoluta finirà e dopo inizierà un ciclo di rinascita.

Questo è quello che narrano le profezie di Holzhauser e quelle mariane. Alla fine di questa epoca, arriverà un periodo nel quale ci sarà una restaurazione della fede.

La pace e la prosperità saranno accompagnate dall’avvento di due figure quali il “Papa Santo” e il “Grande Monarca” che porteranno un periodo di grande benessere e sollievo per l’umanità.

Quello che ci si chiede a questo punto è se la prossima fine di Bergoglio possa essere considerata come un segnale della fine dell’apostasia che affligge la Chiesa e il mondo.

Sembrano esserci dei pesanti indizi in questo senso perché tanto più Bergoglio si avvicina alla fine della sua opera massonica, tanto più si rinvigorisce lo spirito di coloro che vogliono mantenere in vita la Chiesa e il suo messaggio.

Allo stesso modo, il Leviatano globale sembra allontanarsi. Il Grande Reset di Davos non sta andando come pianificato e le grandi potenze, quali USA, Russia e Cina che dovrebbero permettere l’ascesa del supergoverno mondiale non sembrano intenzionate ad entrare nella nuova società totalitaria globale.

È quindi questa con ogni probabilità una fase di transizione. Si sta chiudendo una epoca e ci si avvicina ad un’altra.

Per completare il passaggio occorrerà andare incontro ad altre turbolenze. Non sarà facile, questo è sempre bene tenerlo a mente.

Se si ha però una visione che non afferisce solamente al piano materiale ma che si rifà necessariamente al piano spirituale, senza il quale non si comprende praticamente nulla della realtà attuale, si ha conseguentemente la certezza che le forze del male non prevarranno in ogni caso.

Il male agisce fino a quando gli è consentito agire da forze più potenti di esso.

Dopo l’oscurità viene sempre la luce.

Questo blog si sostiene con i suoi lettori. Se vuoi aiutare anche tu la libera informazione, clicca qui sotto.

47 thoughts on “La fine della falsa chiesa di Bergoglio sarà la fine del Nuovo Ordine Mondiale?

    • 29 Agosto 2021 in 12:28
      Permalink

      Osservazione importante. Complimenti.

      Risposta
      • 29 Agosto 2021 in 21:34
        Permalink

        se le modalità di selezione del sostituto di Bergoglio saranno le stesse che lo hanno portato al Vaticano , cambierà solo il personaggio , ma non sarà di certo il segno della fine dell’epoca dell’apostasia .

        Risposta
      • 1 Settembre 2021 in 20:15
        Permalink

        Buonasera Cesare, la seguo da tempo, e mi chiedevo cosa ne pensa del fatto, che oggi 1 settembre 2021, Bergoglio, abbia voluto precisare tramite un’intervista lunga, che lui non ha intenzione di dimettersi. Dice che lo ha fatto perchè giravano delle voci in merito e che lui ne è venuto a conoscenza solo ora, quindi ha ritenuto fosse il caso di smentire, lui non ha detto “Non mi mai passato per l’anticamera del cervello di dimettermi.” Cosa ne pensa Lei? Grazie. Giovanna.

        Risposta
        • 1 Settembre 2021 in 20:48
          Permalink

          Penso che sta mentendo perché solamente poco tempo fa ha detto ad un giornalista argentino che avrebbe potuto chiudere il suo papato da emerito. Credo che senta molto la pressione. Sa che la sua malattia non gli consentirà di restare a lungo lì. Resterà fino alla fine per tentare di fare più danni possibili.

          Risposta
          • 2 Settembre 2021 in 12:55
            Permalink

            Correggo ho fatto un errore. lui ha detto “Non mi mai passato per l’anticamera del cervello di dimettermi.” Giovanna.

  • 29 Agosto 2021 in 12:51
    Permalink

    E’ un grande articolo che denota una grande fede

    Risposta
  • 29 Agosto 2021 in 13:08
    Permalink

    Cesare tutto ad hoc. Il medico che ha operato Bergoglio si dice sia stato molto molto in gamba e quello che è riuscito a tirar fuori è assurdo. Sta di fatto che con Dio non si scherza, questa ne è la prova. Esagerare fa male.

    Il fatto che nel 1884 Satana disse a Dio di aver bisogno di 100 anni di tempo spiega un qualcosa di anomalo, strano: Nel 1984 viene al mondo un neonato, che crescerà e finirà per fare il cantante, il suo nome d’arte? Salmo. La sua popolarità esplode nel 2012, un anno che da una civiltà come i Maya era stato scritto. Purtroppo per lui la sua etichetta l’ha portato a scendere nell’abisso, ma le canzoni fatte prima, quelle che ormai restano “in memoria”, non si cancellano e ciò che hanno da dire lascia pensare:

    https://youtu.be/3cE8W2tNqjY 10 anni fa.
    https://youtu.be/rrVd99E_xqo 3 anni fa.

    Il mutamento e la richiesta di perdono per ciò che è diventato. Spero possa aiutare, vivamente, ma ce ne sono molte altre sue canzoni, basta guardare l’anno di uscita e capire.
    Continua così Cesare, un abbraccio.

    Risposta
    • 29 Agosto 2021 in 16:34
      Permalink

      “Il medico che ha operato Bergoglio si dice sia stato molto molto in gamba e quello che è riuscito a tirar fuori è assurdo”. In che senso scrive: “ e quello che è riuscito a tirar fuori è assurdo”? Grazie per chiarire

      Risposta
      • 30 Agosto 2021 in 0:36
        Permalink

        Durante l’operazione sarà stato asportato qualcosa, no? Bene, con assurdo si intende qualcosa che ti lasci di stucco. Un po’ come dire che il mondo non è tutto quello che sembra, appare o fanno credere che sia. Potrebbero anche oscurare la luna, quindi di cosa stiamo parlando? Saluti

        Risposta
    • 30 Agosto 2021 in 18:02
      Permalink

      Può spiegarsi meglio? Perché non vedo alcun cambiamento nel percorso “artistico” di Salmo. Anticristiano e blasfemo era agli inizi, anticristiano e blasfemo è oggi. Si ispira alla chiesa di satana, per capirci.

      Risposta
      • 30 Agosto 2021 in 20:26
        Permalink

        La ringrazio per avermi dato del lei. No, forse in chiave della sua lettura l’è potuto apparire anticristiano e blasfemo, ma con un’attenta analisi si può sempre riflettere. Non sono chiaro: lei ha pienamente ragione, ma non soffermiamoci sempre sulle coincidenze, ma sul Caso. Non sul destino, ma sugli eventi. Legga questo testo:
        https://www.angolotesti.it/S/testi_canzoni_salmo_76748/testo_canzone_ordinaria_follia_1712600.html

        Questa è circa la traduzione del testo in inglese:
        “Nessuna scusa, vera ghettologia
        No inna dem mitologia greca
        o dem ideologia criminale
        Niente Scientology.
        Guarda la tua terminologia.
        Stop di radiologia stop di distruggere l’archeologia.

        cosa faremo adesso? Sta per esplodere.
        Cosa diremo ora? Sovraccarico del sistema.
        Eppure continuano a fare pressioni sui poveri, finché non ce la facciamo più.
        È ora di trovare una soluzione, abbiamo bisogno di una rivoluzione.”

        Forse collegato alle parole “apparentemente” (perché queste in inglese smuovono qualcosa di diverso?) blasfeme di Salmo?

        Ora provi ad ascoltarne altre o a leggerle semplicemente sotto un’altra chiave di lettura.
        Per esempio: https://youtu.be/A-Ohe6WuJHI
        Al più non posso, spero di averla aiutata a capire, come a lei anche ad altri.

        Risposta
  • 29 Agosto 2021 in 13:13
    Permalink

    Questo è un papa abusivo corrotto non eletto dalla chiesa il vero male in persona.
    Un detto antico : Muore un papa se be farà un’altro.
    Amen 🙏

    Risposta
  • 29 Agosto 2021 in 15:33
    Permalink

    Satana ha chiesto a Dio 100 anni di tempo per tentare l’umanità oltremisura e Dio glieli ha accordati.
    Questo significa che comunque è Dio ad avere il controllo, per quanto la situazione possa apparirci disperata.
    Lei Prof. Sacchetti ritiene che questa che stiamo vivendo sia probabilmente una fase di transizione, verso un’epoca di rinascita, dopo la quale si assisterà tuttavia alla manifestazione dell’Anticristo.
    Quindi nei piani satanici qualcosa sta andando veramente storto.
    Perché a me sembra che l’umanità corrotta, pavida e ipnotizzata sia realmente a un passo dalla resa e dalla capitolazione totale. Penso che al giorno d’oggi il 50% degli uomini sia venduto al demonio e che ce ne sia almeno un altro 49,9% che pagherebbe per potersi vendere.
    Cosa trattiene Satana dallo sferrare l’affondo finale? È molto vicino alla riuscita, anche se il suo tempo sta per scadere.
    Possibile che accetti di ricominciare di nuovo tutto daccapo, ripartendo da zero?
    Sono domande che mi pongo e che le pongo…

    Risposta
    • 29 Agosto 2021 in 15:53
      Permalink

      Salve David, da un punto di vista teologico, Satana fa quello che Dio gli consente di fare. Ciò che lo trattiene, per rispondere alla sua domanda, è Dio stesso. Non a caso viene chiamato la “scimmia di Dio.”

      Risposta
      • 30 Agosto 2021 in 0:58
        Permalink

        Mi accodo a Cesare (che teologicamente ha detto che Dio trattiene Satana) lasciando una supposizione.

        Lucifero era un Angelo (della Musica), poi caduto per i motivi che conosciamo.
        Poi il figlio dell’Uomo è sceso in terra, si è sacrificato per noi, ma non prima di averci fatto capire e lasciato un segno che stava a dire che non siamo soli e che nessuno può NIENTE contro il Padre, di restare dunque nella fede.

        Ora si aspetta, si avverte, si parla di una seconda venuta del Messia. Lascio il testo di una canzone di un rastafariano: http://testicanzoni.mtv.it/testi-Babaman_491409/testo-Sua-Maest%C3%A0-40791521

        Se così fosse, se il figlio di Dio si fosse nuovamente fatto carne e, come dagli scritti, questa volta non sarebbe venuto per perdonare, ma l’esatto opposto… Cosa si evincerebbe?

        Che Dio ha mandato il figliol suo, inerme, contro Lucifero, dando spazio a quest’ultimo, ma dando anche un’ultima chance a quest’ultimo, che potrà pure ILLUDERE tutti i figli di Dio, ma il più importante, colui che siede alla destra del Padre, MAI si lascerà trascinare dal male, portando dunque Lucifero alla fine, ad una sconfitta, come appunto già scritto.

        Solo supposizione personale, nulla al più.

        Risposta
  • 29 Agosto 2021 in 21:01
    Permalink

    Buona sera Dott. Sacchetti,
    sono certo aiuterebbe entrambi poter comunicare in sicurezza e scioltezza, l’optimum logicamente resta sempre il vis a vis.
    Lei sa mille cose che io non so ma verosimilmente ne ignora altre che affino da oltre 30 (trenta) anni.
    Non sono tanto ingenuo, spero, da credere che lei e i sui collaboratori divulgate TUTTO ciò che sapete…GUAI se non fosse così!!
    IMPORTANTE RETTIFICA dall’unica Sacra Bibbia VERA:
    <> [ Genesi 6.3 pag. 5 ]
    PS. La seguo costantemente su Telegram ma, non si offenda, su dieci commenti se ne salva uno…così per dire. COME NON BASTASSE almeno due sbir….individuato il mio IP mi hanno attaccato pesantemente!! Come posso sapere chi essi siano?
    Ho passato la palla ad uno molto bravo che mi ha procurato foto con città, ora, minuti, ecc. da dove sono partiti i commenti, tutto qui.
    Buona Salute e…ED MEGLIORA SEMPER, Daniele

    Risposta
    • 29 Agosto 2021 in 21:16
      Permalink

      Scusi, mi può dire meglio chi l’ha attaccata e perché? Mi contatti in privato, se vuole.

      Risposta
      • 29 Agosto 2021 in 22:05
        Permalink

        Normalmente mi attaccano in coppia sicuramente hanno capito chi io sia in realtà e questo li irrita!
        La ringrazio ma preferisco stare ai primi danni anche per non compromettere altri…
        Confido di non cadere in errore ma…verso fine ottobre finalmente ci saranno cambiamenti positivi e significativi, ma, MA la stupidità, l’ignavia, il non interagire tra di noi, ecc. potrebbe anche dilatarne i tempi.
        Sono convinto che anche lei, se da uno scorcio ai vari commenti su Telegram, un po’ di scoronamento lo prova, voglia di gettare la spugna…Sbaglio?

        Risposta
  • 29 Agosto 2021 in 21:13
    Permalink

    CORREGGO:
    – Al termine di 120 anni lo spirito mio non… [ Genesi 6.3 ]
    NB. Per conto mio quando ci sarà il tastino: CORREGGI IL COMMENTO, sarà un bel giorno! ES. Evitavo di infastidirla nuovamente ( eventuali lettori compresi ) per riscrivere ciò che le parentesi (?) mi hanno escluso.

    Risposta
  • 29 Agosto 2021 in 21:37
    Permalink

    In realtà, la green card è solo nella fase iniziale del suo reale utilizzo e viene rilasciata dopo che l’interessato si è fatto iniettare uno strano intruglio che può tranquillamente essere considerato come un vero e proprio “marchio”(satanico??) sia per la sua origine che per le sue componenti! Ambigua e discutibile sarebbe anche la sua effettiva efficacia per la quale a LIVELLO MONDIALE è stata decretata come unico rimedio per contrastare una catastrofica pandemia(inesistente)! Non è un caso che in Giappone siano state ritirate dalla distribuzione-somministrazione 1,5 milioni di dosi prodotte da una nota industria farmaceutica che in Italia continua a spopolare negli hub, in quanto contengono componenti non noti e sostanze tossiche. E non è un caso che i vari governi mondialisti ,che vedono come avanguardia Italia e Francia, stiano attuando, attraverso un processo discriminatorio, una vero e propri conflitto ideologico che comincia dare i “suoi frutti” tra coloro che si sono fatti iniettare l’intruglio e chi si è rifiutato! Ogni giorno che passa, i media, chi detiene il potere, in maniera legittima oppure no, professionisti nel campo sanitario che dovrebbero gestire la “salute pubblica” e svolgere un ‘azione per lo meno moderatrice, non fanno altro che sobillare odio e disprezzo contro chi non ha ricevuto il” marchio”, Il fatto, poi, che il protagonista del suo articolo sia sceso in campo a spada tratta in difesa dell’inoculazione e mostrato la “sua misericordia” ormai diventata famosa in questi otto anni e mezzo di pontificato(vedi Francescani dell’Immacolata e sacerdoti scomunicati ipse facto)nei confronti dei cattolici refrattari, sembra essere un ulteriore prova a favore di qualcosa di grave annunciato dall’Apocalisse che si stia già attuando….penso comunque che nei prossimi mesi avremo tutti una risposta ai nostri dubbi e/o quesiti.

    Risposta
  • 30 Agosto 2021 in 2:17
    Permalink

    Caro Sacchetti, la leggo sempre con grande piacere e stima. Mi permetto di aggiungere qualche suggerimento:

    “Nessuno potrà entrare in questa società se non accetterà di indossare il marchio della bestia, che assomiglia notevolmente al microchip sottocutaneo”. In effetti secondo l’alfabeto ebraico per il quale le lettere sono anche associate a numeri, il numerto 6 corrisponderebbe alla lettera W. Ne consegue che il marchio della bestia “che tutti porteranno in fronte e sulla mano destra” sia già diffuso da parecchio tempo nella forma del cellulare, sempre connesso alla rete e in grado di risucchiare le menti e il tempo degli uomini. Se poi riuscissero ad impiantarcelo nel polso affinchè controlli direttamente i nostri pensieri con la scusa di qualche delirante esigenza sanitaria, beh, direi che il sogno transumanista sarebbe definitivamente CORONATO.

    Secondo poi fonti vicine al movimento Q, Bergoglio sarebbe già morto. E non solo lui, pure i reali d’Inghilterra e buona parte dei maltusiani che in America hanno montato il teatrino della pandemia. Se li vediamo di rado in pubblico è perchè sarebbero stati sostituiti da degli attori o addirittura dei cloni e non si vuole che il pubblico faccia troppi raffronti d’immagini. Lo so, qui siamo nel complottismo becero, ma per quanto assurdo devo dire che questa storia sta iniziando ad stare in piedi.Ve lo ricordate quando circolavano 6 versioni diverse di Bin Laden? E più recentemente le voci a gennaio sulla presunta morte del principe Filippo? E, ancor prima, gli sbarchi delle truppe americane che, in pieno primo lockdown, dall’Italia si sarebbero riversate in tutta Europa? Qualcosa di molto inquietante sta ancora accadendo proprio sotto ai nostri occhi che ancora non riusciamo a mettere a fuoco.

    Chi vede tutto il marcio stavolta non pensa certo a regalarci il solito finale alla Hollywood dell’eroe che sul peggio arriva e salva tutti gli ignari sventurati. No, siamo onesti, è colpa di tutti. Certo ci sono gli psicopatici disumani, ma possiamo solo ringraziarli se hanno accelerato i tempi e ora si ritrovano a fare tutto in modo isterico e raffazzonato. Almeno riusciamo ad intravvedere qualcosa di losco. Avessero avuto più tempo a disposizione, saremmo andati avanti un dolcetto dopo l’altro dritto nella casa del demonio. Siamo colpevoli tutti di ignavia. Se vogliamo uscire da questo ciclo semplicistico di buoni/cattivi dobbiamo mangiarci i frutti di questo mondo malato che abbiamo contribuito a creare con la nostra indolenza. E poi soffrire e vomitare, E infine dire mai più. Guai se venisse qualcuno a salvarci. Ripartirebbe prima o poi un’altro girone dantesco, sotto un nuovo giro di vite.

    Insomma, il mondo così com’era deve finire per sempre, per tutti. E ciò accadrà sia grazie all’operato di chi lo manda a gambe all’aria, sia grazie allo scrollone del buonista inerte che vive di speranze. Lucifero è un angelo alle dipendenze di Dio ed è anche, forse suo malgrado, portatore di luce. Frasi come “The show must go on”, “Nothing can stop what is coming”,”Were we go one we go all”(da notare come quest’ultima sia ribaltata) in definitiva non sono affatto frasi di incoraggiamento, semmai di tragica ineluttabilità.

    Risposta
    • 30 Agosto 2021 in 6:31
      Permalink

      Solo una cosa. Lucifero non porta luce. Porta solo male e menzogne. Una cortesia, Jean: commenti un po’ più sintetici per favorire la lettura dello spazio commenti. Grazie..

      Risposta
      • 5 Settembre 2021 in 16:26
        Permalink

        Ovviamente Cesare. Al più può essere una cartina di tornasole, ad ogni passo importante nella luce, od anima ad essa portata, corrisponde una sua vendetta, tanto più innocua quanto maggiore le fede, ma pur sempre una forma di feedback.

        Risposta
    • 30 Agosto 2021 in 15:23
      Permalink

      La vera grande apostasia è il papa capi di Stato…cozza con il Vangelo

      Risposta
      • 30 Agosto 2021 in 18:12
        Permalink

        Jean le frasi “Lo show deve andare avanti” e “Nessuno può fermare ciò che sta accadendo/arrivando” al contrario fanno capire molto. Troppo. E nessuno si accorge di questa linea sottile.

        Tutta quella gente CONSAPEVOLE (nel male), che RICONOSCE, che è RISVEGLIATA, ma che nutre del male e vuole solo il male altrui perché in quello confida, caro il mio Jean, sai cosa fa questa gente? Recita una parte. Vive una vita falsa, una vita manipolata, una vita da ATTORE. Perciò lo show deve andare avanti, perché se proprio quelle persone malvagie smettessero di recitare e far finta che tutto sia normale, cosa accadrebbe agli INCONSAPEVOLI? E a coloro che sono rimasti nella fede in Dio? Non di certo qualcosa di negativo, avrebbero anticipato i tempi, anzi non ci sarebbe stato tempo.

        Ovvio che il solo ed unico che può ristabilire chiamiamola “Pace” nel mondo è il figlio di Dio, ma sempre e solo grazie a Dio stesso, nessun intervento umano potrà scongiurare e ristabilizzare il Mondo che conosciamo. Questa è la risposta alla seconda frase.
        Il male dice che nessuno può fermare tutto quello che arriva e arriverà, ma la realtà è che esiste un inizio ed esiste anche una fine, a tutto. Occorre attendere perché possa dare i frutti di un buon raccolto, con quella frase non vogliono far altro che “convertire” i deboli di cuore. Ti consiglio di restare su questo blog e maturare un altro aspetto della vita.

        Invito a guardare questo video: https://youtu.be/prlu22d-Fq4
        Jim carrey, proprio l’uomo che fece il protagonista nei film The Truman show e una settimana da Dio. Risvegliato, nel bene rivela in diretta ciò che ha potuto apprendere. Allucinante.

        Risposta
  • 30 Agosto 2021 in 7:38
    Permalink

    Caro Sacchetti è sempre un piacere leggere i suoi scritti.
    In questo odierno lei continua a ritenere la massoneria (quella però che deviò, quella del 1717, di Anderson, quella antecedente era diversa, anche se…),la grande colpevole della situazione, ed è sicuramente così, ma solo perché è strumento di poteri ben più forti, di quelli cioè nascosti all’interno della “razza eletta” (quindi NON tutti loro), a sua volta comandata dal suo dio geloso, iroso, violento e vendicativo (ovvero satana?). Credo che sia per lei appunto più saggio prendersela con la massoneria, ma la faccio troppo intelligente ed informato per non sapere come stanno le cose in realtà. Naturalmente questo è solo un mio pensiero, magari errato.
    La Saluto e le auguro di continuare il suo buon lavoro, ce ne è bisogno di questi tempi.
    PS Io credo che bergoglio abbia “rotto”, rilasciato, il Katechon. E’ solo una mia idea o potrebbe essere?
    Ai posteri…

    Risposta
    • 30 Agosto 2021 in 8:14
      Permalink

      Nei miei articoli trova anche riferimenti a quel discorso lì, che sicuramente è altrettanto fondamentale.

      Risposta
  • 1 Settembre 2021 in 18:41
    Permalink

    Mi scusi se mi intrometto nella discussione dott. Sacchetti, ma a cosa si riferisce l’utente sopra? Chi controlla la massoneria (a parte il diavolo)?

    Risposta
    • 1 Settembre 2021 in 18:51
      Permalink

      Inizia con K e finisce con I.

      Risposta
  • 2 Settembre 2021 in 16:00
    Permalink

    Ma ci sono delle ragioni precise per questa segretezza? Mi sembra un po’strano da parte sua, in genere risponde in modo esaustivo. Se lo dicesse chiaramente cosa avrebbe di diverso rispetto a tutto quello che possiamo leggere e ascoltare normalmente online (tra siti complottisti, canali youtube e commenti vari)?
    Per esempio ha qualcosa a che fare con le superlogge di cui parla da tempo Magaldi?

    Risposta
    • 3 Settembre 2021 in 15:09
      Permalink

      Parla con me, scusi? A cosa si sta riferendo?

      Risposta
  • 3 Settembre 2021 in 16:05
    Permalink

    Sì parlo con lei dott. Sacchetti (forse dovevo scrivere il suo nome anche nel commento precedente, mi scusi). Il discorso è su chi o cosa controlla la massoneria che prende spunto dal commento dell’utente sopra. È evidente che non vuole o non può dirlo perciò non intendo insistere ancora ma mi domandavo se ci fossero motivi particolari. Andrebbe storto qualcosa se questa informazione venisse resa pubblica?

    Risposta
    • 4 Settembre 2021 in 18:41
      Permalink

      Non ho problemi a dirlo. È il potere sionista che ho già denunciato in molto articoli.

      Risposta
      • 6 Settembre 2021 in 1:51
        Permalink

        Buonasera Cesare, ho trovato alcuni dei suoi articoli su altri giornali. Ha potuto osservare cosa sta accadendo in Italia negli ultimi giorni? Draghi, con la sua freddezza e efficienza mi preoccupa molto, non solo io ma in molti, tantissimi, siamo in grande allarme anche perchè la censura è forte ma almeno io sento che qualcosa, sta accadendo. Io ho sempre pensato che chi potesse pianificare una cosa del genere ,da anni, oltre ad essere folle non potesse prevedere due elementi: il primo è che i decisori e coloro che controllano che le cose vengano fatte, potesse essere prima o poi un problema. Parlo di squali che nel loro delirio di onnipotenza finchè progettano e attendono non hanno chiara quale sarà la posizione di ognuno di loro nel branco, io penso che coloro che operano nel male e nella menzogna finisce per essere divorati dallo stesso male, di cui non si rendono conto o non interessa loro. Ma per secondo ho sempre pensato che chi progetta nei dettagli una cosa del genere, non tiene e non può tener conto delle incognite. Le incognite fanno parte della vita, e loro si sentono al di sopra di tutto, di noi, della vita, di Dio. E in questi gg. le dimissioni dei due dirigenti dell’FDA in merito alle pressioni ricevute per i c.d. vaccini, e da come io mi informo la presa di coscienza effettiva della gente che capisce tutto, ora capisce e credo che anche Draghi lo sappia. Manifestazioni a parte, ma mai visto tutto questo spiegamento di avvocati, politici che dicono no, presidi ,medici, che iniziano col il forte dissenso preferendo dichiararlo e i giornali non possono fare ameno di dirle ormai queste cose, la gente anche tra i vaccinati che non farà la terza dose annunciata da Draghi, ed il fatto che stiano accelerando, pare o almeno da la sensazione che siano in difficoltà. Certo non ci aspettiamo che Draghi molli ma il tempo corre e le incognite escono, la gente ha capito e altra sta capendo che non vogliono fare il vaccino e cosa farà Draghi?Già il 40% non si voleva è vaccinato me compresa, ma adesso la gente ha capito e altra sta capendo. Poi i dati ,dei vaccinati che si ammalano di covid e muoiono. Non è solo di Israele ma ora anche in Italia, la gente non gli crede più ,la maggioranza. io le ho sempre definite incognite che loro non avevano pianificato, non si possono pianificare. Cosa pensa in merito Cesare? Io da medico non me lo aspettavo…solidarietà per il green pass tra colleghi in molti luoghi, sia mense sia altri. Cosa può fare adesso Draghi ? In quanto a Trump, ho letto gg fa che lei diceva che il ritorno di Trump poteva essere presto, non entro 2022. ma prima. Come fa ,se posso, ad avere queste informazioni, e se si come può avvenire il rientro di Trump?
        La seguo spesso, e ho molta paura. Ma cerco di ragionare. Cosa accade in generale, la Russia so che vuole stare fuori, noi non possiamo contare sull’auto di nessuno?
        Grazie Cesare…ti stimo, Giovanna.

        Risposta
        • 6 Settembre 2021 in 9:41
          Permalink

          Su trump (ultimamente contestato dai suoi sostenitori per essersi dichiarato a favore della vaccinazione…) mi spiace deluderla, ma è anche lui uno di loro, di un gruppo in contrasto con i neocon etc. etc. un gruppo che è più “umano”, ma è sempre della loro stessa razza, il cui fine è il controllo del mondo, il NWO. Ricordi: in america NON si può diventare presidente se non sei comunque dei loro, e tra cani non si mordono gravemente, abbaiano, si offendono, ma sono liti in famiglia…

          Risposta
      • 6 Settembre 2021 in 2:01
        Permalink

        Cesare ormai anche gli avvocati si rivolgono a lui in questo modo…
        Lei prevede come possa andare la questione?
        Anche i ragazzi rinunciano al siero a fanno scuola parentale, i genitori in parte rinsaviti, molti rinsaviti e hanno anche capito ,grazie al recente video magistrale di Monsignor Viganò ,che ora non è il momento di ribellione perchè sarebbe offrire lui l’occasione e vanno avanti ignorando il tutto, ma si sentono molti gruppi pronti all’azione…e lui è solo..l’esercito italiano non è crudele come lui. Avrà paura anche lui, è alla fine un essere umano!
        Chiedo a Lei cosa ne pensa ,aggiungendole questa lettera scritta a a Draghi dall’avv.Sinagra.
        Grazie ancora Cesare …preghiamo, noi non siamo disposti a mollare o cedere.

        Metto il link, a presto.Giovanna

        https://www.imolaoggi.it/2021/09/04/lei-e-destinato-a-fallire/?fbclid=IwAR20L9esSGABQZyS6PnPr1CnIUDwoAcYuyk5rHjDxgEs4GXGbds7Lae3HmA

        Ci manca un tuo aggiornamento ,un nuovo articolo. <3

        Risposta
        • 6 Settembre 2021 in 9:27
          Permalink

          Ciao Giovanna, a breve pubblicherò un nuovo articolo.

          Risposta
          • 6 Settembre 2021 in 16:29
            Permalink

            Cesare quando pubblicherai il tuo nuovo articolo?(Perdona la mia troppa curiosità)

          • 6 Settembre 2021 in 16:55
            Permalink

            Si grazie Cesare, ma alla luce di quello che ti ho riportato, ti chiedevo cosa pensi.Potresti almeno dirmi qualcosa per favore. Dimmi cosa pensi alla luce dei fatti che si susseguono.
            Ah, vedi le incognite! Il professor Meluzzi, un medico, ha detto pubblicamente (una cosa che da medico io avevo già capito e immagino anche cosa facciano in alternativa…il dubbio lo aveva fatto addirittura trapelare un commento ironico di un giornalista che credeva di dire una battuta, ma vedi le incognite, ha anticipato Meluzzi ,che poi con la sua dichiarazione ha illuminato quella fetta d italiani, purtroppo ignoranti, pigri, che non si fanno troppe domande, così almeno la risposta ora ce l’hanno!), ovvero Meluzzi ha dichiarato, ed ora lo sanno tutti, anche i più vaccinari, che “Da una certa levatura in sù, intendendo quelli che per loro contano, fino a Draghi e tutto il governo ovviamente, non si fanno i c.d. Vaccini ma ne fanno di falsi, me lo hanno proposto anche a me!Quindi tutti sappiate che loro, al governo, i medici, etc..non se lo fanno.” Queste le sue parole ,credo necessarie e quanto mai legate a molte incognite a sfavore della “credibilità” di Draghi, di cui forse molti avevano bisogno. Quindi ormai la maschera è caduta.

            Ma finchè non scrivi il tuo articolo, per favore dimmi qualcosa dal tuo punto di vista, perchè io ti scrivo, ma sono molto terrorizzata da quel che potrebbe fare Draghi questo autunno-inverno. ho paura che tolga le comunicazioni per non poterci telefonare ne usare internet, che crei blocchi per creare problemi di fonte alimentare, vivo nel terrore, vorrei sapere dal tuo punto di vista se sono mie paure, e tu cosa ne pensi. Mi dai una risposta per cortesia.

            Grazie Cesare. Giovanna

  • 5 Settembre 2021 in 16:17
    Permalink

    Ok Cesare, quindi a cosa si riferiscono le lettere “K” e “I” che ha scritto sopra?

    E come mai i sionisti sono al di sopra della massoneria? Se vuole può anche indicarmi qualche articolo in cui parla dell’argomento in modo specifico.

    Risposta
    • 6 Settembre 2021 in 9:27
      Permalink

      Cerca il libro di Koestler sulla tredicesima tribù, Mysterious. Sono i kazari. Per capire di più sulla religione della massoneria ispirata al Talmud ti suggerisco invece il libro di Don Curzio Nitoglia, “Le forze occulte della sovversione.”

      Risposta
  • 5 Settembre 2021 in 16:19
    Permalink

    Grazie come sempre per l’interessante articolo, che condivido quasi totalmente. Credo sia il caso tuttavia di aggiungere qualcosa sul tema del ritorno di Gesù. Non all’articolo, per chi legge i commenti. Forse è il caso che i veri cristiani prendano in considerazione l’ipotesi che nostro Signore, per cui tempo e molteplicità delle anime sono ben diversi da come li possiamo concepire qui, in vita fisica, è tornato più volte, anche in più corpi contemporaneamente, ed il fatto che pochi lo abbiano riconosciuto non dovrebbe stupire minimamente. E che si, torna anche ora, proprio per il periodo di rinascita che sta giungendo, data la certa sconfitta del nemico ormai prossima. A che scopo? Per preparare i suoi discepoli (non 12, ma centinaia se non migliaia) al periodo successivo, quello si apocalittico. Che il range temporale in materia sia di 50 o 200 anni non è rilevante, personalmente propendo per una via di mezzo, tempi brevi, comunque. Al fondamentalista della Scrittura che rifiutasse anche solo una riflessione su questo, risponderei che se pensa che la Bibbia sia l’unica umana eredità non soggetta al dualismo, si sbaglia, giacché la Verità è solo in Dio, e la Via solo in Gesù, ovunque e sempre, non certo in un libro, per quanto prezioso.
    Grazie per avermi letto. Che non praevalebunt è una certezza, ma ciò non significa che la nostra parte sia irrilevante o innecessaria.

    Risposta
  • 5 Settembre 2021 in 23:28
    Permalink

    Dttr Cesare Sacchetti mi chiedo spesso chi possa essere colui che sia cosi’ coraggioso e capace da tirare fuori gli Italioti medi dallo stato di paura in cui diabolicamente il deep state sta facenso sprofondare il bel paese? Se in America abbiamo Trump e in Russia abbiamo Putin, in chi possiamo confidare in Italia affinche sia inflitto il colpo letale ai poteri forti che direzionano e condizionano ogni reparto delle istuizioni in una nazione dove nemmeno piu’ la magistratura e’ affidabile come dice Melluzzi nel suo video su RadioRadio.It mi chiedo e chiedo a Lei Dttr Cesare Sacchetti chi abbia la forza il potere dell’ indipendenza in Italia da permettersi di non piegarsi di fronte a colui/coloro che stanno soggiogando la nazione portandola verso l’ agenda del nuovo ordine mondiale a matrice luciferina come asserisce il Cardinale Vigano’

    Chi puo’ rappresentare la salvezza nostra in un Italia in cui come dicono molti giornalisti indipendenti si e’ totalmente verso la via della perdita della democrazia dove come alcuni blogger osservano la costituzione viene aggirata con strategie acute tese alla privazione generalizzata.

    Le confesso confido che ci sia il riscatto da parte degli italiani quelli con la “I” maiuacola anche se nn so chi potrebbe aprire la mente e la strada a cittadini consapevoli.

    Grazie dell’ attenzione

    Saluto

    M.

    Risposta
  • 6 Settembre 2021 in 13:12
    Permalink

    Arameo, gran bel commento, ma no, dire che Gesù Cristo sia venuto in corpo fisico più volte è errato. Perché è troppo evidente che come ha scelto di andarsene la prima volta, nella seconda non verrà per aiutare, salvare e sacrificarsi, piuttosto per porre fine al Male e a tutti coloro che lo seguono perché avvisati più e più volte, non hanno dato ascolto, anzi hanno solo peggiorato e continuano a farlo nonostante i segni.

    Un range di 50-200 anni a mio avviso non può esserci, mi spiace dire che nessuno conosce l’ora, né il giorno, il “Quando” accadrà è ignoto anche al figlio di Dio, a Cristo stesso se si troverà sulla terra come figlio dell’Uomo, ancora una volta, solo Dio lo sa, potrebbe anche essere domani alle 16. Chi può dirlo?

    Ovvio ci sono i segni, le cose che pari passo stanno accadendo insieme alle scritture, ma riguardo l’ora ed il giorno, o qualsiasi range temporale, nessuno può saperlo.

    E se il Male incomincia a CORRERE e ad IMPROVVISARE, sicuramente ci sarà stato un forte sbandamento in avanti con le tempistiche, che ha accorciato i TEMPI, che secondo loro AVEVANO POTUTO CALCOLARE.

    Ecco perché si parla pubblicamente di NWO, del numero del diavolo, serie TV come LUCIFER, canzoni, film, altri pianeti abitabili, Alieni, turismo spaziale e quant’altro, ma soprattutto screditazione non della chiesa, ma quanto di Dio stesso. Chissà quanto mancherà.

    Risposta

lascia un commento