La frode elettorale USA si sgretola giorno dopo giorno: il ritorno di Trump è alle porte?

di Cesare Sacchetti

Per comprendere quello che sta accadendo negli Stati Uniti relativamente alle elezioni dello scorso anno occorre andare a scovare le cronache dei media americani non allineati al regime dei cosiddetti organi mainstream.

Quanto infatti sta avendo luogo in queste settimane è qualcosa che non ha precedenti negli Stati Uniti. Stanno emergendo sempre di più le prove di una massiccia e vasta frode elettorale perpetrata in modo particolare negli Stati chiave americani da sempre decisivi per le sorti delle elezioni.

Erano già state presentate lo scorso novembre e dicembre diverse prove di un enorme broglio ma quasi tutte le corti federali e la stessa Suprema corte USA si sono rifiutate persino di prenderle in considerazione.

La differenza principale tra allora e adesso è che si stanno finalmente facendo le verifiche del caso sulle schede elettorali.

Quasi nessuno in Italia, e probabilmente nel mondo se si leggono i media ufficiali, ha la più pallida idea di dove sia Maricopa e di cosa stia succedendo in questa cittadina dell’Arizona.

È qui che si è messo in moto un meccanismo che potrebbe cambiare la storia degli Stati Uniti e quella del mondo intero.



Lo scorso 31 marzo il Senato dell’Arizona ha infatti deciso di affidare l’appalto per un riconteggio e una revisione delle schede elettorali nella contea di Maricopa, che è la quarta per grandezza negli Stati Uniti, alla società Cyber-Ninja specializzata in perizie informatiche.

La reazione del sistema è stata di puro panico. I democratici hanno cercato immediatamente di bloccare il riconteggio cercando di fare ricorso davanti ad un giudice locale che ha però chiesto ai ricorrenti di depositare un milione di dollari come cauzione. I democratici si sono rifiutati e il riconteggio è andato avanti.

Per comprendere quanto sia seria la perizia sulle schede elettorali in corso in Arizona, è certamente utile leggere la cronaca del quotidiano americano “The Gateway Pundit” che ha descritto come il riconteggio e la verifica dell’autenticità delle schede sia estremamente seria e accurata.

Le schede vengono passate sotto una luce ultravioletta per verificare la presenza di una filigrana speciale che ne attesta la autenticità o meno. Quando questo blog lo scorso novembre parlò di questa tecnologia, molti, anche tra i sostenitori di Trump, gridarono alla “notizia falsa” senza nemmeno sapere che è già da qualche tempo che esiste questo metodo di verifica delle schede, menzionato persino sul sito della CYSA, l’agenzia per la sicurezza informatica degli USA.

Ora sta accadendo veramente, sotto gli occhi di tutti. E il sistema non riportando quanto accade a Maricopa si sta semplicemente comportando come uno struzzo che mette la testa sotto la sabbia, nella vana speranza che ignorare quanto accade in superficie possa cambiare in qualche modo le cose.

Per usare la terminologia cara al regime mondialista contro il regime stesso, si potrebbe dire che queste persone soffrano di sindrome “negazionista”.

Nel frattempo, il conteggio procede e sono già emerse notevoli illegalità. Sono state trovate migliaia di schede duplicate che sono dei doppioni che sostituiscono le schede originali qualora queste si rivelino inutilizzabili o danneggiate.




Per poter essere valida la scheda duplicata deve avere lo stesso codice a sei cifre della scheda originale, altrimenti la scheda duplicata si deve considerare a tutti gli effetti “fantasma” o più semplicemente falsa.

Maricopa, ad ogni modo, ha messo in moto l’effetto domino. Non appena è iniziato il riconteggio in questo Stato, dall’altra parte degli Stati Uniti, in Michigan, sul lato orientale, un coraggioso avvocato locale Matthew DePerno che assiste un cliente che ha fatto ricorso contro la frode sta presentando massicce prove del broglio.

La situazione non è molto differente da quella dell’Arizona. Ci sono migliaia di schede illegali fantasma inserite nello scrutinio finale e queste schede casualmente hanno determinato la “vittoria” del candidato dei democratici Joe Biden.

In particolar modo, è emerso come i voti siano stati spostati tutti in un determinato momento e nella stessa quantità e questa circostanza da sola denota l’impossibilità della mano umana nello spostamento dei voti che sono stati assegnati a Biden attraverso un algoritmo.

Biden quindi non è il legittimo presidente degli Stati Uniti e quanto sta accadendo ora nei vari stati americani sta confermando quanto era emerso già a novembre.

In America, c’è stata una massiccia operazione perpetrata sia all’interno degli Stati Uniti sia fuori dai suoi confini nazionali che ha portato alla instaurazione eversiva di un presidente impostore.

Il golpe contro Trump ha avuto due versanti: uno domestico, l’altro internazionale

Il broglio ha avuto infatti due applicazioni. La prima è stata quella interna che si è appena vista nella quale sono state create dal nulla migliaia di schede false per spostare l’asse della bilancia verso Joe Biden.

A questo punto però prima di proseguire, è utile ritornare un istante alla notte del 3 novembre. Probabilmente molti lettori ricordano quanto accaduto in quel momento quando tutti gli scrutatori smisero di contare simultaneamente negli Stati chiave.

Il sistema si rese conto di una semplice eventualità. Trump stava vincendo ugualmente nonostante ovunque negli Stati stessero spuntando migliaia di scheda false per riportare in vantaggio Biden.

Non era sufficiente. Occorreva un broglio ancora più vasto. È a questo punto che entra in gioco il lato internazionale del golpe.

Occorre ricordare che nei vari Stati americani il server che ha gestito il conteggio elettronico è di proprietà della società canadese Dominion.

Dominion è una società legata profondamente agli uomini più vicini al partito democratico, quali lo speculatore finanziario George Soros e la fondazione dei coniugi Clinton.

È accaduto qualcosa senza precedenti in questa elezione. Questa società ha gestito tutto il processo elettorale sostituendosi ai rappresentati elettorali dei vari Stati che non hanno mai avuto accesso persino alle password dei modem.

Le elezioni sono state quindi sotto certi aspetti privatizzate. Il broglio però per poter avere definitivamente successo aveva bisogno non solo di creare delle schede false per Biden, ma doveva spostare una massiccia quantità di voti da Trump a Biden.

Qui entra in gioco l’Italia, che avrebbe avuto un ruolo semplicemente decisivo nel consentire la riuscita dell’operazione.

In sintesi, secondo fonti vicine all’Italiagate, il governo Conte avrebbe autorizzato il broglio attraverso la partecipazione della società Leonardo, partecipata dal ministero dell’Economia con il 30% delle azioni.

Lo spostamento dei voti sarebbe stato coordinato nell’ambasciata USA di via Veneto a Roma dal generale Graziano e da un altro uomo del dipartimento di Stato USA, tale Stephan Serafini.

A gestire l’operazione tecnica dello spostamento di voti sarebbe stato invece un hacker professionista, Arturo D’Elia, che vanta un esteso curriculum di collaborazioni come specialista informatico per la NATO e per la procura di Napoli.

Come Trump ha evitato una guerra civile e ingannato il sistema

Ora quello che molti legittimamente si stanno chiedendo è perché, se Trump era perfettamente informato di quanto era accaduto, non è intervenuto in prima battuta per dichiarare una sorta di stato emergenziale e dichiarare le elezioni come illegali in quanto frutto di una estesa operazione sovversiva perpetrata contro il presidente degli Stati Uniti.

In altre parole, perché il famoso Kraken, la metafora del mostro mitologico menzionata spesso dall’avvocato vicino a Trump, Sidney Powell, non è stato rilasciato immediatamente.

A questo punto, si provi a immaginare cosa avrebbe portato una dichiarazione ufficiale di Trump di indizione della legge marziale negli Stati Uniti o piuttosto della legge contro le insurrezioni.

Sotto il profilo strettamente costituzionale, Trump aveva tutto il diritto di ricorrere a simili misure poiché era in corso un vero e proprio attentato alla sovranità degli Stati Uniti volto a rovesciare il legittimo comandante in capo tramite un golpe.

Sotto il profilo pratico però, tali decisioni avrebbero portato ad una nuova guerra civile ancora più devastante e sanguinosa di quella che occorsa nel 1860 sotto la presidenza Lincoln.

Gli Stati a guida democratica, quali la California e New York, avrebbero invocato la secessione e l’ONU, l’istituzione vicina alla famiglia Rockefeller che nell’idea del mondialismo sarà la base del futuro governo mondiale, avrebbe condannato l’atto di Trump e spinto per un intervento militare delle potenze straniere contro il presidente.

Sarebbe stata una situazione esplosiva, senza precedenti. Il capolavoro di Trump invece è stato fare ciò che era necessario fare senza però arrivare mai allo scontro frontale con la cabala mondialista.

Trump avrebbe fatto sua la massima di Sun Tzu che raccomandava qualora il nemico sia troppo forte in un determinato momento della guerra, di evaderlo e di ricorrere invece all’inganno, sopra il quale è fondata tutta l’arte della guerra.

E l’inganno nei confronti del sistema sembra essere riuscito perfettamente.

A Washington, si è instaurata una amministrazione fantoccio che appare completamente priva dei poteri assegnati al comandante in capo.

Ad oggi, Joe Biden, il fantoccio che avrebbe dovuto trascinare gli Stati Uniti verso il Grande Reset e verso uno scontro armato contro la Russia, l’altra grande nemesi del mondialismo, ha completamente fallito gli obbiettivi che avrebbe dovuto raggiungere.

Le tensioni con la Russia non solo non si stanno alzando, ma piuttosto stanno diminuendo. Al di là dei roboanti insulti di Biden rivolti a Putin, il presidente (?) USA non ha fatto nessun atto sostanziale che danneggi veramente la Russia.

È stato negato il sostegno militare all’Ucraina che da settimane sta cercando di provocare apertamente la Russia, e al tempo stesso è emerso come Biden sia apparentemente intenzionato a togliere le sanzioni sulla costruzione del gasdotto russo Nord Stream 2 in quella che di fatto sarebbe una enorme apertura per normalizzare i rapporti con Mosca.

Ci si chiede a questo punto chi sia veramente a comandare Joe Biden e chi abbia davvero la guida degli Stati Uniti.

La mossa di Trump, o meglio il capolavoro, secondo diverse fonti vicine al presidente, potrebbe essere stata questa.

Firmare l’atto contro le insurrezioni prima della sua uscita di scena temporanea della Casa Bianca e consegnare il potere temporaneamente ai militari che non riconoscono l’attuale presidente.

Tutto questo senza fare alcun annuncio ufficiale.

Trump in questo modo avrebbe depotenziato l’amministrazione Biden riducendola al ruolo di una presidenza fantoccio, priva di effettiva legittimità e controllata da poteri, quali quelli delle forze armate americane, che sono ancora fedeli a Trump.

Questa situazione ricorda molto da vicino una profezia, che in queste settimane sta spopolando tra i sostenitori di Trump, fatta da Kim Clement, un cantante e pastore sudafricano che predisse l’avvento di Trump alla Casa Bianca anni prima della sua candidatura.

La profezia in questione riguarda una sorta di diarchia che in un certo momento della storia avrebbe governato gli Stati Uniti.

Per diarchia si intende due presidenti che governano nello stesso momento storico e nello stesso Paese. Una situazione che sembra coincidere perfettamente con quanto sta accadendo ora in America, con Trump, possibile comandante in capo occulto, e Joe Biden, presidente virtuale che non sembra essere effettivamente in carica.

Questa diarchia è comunque destinata a finire in un determinato momento e Clement incredibilmente nelle sue profezie parla proprio del ruolo dell’Italia nel mettere fine a questa situazione.

Il pastore sudafricano si riferiva forse all’Italiagate e al ruolo di questo scandalo nel far venire alla luce il golpe internazionale contro Trump?

È certamente difficile dirlo, ma quanto accaduto fino ad ora sarebbe stata solo una ritirata strategica di Trump. Ora viene la seconda parte del piano.

Trump sta preparando il terreno per nuove elezioni prima del 2024

Per poter avere elezioni regolari, è necessario rimuovere prima una delle cause primarie che hanno consentito il broglio su vasta scala nei vari Stati, ovvero le leggi elettorali che hanno consentito di conteggiare schede illegali e di far votare elettori che non ne avevano diritto, quali gli immigrati clandestini.

In quasi metà degli Stati americani, le regole sono state già cambiate in questo senso. Trump sta quindi abilmente preparando il terreno di una nuova elezione che si terrà con ogni probabilità prima del 2024 e lo sta facendo riducendo consistentemente la probabilità di brogli elettorali.

Lo stesso presidente nella sua ultima intervista rilasciata a Chanel Rion, giornalista di One America News, lo ha detto chiaramente. “Qualcosa deve essere fatto prima del 2022”, mentre in una precedente intervista rilasciata a Joe Pagliarulo, ha detto che Biden di fatto non potrà continuare a governare perché i riconteggi dimostreranno inevitabilmente che ha perso.

Le apparizioni di Trump e le sue dichiarazioni contro la frode elettorale del 2020 stanno aumentando esponenzialmente di pari passo con l’emergere dei brogli nei vari Stati.

Gli uomini vicini al presidente hanno allo stesso tempo fatto sapere che i suoi oceanici raduni riprenderanno a giugno e che il suo social sarà invece pronto per il 4 luglio.

Tutte queste mosse di Trump fanno presagire la preparazione di una campagna elettorale che si terrà ben prima del 2024.

Mike Lindell, l’imprenditore di My Pillow, ha parlato di un possibile ritorno del Presidente già ad agosto.

È difficile dire se Trump sarà di nuovo presidente per quel mese, ma si può certamente arrivare alla conclusione che Trump si sta già muovendo per tornare in una data che precederà non di poco le presidenziali del 2024.

L’accuratezza della tempistica è ardua, se non impossibile, perché ci si trova in una situazione senza precedenti.

Si è di fatto in un territorio inesplorato e tutto è possibile nel mezzo di questa battaglia tra i figli della luce e quelli delle tenebre.

I Rothschild hanno capito la strategia di Trump e sono pronti a tutto

Nel lato delle tenebre, si sono al tempo stesso accorti immediatamente dell’efficacia della strategia di Trump ed è intervenuta a questo riguardo direttamente la famiglia Rothschild.

Questo evento già di per sé è estremamente raro. La famiglia Rothschild dall’inizio della sua dinastia che risale alla fine del’700 ama agire nell’ombra.

I Rothschild hanno costruito il loro immenso impero finanziario nel corso dei secoli seguendo una regola ferrea. Finanziare i due lati impegnati in battaglia per poi poter controllare entrambi.

Soprattutto, come affermava uno dei membri della famiglia Nathan, è fondamentale controllare il potere di emissione delle monete degli Stati. Se si controlla la moneta, si controlla lo Stato stesso.

Ora però i Rothschild hanno fatto una eccezione alla loro regola perché la situazione è alquanto grave evidentemente.

Lynn de Rothschild, moglie del banchiere Evelyn de Rothschild, già proprietario dell’Economist, una rivista piuttosto importante per le comunicazioni simboliche della cabala globalista, ha convocato lo scorso 10 aprile in un vertice straordinario cento amministratori delegati delle grandi corporation americane in rappresentanza di tutto l’establishment economico e finanziario degli Stati Uniti.

All’incontro tenutosi su Zoom, la celebre piattaforma per le videoconferenze, c’erano nomi del calibro di Mary Barra, amministratore delegato di General Motors e James Murdoch, figlio del noto magnate Rupert.

L’evento è sembrato essere una ripetizione di quanto accaduto lo scorso anno, quando tutto il gotha economico degli Stati Uniti si è coordinato per poter eseguire la frode che si è consumata lo scorso novembre.

La stessa rivista Time ha rivelato come tutto l’establishment americano abbia lavorato a stretto contatto per poter consentire il golpe elettorale contro Trump.

Gli ispiratori e mandanti di questo golpe sono proprio loro. La famiglia Rothschild.

Nell’incontro su Zoom dello scorso aprile, i Rothschild hanno trasmesso i loro nuovi ordini ai grandi esponenti di Wall Street e dell’industria americana. Occorre impedire che le leggi elettorali vengano riformate in senso “restrittivo” perché questo significa una vittoria praticamente certa di Trump.

Questo dunque non è altro che l’ennesimo capitolo di una lunga guerra in corso tra questa famiglia che vuole dominare il mondo attraverso l’instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale e Donald Trump e il gruppo di patrioti militari che lo sostiene sin dall’inizio di questa battaglia.

Lo si può chiamare Q se si vuole, ma questo non ha alcuna importanza. Sono questi i campi che si stanno fronteggiando per la salvezza dell’America e per quella del mondo intero.

Per la prima volta dopo molti decenni, gli Stati Uniti sono sfuggiti alla logica delle pedine controllate dai Rothschild.

Per la prima volta dopo molti anni, c’è un Presidente che non vuole sacrificare e distruggere il suo Paese sull’altare di una tirannia dominata dalla massoneria e da questa famiglia di banchieri che pretende di sostituirsi a Dio.

Il mondialismo ha una idea fissa in mente. Per poter trascinare l’umanità e il mondo verso il Nuovo Ordine Mondiale occorrono gli Stati Uniti. Non è possibile arrivare ad un governo mondiale senza la partecipazione della prima superpotenza mondiale.

È questa l’ossessione dei Rothschild che hanno dichiarato guerra agli Stati Uniti sin dall’inizio della sua esistenza per poter avere il controllo del “nuovo mondo”.

Nell’idea della massoneria e della cabala mondialista, è la nuova Atlantide in qualche modo ad aver il ruolo di guida nell’edificazione della nuova Torre di Babele.

È uno scontro che travalica i confini prettamente materiali per approdare nel campo spirituale che aiuta a comprendere davvero cosa sta accadendo nel mondo.

C’è un passo della Bibbia che aiuta a capire veramente il momento storico che si sta vivendo ed è quello degli Efesini.

La nostra lotta non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le autorità, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le [forze] spirituali della malvagità che sono nei luoghi celesti.

Mentre sembra avvicinarsi il redde rationem, sembra che si intraveda della luce alla fine del tunnel. L’altra parte lo ha compreso perfettamente ed è pronta a tutto pur di evitare il suo fallimento. Il mondialismo è come un animale ferito. È pronto a qualsiasi azione estrema prima di spirare definitivamente.

Chi ha comunque compreso la natura di questo scontro, non ha comunque nulla da temere. In ogni caso, la luce vincerà. Il male che sta opprimendo il mondo verrà spazzato via.

Il tempo delle forze del male sta per giungere al termine.

Questo blog si sostiene con le donazioni dei lettori. Se vuoi aiutare anche tu la libera informazione, clicca qui sotto.

https://www.paypal.me/CesareSacchetti

38 thoughts on “La frode elettorale USA si sgretola giorno dopo giorno: il ritorno di Trump è alle porte?

  • 24 Maggio 2021 in 11:03
    Permalink

    Buongiorno Dott. Sacchetti
    temevo fosse stato “invitato” a desistere dal suo cammino…
    Da parte mia BEN RITROVATO!!
    Le auguro Buona Salute così come l’auguro a tutti quelli (pochini) che hanno fatto dell’onestà intellettuale la propria bandiera!
    Ad meliora semper, Daniele.

    Risposta
    • 24 Maggio 2021 in 11:41
      Permalink

      Nessuna desistenza, Daniele. Non sono riuscito a dedicarmi molto al blog per via di alcuni impegni. Ora si ricomincia come prima.

      Risposta
      • 24 Maggio 2021 in 17:38
        Permalink

        Azzardo una previsione in solitaria: non troppo avanti nei mesi riceveremo messaggi manifesti quanto positivi…dubito, in gran parte, da persone fisiche come Lei, come me…qui è saggio mi taccia! ….adesso è meglio, adesso è giusto, giusto, è giusto che io vada…
        PS: Non ne abbia troppo a male ma…l’esser stoppato per ben tre volte un po’ mi ha ferito. OK, il Blog è suo e lo gestisce come meglio crede, questo è del tutto normale (ma solo alcune volte!) Aggiungo: il GRIDARE oltre che irritare i più sensibili di certo non giova al Suo Blog.
        Verso un domani migliore quanto consapevole, Daniele.

        Risposta
    • 24 Maggio 2021 in 12:48
      Permalink

      Menomale che un po di serietà sparsa qua e la ancora si riesce a trovare, per leggere qualche notizia vera almeno lo spero.

      Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 12:39
    Permalink

    Grandissimo Presidente Trump, Stratega eccezionale…solo chi si affida a Dio…NON PERDE MAI!! Teniamo sempre a mente questo…basta leggere la Bibbia.
    Una lettura che mi ha rinfrancato il cuore, non ho mai pensato che i ‘malvagi’ possano vincere contro l’Amore di Dio verso l’umanità è il Creato !

    Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 14:06
    Permalink

    From a friend in the US: Once again my favorite journalist Cesare Sacchetti speaks TRUTH. Thank you for your bravery and boldness.

    Ancora una volta il mio giornalista preferito Cesare Sacchetti dice la VERITÀ. Grazie per il tuo coraggio e audacia.

    Risposta
    • 24 Maggio 2021 in 14:54
      Permalink

      Thanks a lot, Kari. 🙏 My new English website is the theyeoftheneedle.com. Everything I publish here in Italian, it will be published there in English 🙂.

      Risposta
      • 24 Maggio 2021 in 16:25
        Permalink

        Caro Cesare,

        Ti ho trovato mentre cercavo qualcuno – chiunque – che stesse annunciando la scoperta di Maria Zack (Italygate). Sei stato il primo, forse l’unico, e ancora uno dei pochissimi “truthtellers.”

        Stiamo guardando una guerra spirituale per il dominio sul nostro pianeta. Sappiamo chi vince!

        Possa Dio garantirti salute e sicurezza,
        Kari

        P.S. By the way, I now find it unnerving (but perhaps not surprising) that the final battle of this war is transpiring in Israel against the Zionists. As Trump said, they control(led) all the world’s wealth, influence, and media.

        I have recently learned that a large branch of the Jews are not friends to humanity. They descend from Ishmael, the unfree, and mutated into the Khazarian mafia, of which the Rothschilds and Rockefellers are a large part.

        Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 15:48
    Permalink

    Excellent article. Keep up the great work. The Lord always wins in the end.

    Psalm 92:7: “When the wicked spring as the grass, and when all the workers of iniquity do flourish; it is that they shall be destroyed for ever.”

    Risposta
    • 24 Maggio 2021 in 17:44
      Permalink

      Hello Tim, thanks a lot. My new English website is theyeoftheneedle.com You’ll find the English version there tomorrow 🙂

      Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 18:33
    Permalink

    La frode elettorale si sgretola giorno dopo giorno: perchè tutti i nodi vengono al pettine.

    Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 19:05
    Permalink

    La lotta è veramente contro i figli delle tenebre, che sappiamo a chi obbediscono, come non si stanca di ripetere mons. Viganò; e non dimentichiamo, fatto inaudito ma anticipato dalla Vergine a La Salette, che “la setta maledetta” ha messo le sue mani direttamente sul Soglio di Pietro, trasformando chi lo occupa in un suo burattino: c’è veramente da rabbrividire ma, prima o poi, sappiamo che la luce dovrà tornare (“il mio Cuore Immacolato trionferà”).

    Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 21:27
    Permalink

    “Quasi nessuno in Italia, e probabilmente nel mondo se si leggono i media ufficiali, ha la più pallida idea di dove sia Maricopa e di cosa stia succedendo in questa cittadina dell’Arizona. (cit.)”

    Già, nessuno riesce a trovare quella cittadina visto che cittadina non è ma trattasi di una contea il cui capoluogo è Phoenix.

    Risposta
  • 24 Maggio 2021 in 23:07
    Permalink

    Ben tornato Dott. Cesare!!!

    Riporto di seguito, avendolo fatto mio, il seguente “LUNGO E ACCORATO SFOGO” sulla situazione attuale, del dott. Salvatore Rainò, perchè ho un grande desiderio di condividerlo con tutti voi:

    «Oggi siamo in due a rivolgerci a voi, io e il simbolo della libertà, dell’aria,
    del movimento, che è la girandola al mio fianco.
    Facciamo il punto della situazione.
    Siete arrivati al non plus ultra.
    Avete iniziato col dirci che un pipistrello ha portato un virus.
    Avete raccontato che i cinesi hanno abitudini tribali e per questo hanno combinato il guaio.
    Avete raccontato che al mercato del pesce cinese ha avuto origine la trasmissione del virus. Poi, avete raccontato dell’invenzione del virus in laboratorio, del paziente zero,
    di meccanismi di trasmissione inesistenti.
    Avete preso in giro per anni la gente, sforzandovi di attribuire fenomeni spontanei alla figura di personaggi della vita invisibile, che se ne stavano lì per i fatti loro.
    Avete raccontato che dobbiamo intervenire con aiuti per popolazioni che si impoveriscono sempre di più proprio per la nostra attenzione malsana al loro mondo, che potrebbe essere un vero e proprio paradiso.
    Avete monetizzato tutto, persino l’accesso alla vostra coscienza, solo perché non volevate contraddire persone a voi care.
    Avete sviato qualunque interpretazione della vita, facendo strisciare le vostre continue menzogne, per imbambolare le persone.
    Avete messo in giro la storia che è giusta l’estinzione di chi non è cosciente dell’inganno cui soggiace.
    Avete anche detto che la società non può funzionare diversamente, perché le persone devono essere soggiogate, come animali da allevamento, per accontentare il volere di persone che non immaginano nemmeno quanto amore hanno le loro vittime nel cuore.
    Avete scambiato la semplicità per un requisito che merita sottomissione.
    Avete costruito lo schema della menzogna, adoperandovi per convincere anche le formiche che la vita debba essere una situazione difficile e stentata.
    Avete insultato la bellezza e la perfezione dell’esistenza, perché dovevate vendere mezzi inutili, vantandoli per la perfezione.
    Avete violato la legge inesorabile del tempo, perché insistete di saperne più di esso.
    Avete inventato le malattie, le avete progettate, le avete descritte con la vostra limitazione e volete che esse siano il centro di gravità della vita sociale.
    Avete costruito la paura, ancorandola persino alle attività che dovrebbero essere più spontanee e libere.
    Avete privato ogni persona della facoltà di immaginare un mondo migliore, redarguendo, anche duramente, chi intona le note della speranza.
    Avete ridicolizzato la spiritualità, volendola fare apparire come una inutile perdita di tempo.
    Avete isterilito ogni processo spontaneo di ricchezza, perché volevate possedere il senso della fortuna e della prosperità.
    Avete svuotato di qualunque dignità le persone, inventando lavori vuoti e meschini, assoggettando le loro anime alla perdizione di uno stipendio, che è peggio del riscatto per un rapimento.
    Avete convinto tutti che il denaro è il bene senza cui non è possibile fare niente, ma dimenticate che quando siete stati concepiti, almeno allora, i vostri genitori non avevano tra le mani dei soldi.
    Avete voluto controllare il destino dei semi, ma poi avete venduto il seme della vostra vita al diavolo.
    Avete voluto raggiungere la perfezione, romanzando assurde manipolazioni del senso logico, mentre costringevate la gente a subire la violenza del non senso.
    Avete voluto perseguitare i ragazzi in bicicletta, le donne che partoriscono, i neonati, che respirano la prima aria impestata, che voi, con la vostra scelleratezza, avete attrezzato.
    Avete terrorizzato gli anziani, gli ammalati, i deboli, gli ingenui, rinforzando ogni loro caratteristica dannosa per una armoniosa vita sociale.
    Avete inventato la bugia delle terapie parenterali, dell’invasione vaccinica, maldestra, e sempre più simile ad un perverso cavallo di Troia.
    Avete ridotto gli incidenti e le malattie acute ad un baratro, ove piombano gli sciacalli a spezzare le più sacre aspettative di ripresa.
    Avete offeso la meraviglia del tempio che risponde agli attacchi dell’ignoranza, avete negato il diritto a fermarsi, il diritto ad avere la febbre, il diritto a capire i propri errori, il diritto a guarire in modo da ammalarsi sempre meno.
    Avete tolto la qualità della realtà per sostituirla con la menzogna dei soldi.
    Avete mentito, avete mentito spudoratamente, praticamente in ogni settore del tempo e dello spazio.
    Avete sbagliato strada, ma non volete sentire che poteva esserci un’altra strada.
    Avete messo le persone a debita distanza, solo per esibire lo spettacolo della demenza, mentre voi eravate tutti vicini e senza nessuna protezione.
    Avete inventato rischi, pericoli, situazioni, che, per salvaguardare la vita, uccidono ogni possibilità di sopravvivere.
    Avete deformato la lettura delle statistiche, sghignazzando mentre la maggior parte delle persone si fidavano di voi.
    Avete avuto il coraggio di inseguire ragazzi che andavano sulla spiaggia, avete strattonato, spinto, fatto cadere a terra e farsi male proprio le persone che avreste dovuto ringraziare per la loro purezza e la loro intelligenza.
    Avete invocato i dettami e le prescrizioni di entità criminali assoldate a satanisti patentati, vantandovi dei vostri titoli e della vostra presunzione di intervenire contro le migliori menti della nostra caravella sociale.
    Avete approfittato della vostra importanza, denigrando ogni nostro tentativo di farvi ragionare.
    Avete ucciso volontariamente moltitudini di persone che avevano ancora un compito da svolgere, trattandole come sacchi pieni di pezzi inutili, da predare solo per vantarvi di operazioni che spettano soltanto a DIO.
    Avete offerto tantissimi innocenti ai rituali del satanismo, avete violentato bambini, li avete usati come oggetto per le vostre abominevoli pratiche malsane.
    Avete convinto proprio i genitori che dovevano offrire i loro figli ad un gigantesco tritacarne, fatto per uccidere l’anima e gonfiare le casse di mercanti strabici.
    Avete approfittato delle difficoltà, estorcendo anche l’ultimo sangue rimasto nelle vene di angeli che non sapevano rispondervi con le vostre regole da mattatoio.
    Avete approfittato della malattia, per infierire con pratiche che non vorreste sulla vostra pelle.
    Avete persino costruito un senso del tempo ingannevole, nascondendo che siamo praticamente eterni e che moriamo solo perché sbagliamo di continuo.
    Vi siete convinti di essere immortali, proprio voi, che, visti da lontano, camminate curvi, senza la minima grazia della vita.
    Avete voluto civilizzare i vostri simili, irrorando veleni e praticando vaccini, che hanno portato soltanto morte e distruzione.
    Avete voluto decidere persino le regole del mistero della vita, sostituendovi al grande Maestro, GESÙ CRISTO NOSTRO SIGNORE E RE DELL’UNIVERSO.
    Avete offerto premi e ricompense ai servi inconsapevoli, che vi affiancavano nel vostro scempio.
    Avete costretto le persone a portare una museruola in mezzo al mare, a insudiciare tutto con guanti che ripetono lo sporco e le infezioni, avete tolto il gusto di un bacio, la gioia della condivisione, il riposo della convivialità, il diritto all’amore e all’assistenza dei propri cari.
    Tutto ciò è assolutamente imperdonabile.
    Avete demolito le nostre tradizioni, la sacralità di una Santa Messa, la civiltà dell’arte, della cultura e delle ricorrenze.
    Avete mentito, e continuate a farlo, dissimulando i gravi effetti che voi stessi avete annunciato nel materiale illustrativo dei farmaci.
    Avete creato una realtà fatta per ammalarsi, raccontando che ci vogliono altri farmaci, per curare le malattie indotte da quelli già usati (effetti collaterali).
    Avete intimidito le persone più colte.
    Avreste potuto promuovere cultura e consapevolezza.
    Invece, avete voluto fare il contrario.
    Avete diffuso menzogne.
    I vostri falsi sono talmente gravi, che non basterebbero cento reincarnazioni,
    per pagare la pena!
    Avete portato in televisione dei mostri, pretendendo che la gente si inchinasse alle idiozie palesi da essi annunciate.
    Adesso, basta!
    Avete capovolto la meritocrazia, avete scoraggiato l’affermazione della verità.
    Ma non avete paura?
    La vostra brama di potere è tale da superare qualunque immaginazione.
    La vostra tracotanza è come una nave che affonda nei gorghi dell’oceano.
    La vostra vigliaccheria non vi fa provare vergogna, nemmeno quando chiedete aiuto proprio agli angeli che avete rallentato e intristito.
    Voi scambiate la buona disposizione d’animo per stupidità, ma, ascoltatemi bene, ai miei occhi apparite come piume trasportate dal vento, che fanno solo una brutta fine.
    Vi consiglio di avere paura, la stessa che vi divertite ad incutere agli sprovveduti.
    Questi sprovveduti non sono scemi, sono soltanto stati svuotati dal vostro lavoro malevolo, ma hanno ancora un cuore.
    Queste persone sono i miei fratelli.
    Io sono il loro fratello maggiore, e non permetterò che voi continuiate a torturarli.
    Voi sarete scaraventati all’aria, gettati dalle torri, schiacciati dalle montagne, sparirete nel nulla che rappresentate.
    Guardate quante volte siete stati avvisati, ma ancora parlate!
    Vi prego, soprattutto per quel pezzettino di bene che ancora potreste meritare, di fermarvi.
    Ogni corda, quando è troppo tesa, inesorabilmente si spezza.
    Abbiamo ancora una MAGISTRATURA sana, che è dalla parte della verità,
    questo è un segnale dei tempi.
    Offro anche questo mio contributo, in onore delle Istituzioni autentiche e del futuro dell’Umanità intera».
    Un forte e caloroso abbraccio! 💖🙏🙏🙏

    Risposta
  • 25 Maggio 2021 in 7:16
    Permalink

    Caro Sacchetti, si speriamo che Trump torni, ma sarà solo dalla brace alla padella, è comunque uno di loro, meno aggressivo ma sempre dei Padroni Universali fa parte…

    Risposta
    • 25 Maggio 2021 in 15:37
      Permalink

      Cosa siano questi padroni non lo so; esistono da sempre le oligarchie, che rovinano la vita alla gente, a noi.
      Trump fa parte di una oligarchia? Trump ha salvato la pace nel mondo, accordandosi con Putin per bloccare l’ isis; ha avviato un nuovo processo di pace in Israele-Palestina; lo ha fatto anche in Corea. Ha rischiato la vita negli attentati contro di lui. Di che oligarchia farebbe parte trump? Se anche lo fosse sarebbe quella dalla parte giusta.

      Risposta
  • 25 Maggio 2021 in 9:26
    Permalink

    Ma questa Cyber-Ninja scelta per le verifiche è una società super partes?

    Risposta
    • 25 Maggio 2021 in 9:29
      Permalink

      Non risultano sue affiliazioni politiche, Andrea.

      Risposta
  • 25 Maggio 2021 in 16:48
    Permalink

    Per capire bene a quale oligarchia appartiene Trump consiglio vivamente la lettura dell’ultimo libro di Curzio Nitoglia: “I Lubavich”.

    Risposta
    • 25 Maggio 2021 in 17:20
      Permalink

      Ho grandissima stima di Don Curzio, ma non è Trump ad essere legato a quella lobby. É il genero Kuschner con il quale i rapporti non sono affatto buoni.

      Risposta
  • 25 Maggio 2021 in 17:50
    Permalink

    Cesare: I just read your English translation of this article.

    Correction: Under “The Two Presidents Prophecy” heading it reads “It’s a situation that is unbelievably similar to what is happening now in America, with Trump, possible occult commander in chief, and Joe Biden, a virtual president who doesn’t seem to be really in charge.” The word “occult” should read “covert”. You might want to change this as soon as possible.

    Risposta
    • 25 Maggio 2021 in 18:10
      Permalink

      Yes, Tim. Thank you for your observation. I didn’t mean “occult” in a negative way.😃

      Risposta
  • 26 Maggio 2021 in 12:31
    Permalink

    Ha visto per caso il video di Mazzucco-Fracassi su Whuan? Mi pare getti una luce un po’ sinistra sul ruolo di Trump negli esperimenti di Wuhan, che personalmente non saprei giustificare, se non con contorti ragionamenti che le risparmio. Forse lei ha una spiegazione che a me sfugge. Grazie.

    Risposta
    • 26 Maggio 2021 in 12:38
      Permalink

      Salve Massimiliano, a dire il vero non l’ho visto. Se riesce cortesemente a mandarmi un link, lo guardo appena riesco. Grazie e a presto.

      Risposta
      • 26 Maggio 2021 in 16:19
        Permalink

        Mi permetto ritornare nuovamente su M. M.
        Se le testoline migliori, a cui mi sono accodato, sono fuggite in massa da LC (Luogocomune) un motivo ci sarà, nevvero? Da quasi tutti M.M. è ritenuto il “guardiano del cancello”!!!
        Non ci credete? Andate su IL PORTICO DIPINTO troverete pagine e pagine al riguardo.
        ” Tutto ciò di cui sei fermamente convinto non è mai vero”
        Buona Salute ai ricercatori di VERITÀ. Daniele.

        Risposta
    • 27 Maggio 2021 in 8:12
      Permalink

      Mazzucco, che in passato ho apprezzato per gli eccellenti documentari d’inchiesta come quelli sull’11 settembre e l’omicidio dei fratelli Kennedy, negli ultimi tempi, non è riuscito a nascondere una certa antipatia per Trump e l’America né sul suo profilo Facebook né su YouTube, condita di un velato tifo per la Cina comunista (il video in questione dovrebbe essere ancora online) tanto da suscitare accese proteste su Facebook e da far insospettire alcuni di gatekeeping. Senza sposare necessariamente quest’ultima tesi, sarebbe interessante sapere cosa ne pensa Cesare su quel video citato da Massimiliano date le sue ottime capacità di analisi.

      Risposta
      • 28 Maggio 2021 in 17:41
        Permalink

        Buon pomeriggio Marco Ferrari,
        mi scuso subito per passarLe questo copia-incolla ( può trovare poco più sopra l’originale)
        “Mi permetto ritornare nuovamente su M. M.
        Se le testoline migliori, a cui mi sono accodato, sono fuggite in massa da LC (Luogocomune) un motivo ci sarà, nevvero? Da quasi tutti M.M. è ritenuto il “guardiano del cancello”!!!
        Non ci credete? Andate su IL PORTICO DIPINTO troverete pagine e pagine al riguardo.
        ” Tutto ciò di cui sei fermamente convinto non è mai vero”
        Buona Salute ai ricercatori di VERITÀ. Daniele.”

        Risposta
  • 26 Maggio 2021 in 13:37
    Permalink

    Cito dall’articolo:
    “Il mondialismo ha una idea fissa in mente. Per poter trascinare l’umanità e il mondo verso il Nuovo Ordine Mondiale occorrono gli Stati Uniti. Non è possibile arrivare ad un governo mondiale senza la partecipazione della prima superpotenza mondiale.”

    Ai tempi di Roosevelt poteva essere vero: ma oggi…

    Io per parte mia sostengo che il Golem statunitense ha i giorni contati, e se Trump intendesse fare ciò che Lei sostiene, i suoi giorni saranno ulteriormente abbreviati.

    Che per poter trascinare l’umanità e il mondo verso il Nuovo Ordine Mondiale sia necessaria una prima superpotenza mondiale, è verissimo: ma qual è la prima superpotenza economica e militare – oggi? Gli USA (che come tutto il resto dell’occidente pagano decenni di dissoluzione sociale sinistra e di distruzione e delocalizzazione dei suoi passati capisaldi economici) oppure la Cina comunista in piena espansione e che tra l’altro si è assicurata la collaborazione di altre superpotenze a livello mondiale?

    Coloro che hanno reso ultrapotenti gli USA sono anche in grado di distruggerli, non lo si dimentichi. Ciò sia detto colla massima simpatia per gli autentici patrioti a stelle e strisce, sia chiaro. Ma purtroppo per noi europei (a suo tempo e fino ad oggi colonizzati secondo i piani di Jalta) la vedo assai male.

    Risposta
    • 26 Maggio 2021 in 13:50
      Permalink

      Gli USA sono ancora la prima superpotenza sia militarmente che finanziariamente. Ai tempi di Roosevelt non erano ancora così decisivi come lo sono ora. Se questa superpotenza sfugge al controllo del sistema, non si smantella premendo un bottone. Ne hanno bisogno fortemente.

      Risposta
  • 26 Maggio 2021 in 15:12
    Permalink

    Grazie dott. Sacchetti per questo ottimo articolo.
    Ho un solo dubbio, riguardo al fatto che il deep state non scateni ugualmente una guerra civile per impedire elezioni regolari, come era probabile che avrebbe fatto, se ci fosse stata fin da subito “…una dichiarazione ufficiale di Trump di indizione della legge marziale negli Stati Uniti o piuttosto della legge contro le insurrezioni”

    Risposta
    • 26 Maggio 2021 in 16:12
      Permalink

      Grazie, Giorgio. Una volta che viene giù la frode, il deep state non ha veramente molte opzioni per impedire che Trump torni al potere. I disordini di BLM possono essere soppressi facilmente da Trump una volta che torna alla Casa Bianca.

      Risposta
  • 27 Maggio 2021 in 7:20
    Permalink

    A commento di quanto scrive un lettore su quella che dovrebbe essere la controinformazione: ma siete mai andati sul canale della nuova televisione che appunto doveva essere questa cosa straordinaria e che sicuramente è contro il regime ecc. ecc.? C’è da riderci su, fanno interviste sul virus, ma NON a chi dice che è tutta una farsa, ma a chi sostiene la versione “ufficiale”, salvo poi dire che “erano le cure però ad essere sbagliate”! Capite? E così per tutti gli altri enormi problemi che ci rovinano la vita, come l’ abolizione del denaro contante e altri. Era troppo bello per essere vero, la televisione che non fa da megafono alle falsità del regime, già..

    Risposta
  • 27 Maggio 2021 in 19:37
    Permalink

    cesare cosa ne pensi del sito REALRAWNEWS???????? sarà vero quello che scrivono?????????

    Risposta
    • 27 Maggio 2021 in 20:16
      Permalink

      A dire il vero, non so darti una risposta netta. Sembra che il tizio che ci scrive sopra, Baxter, ha delle fonti buone vicine a Trump, ma non so confermarti se quello che racconta sui processi a Guantanamo è vero.

      Risposta
  • 6 Giugno 2021 in 1:18
    Permalink

    I Rothschild come i Gates devono essere fatti sparire. Se vivi, bisogna rovinarli alla vista degli Americani. Credo che sarebbe giusto che gli USA li processino militarmente per quello che ormai è evidente abbiano fatto nelle elezioni, ma soprattutto per essersi accordati con la Cina per il rilascio del Covid e gettare nel panico l’intero Mondo solo per dare luogo al Nuovo Ordine Mondiale. Intanto è spaventoso quello che si legge oggi sul sito di Blondet dello studio Giapponese sul vaccino Pfizer che potrebbe danneggiare gli organi riproduttivi e sarebbe quello che Bill Gates si augurava affinché la popolazione mondiale rimanesse di circa Mezzo Miliardo di individui. Quello va tolto di mezzo con Soros & C.

    Risposta

lascia un commento