Trump pronto a mettere fine all’operazione terroristica Covid: ora il mondialismo farà di tutto per eliminarlo

di Cesare Sacchetti

Donald Trump sembra intenzionato a seguire la stessa strada intrapresa dal suo omologo russo al Cremlino.

La crisi da coronavirus sarà risolta attraverso lo sviluppo di un vaccino, ma non sarà quello sotto l’egida dell’OMS.

La Casa Bianca ha infatti annunciato che gli Stati Uniti andranno per la loro strada e non si uniranno agli sforzi dell’organizzazione sanitaria internazionale.

E’ un altro duro colpo alla gestione sovranazionale dell’operazione coronavirus che prima ancora di una diffusione del Covid aveva già tracciato il suo percorso nel club globalista di Davos lo scorso gennaio.

Il vaccino come mezzo per risolvere questa crisi, ma allo stesso tempo come passaggio intermedio per giungere ad un obbiettivo molto più grande.

Una società completamente ridisegnata a immagine e somiglianza della dittatura mondialista che non sarà più la stessa di prima.



Persino la stessa OMS lo ha ammesso pubblicamente. “Non possiamo tornare alle cose com’erano precedentemente.” Il vaccino dunque non riporterà il mondo all’era pre-Covid.

Nell’idea dei poteri globali, nulla sarà più come prima. L’autoritarismo sanitario sarà il mezzo attraverso il quale arrivare ad un controllo ferreo e totale della popolazione mondiale.

Donald Trump lo sapeva sin dal principio. Sapeva che questa crisi, nell’idea di chi l’ha pianificata, aveva uno scopo molto più grande dello sviluppo di un farmaco.

Aveva ed ha tuttora l’obbiettivo ultimo di trascinare il mondo verso il totalitarismo globale.

E’ per questo che il presidente degli Stati Uniti aveva immediatamente provato a sottrarsi al piano lo scorso gennaio quando aveva denunciato chiaramente l’isteria mediatica che disperatamente cercava di far apparire il coronavirus nel peggior modo possibile.

Quando ha visto che si era messo in moto un meccanismo senza precedenti che vedeva coinvolti i media di ogni parte del pianeta tutti uniti nello sforzo di rappresentare il Covid come un virus terribilmente letale, è stato al gioco e ha deciso di adottare una strategia simile a quella di Putin.

Giocare il sistema con le sue stesse armi.




Il vaccino si farà, non sarà quello sponsorizzato dall’OMS e non sarà obbligatorio.

In questo modo, ci si sottrae definitivamente alle insensate accuse di “negazionismo” e si dimostra al mondo intero che questa gente non ha alcun interesse alla salute pubblica e che le loro ragioni sono ben altre.

Questa crisi non è stata pensata solamente per gonfiare i profitti delle case farmaceutiche. Questa crisi è stata pensata per portare il mondo tra le braccia autoritarie del Nuovo Ordine Mondiale.

Serviva un evento catalizzatore, dalle proporzioni devastanti. Il paradosso di questa epoca è che gli effetti di questa crisi sono stati in larga parte mediatici. Il virus letale infatti esiste sugli schermi delle TV e sulle pagine dei giornali.

I numeri e la scienza libera continuano a ripetere la stessa cosa. Nessuno sta morendo per il Covid.

In questo senso, il circuito mediatico ha avuto il compito di creare una crisi che nella realtà dei fatti non esiste. Il mondialismo aveva bisogno di aprire un varco verso il Nuovo Ordine Mondiale.

Fu proprio David Rockefeller, uno degli uomini appartenenti ad una delle famiglie più influenti negli ambienti globalisti, a spiegarlo chiaramente nel 1994 a margine di un evento dell’ONU.

Il mondialismo aveva bisogno di un evento sconvolgente per giungere verso la dittatura globale. Rockefeller spiegò  in quell’occasione che il mondo era “sull’orlo di una trasformazione globale. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è la giusta e rilevante crisi e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale.”

Ora quell’evento di portata globale sembra essere davvero arrivato. La crisi da Covid è divenuta di fatto l’11 settembre del mondo che servirà per instaurare questo nuovo totalitarismo globale, così autoritario e repressivo da far impallidire tutti i suoi predecessori del secolo scorso.

Il mondialismo non aveva previsto la presidenza Trump ostile al Nuovo Ordine Mondiale

Ma c’è stato un evento imprevisto nei piani delle élite. Non avevano calcolato infatti che alla Casa Bianca, per la prima volta dopo molti decenni, ci sarebbe stato un presidente che non ha nessuna intenzione di sacrificare l’America sull’altare del mondialismo.

Non avevano calcolato che gli Stati Uniti da forza propulsiva del piano globalista si sarebbero trasformati in suo maggiore ostacolo.

La missione che le grandi élite avevano in mente per l’America già da prima della seconda guerra mondiale era quella di essere il profeta dell’internazionalismo e del futuro governo mondiale.

Proprio a questo riguardo, c’è un interessante e raro volume del 1941 firmato, tra gli altri, da alcuni intellettuali molti noti allora, tra i quali gli antifascisti italiani Gaetano Salvemini e lo scrittore tedesco Thomas Mann, dal titolo “La città dell’uomo”, nel quale si sostiene apertamente che le nazioni avrebbero dovuto lasciare il posto un giorno ad un superstato globale.

Un superstato globale che darebbe vita ad una unica legge in ogni luogo della Terra, ad un’unica moneta, ad un’unica economia, ad una polizia unica e ad una giustizia unica.

Gli autori del manifesto descrivono il loro “sogno” universalista come l’unica via per mettere fine all’era dei dispotismi e ai totalitarismi, quando in realtà lo Stato mondiale che anelano assumerebbe i contorni del più feroce totalitarismo della storia perchè per vedere la luce dovrebbe annientare millenni di storie, lingue, tradizioni e culture diverse.

L’intera inestimabile ricchezza delle nazioni verrebbe dissipata irrimediabilmente per consentire ad un Leviatano unico globale di instaurare una falsa pace che non avrebbe altro in realtà che le fattezze della peggiore tirannia.

Le élite dunque avevano le idee chiare già molto tempo prima, praticamente da secoli. Hanno avuto l’abilità e la costanza di passarsi il testimone di questo piano di generazione in generazione fino a giungere pazientemente ad un passo dal loro fine ultimo.

Non hanno scelto l’attacco frontale, ma hanno preferito una strategia di infiltrazione radicale e progressiva in ogni istituzione pubblica fino ad arrivare al completo controllo degli Stati e dei loro apparati di potere.

La crisi da Covid testimonia appieno l’efficacia di questa scelta. Non una singola istituzione si è ribellata o dissociata da questo copione.

Tutte, come un sol uomo, hanno remato e stanno remando per distruggere la linfa vitale della nazione.

Nella “Città dell’uomo” si può leggere dunque quello che sta accadendo ora. Si sta vedendo in diretta la formazione del totalitarismo globale.

Le élite in quel manifesto non solo avevano già annunciato dove sarebbe andato il mondo nei decenni successivi.

Avevano allo stesso tempo anche assegnato all’America la leadership. Il Nuovo Ordine Mondiale doveva poggiare sulle spalle del Nuovo Mondo, e non su quelle della vecchia Europa.

Tra la fine della seconda guerra mondiale e l’immediato dopoguerra prende vita infatti l’impalcatura del cosiddetto ordine liberale internazionale.

Il dollaro prende il posto della sterlina come valuta di riserva internazionale e le forze armate USA sono lo strumento a disposizione del deep state per colpire chiunque osi dissociarsi dal nuovo ordine internazionale.

In molti sono caduti sulla strada del deep state, sia all’interno degli USA sia fuori. E’ stato eliminato chi come Kennedy stava per separare gli Stati Uniti dalle grinfie delle società segrete denunciate in un celebre discorso del presidente nel 1961, prima di essere giustiziato pubblicamente a Dallas nel 1963.

E’ stato rimosso all’esterno chi come Salvador Allende, presidente del Cile, parlava nel 1972 della minaccia incombente di questi poteri internazionali che rappresentavano un grave pericolo per la sovranità degli Stati nazionali.

Ora, dopo molti anni, alla Casa Bianca si è instaurato un presidente che non vuole legare l’America al destino del Nuovo Ordine Mondiale.

A Washington, c’è un presidente che ha chiaramente detto che non intende ascoltare oltre la “falsa canzone del globalismo.”

Trump dunque si sta apprestando come Vladimir Putin a mettere fine a questa crisi artificiale e a portare il suo Paese sul corso della sovranità e della indipendenza nazionale, scevra da ogni influenza di oligarchie e potentati domestici e stranieri.

Il mondialismo scatenerà l’inferno per riprendersi l’America

E’ per questo che il mondialismo ha iniziato a scatenare l’inferno in America. Il Nuovo Ordine Mondiale è semplicemente su tutte le furie perchè non ha il controllo della presidenza degli Stati Uniti, senza la quale non può portare a termine i suoi piani.

Il mondialismo è pronto a intraprendere qualsiasi via pur di togliere Trump dalla Casa Bianca.

Lo scorso mese ci sono già stati due allarmanti episodi che hanno riguardato sia la scorta dell’elicottero del presidente sia il suo aereo personale, l’Air Force One.

Nel primo caso, qualcuno, ancora ignoto, ha sparato contro l’Helipcoter Squadron che scorta il Presidente nei suoi spostamenti.

Trump non era a bordo, ma un militare è rimasto ferito.

Questo episodio ha avuto una copertura praticamente inesistente dai media italiani.

Nel secondo caso, un drone, manovrato non si da chi e da dove, ha per un pelo mancato l’Air Force One, sul quale a bordo c’era Trump.

Se a questo si aggiunge che questi episodi sono avvenuti a distanza di pochi giorni dal discorso di Trump tenutosi in una fabbrica della Whirlpool nell’Ohio, durante la quale il presidente ha detto che avrebbe dovuto farsi vedere di meno in giro perchè i suoi nemici sono potenti, lo scenario si fa ancora più inquietante.

Qualcuno tra le élite ha già iniziato a fare le prove tecniche per lanciare un attacco a Trump e testare i tempi di reazione della sua sicurezza personale?

Il sospetto c’è, ma questa non è l’unica “soluzione” che hanno in mente i piani alti del potere.

Mentre si avvicina l’appuntamento delle elezioni presidenziali del 3 novembre, le strade degli Stati Uniti sono messe a ferro e fuoco dai gruppi insurrezionalisti di Black Lives Matter e Antifa, entrambi vicini al finanziere George Soros, uno degli uomini più di rilievo nell’establishment globalista.

Recentemente, appartenenti di questi gruppi, ormai equiparabili a formazioni terroristiche, hanno aperto il fuoco su dei sostenitori di Trump durante un evento in corso nello Stato del Nord Carolina, nel quale c’erano anche dei bambini. Per fortuna, tutti sono rimasti illesi.

La stessa sorte purtroppo non è toccata a Aaron Danielson, ucciso da un membro di questi gruppi a sangue freddo.

E’ una vera e propria strategia della tensione che prende di mira chi sostiene il presidente americano.

Il sistema vuole impaurire, terrorizzare, intimidire chi vuole che l’America sia libera.

Ora il regime sta per alzare il tiro. E’ prevista per il prossimo 17 settembre a Washington una sorta di adunata permanente fino al prossimo 3 novembre di Adbusters, un’organizzazione vicina sempre allo stesso Soros, che darà vita ad un presidio stabile della capitale americana.

L’idea sembra quella di dare vita ad altri disordini e cercare disperatamente l’incidente che possa mettere in cattiva luce il presidente.

Se non dovesse funzionare nemmeno questo, allora l’establishment ricorrerà alla carta del voto postale nel disperato tentativo di assegnare la vittoria a Joe Biden, un candidato debole, privo di carisma e identificato con i peggiori poteri del deep state.

Anche questa opzione potrebbe rivelarsi fallimentare perchè nonostante una parte dei voti passerà per questa via, potrebbe non essere abbastanza per ribaltare un risultato elettorale probabilmente a favore di Trump.

Ed ecco che i media mainstream iniziano già a scrivere di scenari apocalittici post-voto. Il Washington Post, da sempre house organ della sinistra progressista, ha già scritto di sicure situazioni di violenza e disordini in ogni caso.

Quando gli organi del regime scrivono questo, in pratica non fanno altro che annunciare apertamente le loro intenzioni.

Il sistema si giocherà il tutto per tutto pur di strappare la Casa Bianca a Trump. Non può permettersi che i loro “sogni” si sciolgano come neve al sole.

Non possono permettersi oltre che il destino dell’America si separi dal mondialismo, portando all’inevitabile fallimento del secondo.

Stati Uniti e Russia baluardi contro la dittatura mondiale

In questo scenario di caos e devastazione che le élite sono pronte a portare pur di veder realizzato il loro governo unico mondiale, avanza la riproposizione dell’alleanza tra Stati Uniti e Russia che potrebbe rivelarsi fatale per le élite.

Trump ha chiaramente detto che non ci sono prove che Navalny, uno degli oppositori di Putin manovrato dalle élite liberali occidentali, sia stato avvelenato, sottraendosi così alla manovra di accerchiamento contro la Russia, l’altro grande avversario del mondialismo che la cabala tenta da tempo di isolare e mettere alle corde.

Ora è quanto mai fondamentale però che Trump faccia tutto quanto in suo potere per impedire che scoppi una guerra civile nel suo Paese.

Il presidente dovrà far ricorso a tutta l’abilità politica di cui dispone per non cadere nelle trappole che il sistema vuole tendergli e assicurare allo stesso tempo l’incolumità del popolo americano.

Da oggi al 3 novembre mancano 55 giorni. Saranno i 55 giorni più decisivi della storia dell’umanità.

Il mondo si risveglierà nei giorni successivi e conoscerà il suo destino. L’umanità saprà se vivrà nella “città dell’uomo” fondata sull’autoritarismo globale della nuova torre di Babele e nemica acerrima di Dio.

Oppure l’umanità saprà se vivrà ancora nelle nazioni e riuscirà a conservare ancora un po’ della sua storia e del suo senso purtroppo sempre più smarrito di Dio.

Chi vorrà risvegliarsi in un mondo dove si possa ancora condurre una esistenza dignitosa e libera, dovrà sinceramente sperare che Donald Trump e Vladimir Putin restino saldamente nelle loro posizioni.

Ma Mosca da sola non può farcela. Per fermare il Nuovo Ordine Mondiale, c’è bisogno dell’America.

Per avere l’America, c’è bisogno di Trump.

Un fatto sembra essere certo. Trump farà di tutto per non far cadere gli Stati Uniti tra le tenebre di questo nuovo oscurantismo globale.

La speranza è che la mano divina possa aiutarlo in questo suo proposito.

Le forze del male e i figli delle tenebre sono pronti a ogni nefandezza. Per farcela, occorrerà essere vigili, pazienti e preparati anche spiritualmente.

Ora c’è molta oscurità, ma alla fine si riuscirà a vedere un po’ di luce.

Questo blog si sostiene con il contributo dei lettori. Se vuoi aiutare anche tu la libera informazione, clicca qui sotto.

https://www.paypal.me/CesareSacchetti

105 pensieri riguardo “Trump pronto a mettere fine all’operazione terroristica Covid: ora il mondialismo farà di tutto per eliminarlo

  • 8 Settembre 2020 in 11:03
    Permalink

    La follia si è impadronita dei gestori del pianeta, manutengoli compresi (tv, giornali ecc.).
    Sembra che sia una buona cosa.
    Un esercito a cui viene a mancare la lucidità è destinato a soccombere.

    Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 18:41
      Permalink

      Speriamo e preghiamo non ci resta altro da fare!

      Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 23:57
      Permalink

      Che Dio Protegge Trump e Abbia Cura di della sua Vita che l ho Benedica 🙏🙏❤️🙏🙏

      Rispondi
      • 17 Settembre 2020 in 22:35
        Permalink

        Dio non protegge i governanti di questo mondo. Ha un proposito da realizzare che non contempla la possibilità di preservare governi umani ne gli uomini che li rappresentano indipendentemente che siano di una corrente politica o di un’altra.
        Il libro di Daniele 2:44 è molto chiaro al riguardo… “Ai giorni di quei re l’Iddio del cielo istituirà un regno che non sarà mai distrutto. Questo regno non passerà nelle mani di nessun altro popolo; frantumerà tutti questi regni e metterà loro fine,m e sarà l’unico a durare per sempre.
        La domanda non è se Trump o chi per lui farà qualcosa… ma tu da che parte sarai quando Dio porterà il suo giudizio su questo mondo ? Dalla parte di uomini o da quella di Dio ?
        Forse il salmo 37:10,11 può fornire una base di riflessione perché dice ….” Ancora un po’ e i malvagi non ci saranno più;
        guarderai verso il luogo in cui erano, e non li troverai.
        11 Ma i mansueti erediteranno la terra
        e proveranno immensa gioia nell’abbondanza di pace “

        Rispondi
        • 5 Ottobre 2020 in 16:51
          Permalink

          Tutto questo è vero,sono d’accordo

          Rispondi
          • 7 Ottobre 2020 in 16:45
            Permalink

            Trump e Putin sono due grandi uomini, due eroi perché dedicano la loro vita per difendere l’ umanità. Devono far fronte ad una organizzazione massonica satanica, perversa e crudele. Saranno attaccati fisicamente, individualmente. In questi ultimi giorni del 2020 vedremo, assisteremo a eventi e situazioni indescrivibili. Molte persone, troppe, nemmeno hanno idea di quello che sta per succedere, del pericolo che stanno correndo e per la disinformazione che deriva da tv e giornali ed una classe politica venduti tutti a questi bandidos. Molti addirittura votano e tifano per chi lavora alla nostra distruzione. W TRUMP e PUTIN!

        • 17 Ottobre 2020 in 5:11
          Permalink

          Prima che si manifesti il regno dell’Iddio altissimo sulla terra, si dovrà manifestare, per 7 anni, il regno di Gog. Gli USA vi saranno annessi dopo i primi 3,5 anni dal suo dominio, a causa di un forte terremoto sul suo territorio che ne ostacolerà il coordinamento interno tra i militari. A quel punto, sconfitte le forze armate USA, dominerà su tutto il globo per altri 3,5 anni, poi verrà tolto da Dio ed inizierà l’ultimo tempo scandito dai 1.000 anni in cui governera Gesù insieme ai suoi che sono risorti nella prima risurrezzione. Infine, l’umanità migrerà su di un’altro sistema solare! Fonte: sacra Bibbia.

          Rispondi
        • 26 Ottobre 2020 in 20:03
          Permalink

          E dove c’è scritto tutto questo nella bibbia? Puoi aiutarmi e indicarmelo?

          Rispondi
          • 26 Ottobre 2020 in 21:53
            Permalink

            Yes, ma l’hai letto il messaggio di Daniele (pieno di riferimenti biblici) a cui stai rispondendo? Yes or not?

    • 9 Settembre 2020 in 1:26
      Permalink

      Forza Trump
      Forza Putin
      siamo con voi
      la luce vincerà sulle tenebre
      …ė una promessa

      Rispondi
      • 19 Settembre 2020 in 19:34
        Permalink

        Tutto il main stream non fa altro che terrorizzare la popolazione da mesi, negando visibilità a quei pochi che pongono una narrativa diversa, basterebbe analizzare i dati per capire che è tutto pompato ad arte, dopo 9 mesi di “ pandemia” nel mondo ci sono 950000 morti per covid, ammesso e non concesso che siano tutti morti per Covid nel mondo siamo 7 miliardi e rotti, se questo virus fosse così terribile adesso dovremmo contare almeno 3/400 milioni di morti, comunque speriamo che Dio protegga Trump !! Viva la libertà

        Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 13:36
      Permalink

      Forza siamo tutti con te il popolo desidera la libertà la verità la giustizia e DIO salva tutta l.umanita
      Grazie TRUMP PREGO IL SIGNORE CHE TI AIUTA IN QUESTA GRANDE IMPRESA. IL BENE È PIÙ FORTE DEL MALE

      Rispondi
    • 27 Settembre 2020 in 10:47
      Permalink

      Prego per la vittoria di Trump
      E che Dio ci protegga

      Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 11:41
    Permalink

    Prego DIO ogni giorno per impedire che le tenebre oscurino la luce,e prego per il Presidente Trump affinche’ DIO lo protegga e gli consenta di liberare l’umanità dalla malvagità satanica che vorrebbe imprigionarla in un triste ed inenarrabile destino.
    DIO protegga la Russia,Dio protegga l’America e tutti i giusti che rispettano la Sua Legge ovunque si trovino.

    Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 12:11
    Permalink

    Ai due Presidenti: D.Trump e V.Puttin
    Mi pongo spesso la domanda se Trunp e Puttin pensano di essere ai loro posti di comando per loro bravura o per altrui volontà.
    Io sono convintissimo che dietro la loro ascesa, ci sia la Mano DIVINA,per questo gli esorto a rileggere attentamente la presa di Gerico.
    Per volontà di Dio schiacciate la testa del serpente.

    Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 9:47
      Permalink

      Donald Trump vincerà alla grande nelle prossime elezioni USA del 3 novembre! Così come è successo nella grande Russia con Putin!
      Dio è con loro! Non può permettere di lasciare il mondo in mano a Satana!
      È detto in un messaggio della Madonna di Medjugorje!
      Una preghiera corale mondiale a Dio e alla Sua prediletta Maria darà forza al duo Trump-Putin contro le forze del Male!
      Sono certissimo del loro successo salvifico!

      Rispondi
      • 5 Ottobre 2020 in 20:09
        Permalink

        Secondo voi la sua dichiarazione di positività al virus e il suo ricovero in ospedale, sono una strategia? Non è che adesso si ammorbidisce e cambia bandiera! Perché anche se ho molta simpatia per lui, non riesco a fidarmi al 100%

        Rispondi
        • 5 Ottobre 2020 in 20:18
          Permalink

          Graziella, l’ho spiegato nell’ultimo articolo. Per me si tratta di un modo per smontare la pericolosità del Covid.

          Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 12:15
    Permalink

    Ai due Presidenti: D.Trump e V.Puttin
    Mi pongo spesso la domanda se Trunp e Puttin pensano di essere ai loro posti di comando per loro bravura o per altrui volontà.
    Io sono convintissimo che dietro la loro ascesa, ci sia la Mano DIVINA,per questo gli esorto a rileggere attentamente la presa di Gerico e attuare la volonta’
    di Dio. Schiacciate la testa del serpente.

    Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 15:50
      Permalink

      Trump ha bisogno delle nostre preghiere!!!

      Rispondi
      • 12 Settembre 2020 in 14:41
        Permalink

        Credo che nel mondo siamo in tanti a pregare per lui.

        Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 23:52
      Permalink

      Che Dio Protegge Trump e Abbia Cura di della sua Vita che l ho Benedica 🙏🙏❤️🙏🙏

      Rispondi
      • 9 Settembre 2020 in 21:07
        Permalink

        Speriamo che Trump c’è la faccia

        Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 13:17
    Permalink

    Non si può’ sperare che Dio faccia tutto per noi!!!
    Noi le masse non possiamo permettere che un gruppo di Super rich persone dettano il futuro dell’umanità
    Questo gruppo si sono arricchiti con le disgrazie dell’umanità!!!!
    Bisogna scendere in piazza milioni di noi per mandare un messaggio al deep state:
    NOI
    LE MASSE siamo il futuro del pianeta!!!
    Perchi e interessato a fare qualcosa:
    http://Www.makeamericansfreeagain.com
    Gli unici che fanno qualcosa!!!
    Basta bla bla bla….

    Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 14:17
    Permalink

    L’accerchiamento è iniziato da un pezzo, ma l’accelerazione attuale ha qualcosa di inquietante.
    Qualcosa di meno visibile: Google, che uso solo talvolta, per le traduzioni, è sempre più invasivo riguardo all’acquisizione di dati, e attuando varie strategie per impedirla, i servizi forniti sono drammaticamente più difficili da ottenere, se non impossibili. Noto anche che facendo ricerche in giapponese dall’Europa (a seconda della ricerca), vengono indicizzati sempre più spesso siti CINESI. Non voglio dilungarmi, ma credo che la capitolazione sia più vicina di quello che immaginiamo, insieme alle nostre libertà. Temo che attendere l’elezione di Trump come soluzione di tutto, si rivelerà altamente insufficiente. Dovremmo iniziare a organizzare un piano B.
    Anche perchè a brave, potremmo trovarci con un governo a guida PD (che nessuno ha votato) con Draghi PdC, in barba ormai persino alla salvaguardia delle apparenze democratiche. Traduzione: siamo già stesi nel fango e lo stivale è pronto, manca solo che ce lo premano sulla faccia.

    Rispondi
    • 9 Settembre 2020 in 8:27
      Permalink

      Di trovare siti cinesi invece che giapponesi è capitato anche a me. Sono d’accordo con te, bisogna avere un piano B: mobilitarsi, anche in pochi, ma mobilitarsi. Anche perché né Trump né Putin mi fanno impazzire e l’idea che la nostra salvezza dipenda esclusivamente da loro non mi va troppo giù…

      Rispondi
    • 9 Settembre 2020 in 22:33
      Permalink

      Graziella, ho esattamente gli stessi angoscianti suoi timori, tutte le istituzioni sono state occupate quasi militarmente, bruti vestiti da poliziotti mandati a maltrattare una nonna che si è semplicemente incatenata, senza cartelli ne megafoni. Presidente della (s)republica muto sordo e cieco, opposizioni che tacciono su dittatura sanitaria, e che se e quando saranno maggioranza non torneranno indietro su NULLA! ricordiamocelo NULLA. e questo lo dico ora per allora –

      Rispondi
    • 11 Settembre 2020 in 19:56
      Permalink

      Il libro la “Città dell’uomo” è quello a firma di Olivetti oppure no?

      Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 16:05
    Permalink

    Philippe Guillemant è un ingegnere, dottore in fisica, specialista in intelligenza artificiale (AI), che lavora al CNRS francese. Incollo alcuni stralci del suo pensiero in tempi di Covid.
    .
    “I “pro-maschere”, e più precisamente coloro che hanno l’obbligo di indossare una maschera, sottovalutano molto il fatto che il mascheramento sia preludio alla vaccinazione, che è essa stessa preludio all’identificazione digitale e poi al tracciamento umano per introdurci, velocemente, nell’era transumanista…..questa prospettiva è ai miei occhi molto più seria di qualsiasi bomba atomica o guerra mondiale.
    .
    …. è facile capire che il permesso di togliersi la maschera può essere condizionato al controllo della vaccinazione…. Il proprietario di un ristorante non ti chiederà di mostrargli il tuo certificato di vaccinazione per entrare nel suo ristorante, ecc. : passerai semplicemente accanto ad apparecchi terminali che ti identificheranno e ti permetteranno di entrare liberamente in un luogo pubblico se il tuo libretto di vaccinazione è aggiornato.
    .
    …..L ‘oggetto che ti identifica, sia che si tratti dei tuoi documenti o un cellulare, una smart card,ecc, dovrà quindi essere connesso al tuo corpo, sia tramite una firma biometrica, o un chip sottopelle o un microchip interno. Tuttavia, questo secondo mezzo sarà molto più richiesto e pratico del primo. Inoltre, sostituirà facilmente i tuoi titoli finanziari e il tuo conto corrente memorizzati nel ‘cloud’. I contanti non saranno ammessi ovunque sia disponibile il 5G, al fine di rendere le operazioni finanziarie molto più convenienti e controllabili. Come avrete capito, il controllo delle vaccinazioni è il più grande alleato dei grandi banchieri . Servirà per uno o pochi anni, non di più, poi il virus se ne andrà, (e il chip rimarrà n.d.r.) perché tutto sarà stato modificato (‘niente sarà come prima’ n.dr.).
    .
    Grazie alla tecnologia che ci circonderà di frequenze 5G e oggetti connessi, saremo identificati 24 ore su 24 e, per semplice triangolazione, saremo localizzati anche con una precisione, diciamo in misura da 100 a 1000 volte maggiore di quella del GPS del tuo cellulare: abbastanza per consentire a un programma di identificare esattamente cosa stai facendo e con chi (pensa al prototipo app mmuni n.d.r.). Tutti saranno portati a diffidare di tutti e a trovare espedienti non appena il loro comportamento potrebbe essere fuori dall’ordinario. Il diritto di non essere rintracciati sarà un lusso riservato ad un’élite sufficientemente ricca…
    .
    È probabile che la realtà sia molto peggiore quando vediamo , perplessi, l’emergere di leggi bioetiche che renderebbero possibile la produzione di mostri metà umani e metà animali. Dopotutto, niente avrebbe più senso, in un futuro transumanista, che essere trasformati in bio-macchine…. Il cellulare monitorato dalla Cia è uno strumento di totale libertà accanto a quello che ci aspetta e so di cosa parlo essendo ingegnere esperto di AI… La cosa più grave, in tutto questo, è che l’umano perderà la sua anima.
    .
    Tuttavia, ho già avvertito che non stiamo più andando verso questo futuro e che dobbiamo interpretare l’attuale spaventosa propaganda politico-mediatica, che vorrebbe portare tutta la popolazione verso questa era (spesso denominata ‘nuovo ordine mondiale’), come uno stato di panico per un vecchio progetto che sta scomparendo dalla nostra prospettiva.
    .
    Ricorda che non ci sono complotti, soltanto un vecchio programma futuristico che resiste, attirandoci verso di esso. Non ci sono élite pro-futuro dotate di libero arbitrio. Queste “élite”, poverette loro, servono solo come relais per le energie del futuro transumano che noi stessi abbiamo creato in passato. La partita di queste pseudo-élite sta per essere sconfitta, quindi sono ottimista, ma questo non significa che non si debba fare nulla e aspettare. Devi solo evitare la paura e la violenza. Preparati per l’inverno 2020-2021, che vedo molto difficile.
    .
    Ti ho scritto tutto questo per farti capire che, anche se dovessimo rischiare dieci milioni di morti per evitare questa era transumanista, varrebbe la pena rischiarle. E questo tanto più dal momento che la morte è un’illusione, un’espressione da prendere qui in diversi sensi”. Philippe Guillemant, 23 /7/2020
    .
    https://www.nexus.fr/actualite/billet-dhumeur/masque-philippe-guillemant/

    Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 23:38
      Permalink

      Grazie mille per la tua condivisione.

      Rispondi
    • 9 Settembre 2020 in 12:04
      Permalink

      Marian39: Grazie mille per il tuo contributo! L’ho letto con attenzione e diffuso. Sottolineo la frase del tuo contributo di Philippe Guillemant: “ Preparati per l’inverno 2020-2021, che vedo molto difficile.”.

      Rispondi
      • 10 Settembre 2020 in 9:11
        Permalink

        @ Claudio @ Graziella @ Ilaria
        Troppo buoni…Grazie per gli apprezzamenti.Come tutti voi, essendo il mainstream ormai inaffidabile, sono costretta a trovare informazioni da altre fonti e cerco di condividerle.

        Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 16:11
    Permalink

    Per l’Autore Cesare Sacchetti.
    Ottimo articolo come sempre. Grazie anche per la chiarezza espositiva.
    Mi permetto di far notare una piccola svista: le elezioni presidenziali negli Stati Uniti sono il 3 novembre e non il 4 novembre. Inoltre tra i vari episodi citati giustamente contro Trump e la sua sicurezza fisica, a mio avviso è da citare anche l’episodio dell’11 agosto 2020 con gli spari fuori dalla Casa Bianca e l’interruzione brusca della Conferenza Stampa di Trump portato via d’improvviso dalla sua scorta di guardie del corpo.

    Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 16:12
    Permalink

    Per l’Autore Cesare Sacchetti.
    Ottimo articolo come sempre. Grazie anche per la chiarezza espositiva.
    Mi permetto di far notare una piccola svista: le elezioni presidenziali negli Stati Uniti sono il 3 novembre e non il 4 novembre. Inoltre tra i vari episodi citati giustamente contro Trump e la sua sicurezza fisica, a mio avviso è da citare anche l’episodio dell’11 agosto 2020 con gli spari fuori dalla Casa Bianca e l’interruzione brusca della Conferenza Stampa di Trump portato via d’improvviso dalla sua scorta di guardie del corpo.
    https://www.repubblica.it/esteri/2020/08/11/news/usa_sparatoria_vicino_alla_casa_bianca_trump_interrompe_la_conferenza_stampa_poi_ritorna-264363062/

    Rispondi
    • 10 Settembre 2020 in 9:32
      Permalink

      Nessuna svista. Quando il 3 novembre gli elettori Usa inizieranno a votare, la notizia sarà riportata, in Europa , in data 4 novembre. A causa del fuso orario, naturalmente.

      Rispondi
      • 10 Settembre 2020 in 12:01
        Permalink

        Marian39: Dopo la mia segnalazione di 3 giorni fa infatti l’Autore Cesare Sacchetti ha subito corretto la piccola svista modificando giustamente 4 novembre in 3 novembre. Nulla di importante comunque. Un caro saluto, Claudio 😃

        Rispondi
      • 10 Settembre 2020 in 12:12
        Permalink

        Marian39: Dopo la mia segnalazione infatti l’Autore Cesare Sacchetti ha subito corretto la piccola svista modificando 4 novembre in 3 novembre come puoi vedere anche tu stesso. Nulla di importante comunque. Un caro saluto, Claudio 😃

        Rispondi
      • 10 Settembre 2020 in 14:10
        Permalink

        Marian39, come puoi vedere, dopo la mia segnalazione, Sacchetti ha corretto subito da 4 novembre a 3 novembre. Nulla di importante comunque. Un caro saluto, Claudio

        Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 18:42
    Permalink

    “Il mondialismo non aveva previsto la presidenza Trump ostile al Nuovo Ordine Mondiale”
    cioè… questi controllano il pianeta da secoli, e non hanno voce in capitolo sull’elezione del Presidente degli Stati Uniti d’America?
    ha senso

    Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 19:46
      Permalink

      A volte, le cose non vanno sempre come previsto. Sono potenti, ma non onnipotenti.

      Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 18:45
    Permalink

    Molto bello l’articolo e anche i commenti i pericoli che stiamo correndo sono enormi, ma anche la follia di queste élites è grandissima. Pensando ai popoli e alla loro forza, a Dio a questa forza di amore che ci viene donata ho speranze in un risveglio e in un futuro migliore, anche se sarà difficile. E alla guida di America e Russia due grandi uomini, Trump e Putin…

    Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 19:05
    Permalink

    https://youtu.be/B4XfNf-D5vk

    Video di pochi secondi con sogghigno diabolico e compiaciuto di Bill e Melinda Gates (nella parte finale del video) che dicono che ci sarà un’altra nuova pandemia , davvero inquietante. Il linguaggio del corpo non mente.

    Rispondi
    • 30 Ottobre 2020 in 20:42
      Permalink

      Io sono d’accordo su tutto, quello che non mi spiego è perchè Trump dovrebbe opporsi al Nuovo ordine? Cioè..stiamo dicendo che lo fa per bontà? Non avrà qualche secondo fine anche lui o è davvero una persona d’oro ???!!!!!
      Comunque grande io questo blog me lo divoro sempre e lo amo

      Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 19:59
    Permalink

    Grazie Marian…. bell’articolo ma un po’ a tratti ripetitivo forse dovrebbe spendere qualche parola a capire noi poveri mortali come possiamo fare x evitare tutto questo xche anche scendere in piazza serve a poco vedi la manifestazione a Roma delle mamme…. ormai i lobotizzati sono persi e non li svegli più ma noi che abbiamo capito cosa possiamo fare se non pregare e aspettare il 3 novembre?

    Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 20:15
      Permalink

      Se legge il contributo precedente, suggerisco cosa fare per prepararsi ad affrontare questa fase così difficile..

      Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 22:47
      Permalink

      “Ormai scendere in piazza serve a poco” vuole essere una constatazione strategica elaborata sulla base dei fatti, una presa d’atto dello status quo oggi? Ahinoi.

      Rispondi
      • 10 Settembre 2020 in 5:51
        Permalink

        Bellissimo articolo, fin che ci saranno menti “pensanti” possiamo nutrire qualche speranza di uscire da questa follia!!

        Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 20:09
    Permalink

    E poi non capisco una cosa …in Svezia se non sbaglio 6000 persone si sono fatte volontariamente e felicemente impiantare nella mano il microchip con il quale prelevano…aprono l’auto ecc e ne vanno fieri Xche si fidano del loro Governo…. xche allora non potrebbe essere così anche in Italia? poi tutti questi giornalisti della Tv di Regime e dei quotidiani non hanno figli? Possibile che mandino al macello i figli in questo modo? Non mi pare logico….cosa viene loro promesso in cambio di tutte le falsità che scrivono? Di sicuro faranno anche loro e i loro figli il vaccino con microchip incorporato …

    Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 23:42
      Permalink

      In rete c’è un divertente cortometraggio, sulle “semplificazioni” derivanti da microcip sottocutaneo.
      Se mi è permesso, metto il link:

      Rispondi
    • 9 Settembre 2020 in 9:33
      Permalink

      @ Ilaria – Il chip che usano gli Svedesi (ed anche in alcuni stati Usa) è molto diverso da quello che Gates vorrebbe innestare negli Umani ( chissà se lui lo è…) con il pretesto del vaccino. Si tratta di una piastrina a circuito integrato con elementi STATICI che contiene informazioni sulla tessera sanitaria, il conto corrente, le carte di credito, eccetera. A queste informazioni si accede tramite un ‘lettore’ ESTERNO, come quello del codice a barre, delle pay card che hai visto usare negli esercizi commerciali, nei distributori automatici e similia: nessuno può rintracciare la tua posizione sul globo oppure hackerare i dati che sono stati immessi con questo tipo di chip. In una trasmissione televisiva, Bill ‘Kill’ spiegò che il suo chip era fornito di due filamenti di glucosio, oltre ad altri elementi DINAMICI, in grado di connettersi al web tramite frequenze ad hoc per ricevere impulsi e modifiche. Quali frequenze ? Quelle attuali del 2, 3,4 G ? No, si tratta di quelle del 5G, più veloci e più sensibili, in grado di essere percepite anche dai filamenti di glucosio (in pratica due bio-antenne) che vorrebbero inserire all’interno del corpo umano. Il chip di Gates, inoculato insieme al vaccino, non avrebbe bisogno di un ‘lettore’ esterno, essendo connesso al web e monitorato h 24. E, ripeto, tutto ciò che ci connette al web, può essere hackerato, manipolato, terminato, modificato. Per quanto mi riguarda, non voglio correre questo rischio…

      Rispondi
      • 9 Settembre 2020 in 13:08
        Permalink

        Per quanto mi riguarda non voglio usare alcun tipo di microchip!!! Nè soft statico come quello svedese nè quello dinamico strong di Bill Gates!! Nulla di nulla nel mio corpo!!! Ogni microchip è uno peggio dell’altro.

        Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 22:31
    Permalink

    E’ necessario mostrarsi e partecipare, manifestare. So che qui vi è una forte corrente spirituale, che condivido in buona parte, ma pregare e basta purtroppo non basta. Dal palco di Roma, chi si suppone possa avere titolo di farlo, ha detto chiaramente che l’aiuto che Trump sarebbe felicissimo di dare all’Italia deve essere evocato in modo inequivoco scendendo in piazza. E’ quello che tutti e tutte siamo invitati a fare.

    Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 23:54
    Permalink

    Leggendo un articolo di oggi di Maurizio Blondet sul procedere imperterriti verso l’eliminazione del contante da parte del governo, mi sono imbattuto in una citazione di Plotino che casca a fagiuolo con una affermazione precedentemente fatta da Ilaria, più sopra: “Che i vili sian governati dai malvagi – è giusto”. Quanto al fatto di fidarsi del governo italiano oggi, spaziando da Portella della Ginestra fino al virus, personalmente la trovo di una ingenuità desolante. Anche l’energia delle preghiere è comunque benvenuta e necessaria: ognuno faccia quel che può perchè la realtà qui in Italia è drammatica, più che altrove.

    Rispondi
  • 8 Settembre 2020 in 23:59
    Permalink

    Che Dio Protegge Trump e Abbia Cura di della sua Vita che l ho Benedica 🙏🙏❤️🙏🙏

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 8:10
    Permalink

    24 giugno 1981. 24 giugno 2021. Tra pochi mesi saranno 40 anni (sappiamo che 40 è un numero biblicamente significativo e simbolico) che la Madonna appare a Medjugorje. È un tempo di preparazione spirituale che forse precede il tempo dei 10 Segreti di Medjugorje e FORSE (NON SI SA E NESSUNO PUÒ’ SAPERLO) precede la Parusia, la Seconda Venuta di Nostro Signore Gesù Cristo.

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 8:34
    Permalink

    Claudio nun t’allarga’….
    Se qui ci sono degli anti Medjugorje scateni l’inferno😱

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 8:44
    Permalink

    Se son rose fioriranno.
    Intanto, stanno procedendo imperterriti verso l’abolizione del contante.
    Nel silenzio di tutti quanti.
    Anzi, nel chiasso festante delle Feste dell’Unità.

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 9:14
    Permalink

    Nella Seconda Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi (che ho riportato integralmente in un commento al precedente post), l’Apostolo parla del katéchon, ovvero colui che ancora trattiene l’anticristo. Una volta caduto il katéchon, l’anticristo agirà pienamente. Ci sono state diverse interpretazioni su chi possa essere il katéchon: a mio umile parere, potrebbe essere IL Papa ovvero Benedetto XVI che peraltro ha compiuto 93 anni ad aprile.
    3.098 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace di Anguera Brasile, trasmesso il 23/12/2008 sui 2 Papi di cui uno falso (Ovviamente Papa Benedetto XVI è il Papa vero e ricordo che ha 93 anni e Bergoglio è il papa falso, il primo “papa” del mondialismo globalismo con una religione unica mondiale umanitarista, pacifista, anticattolica e politicamente e religiosamente corretta. Vedasi anche documento di Abu Dhabi. La profezia si è oggettivamente avverata. Nessuno poteva pensare nel 2008 (quindi 5 anni prima del 2013) che avremmo avuto 2 Papi contemporaneamente (prima volta nella Storia, perché questi 2 Papi ufficialmente si riconoscono, al contrario di quando ci furono un Papa ed un antipapa che si disconoscevano a vicenda). Stiamo quindi vivendo ora oggettivamente tempi straordinari.
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/3098
    Ringrazio di nuovo l’Autore Cesare Sacchetti anche per la chiarezza e precisione espositiva e per ricordarci (come faccio anch’io nel mio piccolo) che stiamo vivendo tempi escatologici.

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 9:32
    Permalink

    Sono stato più volte a Medjugorje e ho vissuto personalmente dei segni (di cui preferisco non parlare) oggettivi e straordinari che non volevo e non ricercavo, ma ci sono stati. Sono oggettivi. Non sono un credulone anzi sono molto razionale ma anche spirituale. Fede e Ragione. Fides ed Ratio. Sono molto critico verso chi va a Medjogorje alla ricerca del miracolismo (che è superstizione e magia, da condannare) o verso chi pratica un bieco devozionismo. Si può pregare ovunque. In ogni Santa Messa anche sotto casa nostra accade sempre il miracolo eucaristico. La transustanziazione: il pane ed il vino consacrati divengono davvero Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Nostro Signore Gesù Cristo. Però un fatto voglio raccontarvelo: nel 2006 (quindi 7 anni prima di Bergoglio) una mistica cattolica anziana che viveva lì a Medjugorje, ci disse: “Dopo questo Papa (Benedetto XVI) ci sarà un altro Papa che rinnegherà l’Eucaristia.” L’altro “papa” è Bergoglio.

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 11:55
    Permalink

    Sempre grazie all’Autore per gli articoli che condivido pienamente, certo mi auguro che oltre alla preghiera per Trump e Putin, costoro siano e rimangano sempre pienamente uniti in Dio nella guerra al male ormai quasi globale. Mi auguro che abbiano anche piani B C D per tutti gli ipotetici futuribili: certo, alla fine vince sempre Dio, la questione è il durante …. Io stessa non riesco a comprendere come possano padri e madri di famiglia vendersi condannando i propri figli … probabilmente non sono coscienti, non riescono o non vogliono credere che ci sia tutto questo male … o più probabilmente sono stati convinti che “loro” verranno privilegiati rispetto agli altri, non considerando che si troveranno dinnanzi la desolazione e saranno comunque complici degli attori dell’olocausto mondiale … io se avessi dei figli non li farei mai andare a scuola a queste condizioni, piuttosto a casa, esami di stato da privatista, mi unirei ad altre mamme per un insegnante da pagare in comune, mi organizzerei insomma e anche se non trovassi nessuno, penserei io ai miei figli rimanendo a casa, meglio mangiare pane e cipolla piuttosto che accettare tali condizioni … questo sarebbe già un ostacolo al loro programma. Un altro ostacolo consiste nel non accettare di fare la carta CIE cioè la carta d’identità elettronica perché è il primo tassello per arrivare al microchip o in quella condizione; io purtroppo l’ho fatta a inizio anno perché scaduta e in quel momento sono stata presa alla sprovvista di fronte alla costrizione, quando mi è stata consegnata ho notato che in quella carta io non mi riconoscevo neanche nella foto, mancano tanti dati utili per il riconoscimento ad occhio umano mentre invece, personaggi e macchine che non conosco, possiedono i dati biometrici ed altro … ciò mi ha mandato su tutte le furie e vorrei riottenere la possibilità del cartaceo come documento ma se sono da sola non posso far nulla, bisogna essere uniti e lottare adesso, IO CI SONO, bisogna trovare qualcuno tipo costituzionalista, avvocati che conoscano i cavilli e cooperare insieme, io propongo già queste cose e chiedo aiuto, poi ci saranno altre iniziative, fare dei video che saranno sicuramente censurati subito però intanto si fanno, anche la scelta estrema di mollare il cellulare perché quelli della mia età sono vissuti benissimo anche senza, insomma iniziative ce ne sarebbero tante …
    Per Claudio: ti ho inviato commento nell’articolo precedente, grazie

    Rispondi
    • 9 Settembre 2020 in 12:56
      Permalink

      Giuliana: Per Claudio: ti ho inviato commento nell’articolo precedente, grazie

      Grazie ma ho guardato articolo precedente e non c’è il tuo nuovo commento. Infatti non mi è arrivata alcuna notifica via mail a riguardo. Puoi controllare anche tu. Ciao e grazie

      Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 13:43
    Permalink

    Per Claudio: io l’avevo inviato, probabilmente essendo articolo “vecchio” non accetta più messaggi, la storia sintetica è anche lunga, io ho bisogno di parlare con te o vedendoci o via mail, lascerò mio scritto all’Autore con mio recapito mail per lui e per te così sarai libero di accogliere. Lo scopo è sempre spirituale al bene comune e i frutti eventuali saranno a beneficio del blog. Mi perdoni Sacchetti ma non è per cose private, tanti saluti a tutti

    Rispondi
    • 9 Settembre 2020 in 15:45
      Permalink

      Giuliana, perdona la sincerità, ma preferirei di no. Grazie. I commenti sull’articolo vecchio vengono comunque pubblicati.

      Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 17:46
    Permalink

    Claudio, se non è uscito il mio commento c’è un motivo, va bene così. No problem, sempre Dio sia lodato.

    Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 20:39
    Permalink

    I commenti sono il sale di un blog.

    Però, mi permetto, se vengono monopolizzati dai soliti lettori e con le stesse tematiche (in questo caso, religiose) si rischia di rendere noioso il blog e poco appetibile per eventuali nuovi lettori ai quali lo si fa conoscere . Questo a prescindere dal condividere o meno gli interventi (io spesso li condivido).

    Rispondi
  • 10 Settembre 2020 in 9:52
    Permalink

    A giugno sono 40 anni che la Madonna appare a Medjugorje. 40 nella Bibbia ha sempre avuto un significato. Vedremo. Prima o poi arriverà il tempo dei 10 segreti di Medjugorje. Anche perché Padre Petar che dovrà rivelare i segreti al mondo 3 giorni prima che accadano, ha già quasi 75 anni..

    Rispondi
  • 10 Settembre 2020 in 21:30
    Permalink

    Per Claudio: se avevo richiesto la tua presenza o persona/prete da te indicato era perché evidentemente non conosco preti dalle mie parti che siano in grado o che vogliano accogliere determinate cose e parlarne apertamente nel blog non era il caso; poiché hai srotolato mezzo catechismo e vangelo, ti ho ritenuto una persona di conoscenza e aperta e sono pochissimi i preti che la pensano come te soprattutto per questi tempi e sul covid; tra l’altro ho sempre invitato tutti/e a vederci anche sull’invito di alcuni (probabilmente detto tanto per dire), quindi non ho capito le reticenze e le paure … cosa avevi capito? Ci sono rimasta molto male ma pazienza, si vede che abbiamo un concetto di fede applicato alla vita molto differente.
    Per Cangrande: non so se lei si riferiva anche a me, ma a parte che ho commentato anche su altre cose, nell’articolo precedente eravamo stati invitati dall’autore a cogliere l’aspetto spirituale e diciamo che lo scambio è stato intenso ma logicamente, una volta sviscerato l’argomento, si passa ad altro o sempre sulla spiritualità si diranno cose nuove anche con utenti nuovi, io ho portato e concluso la mia parte. Un saluto finale alle donne, ci vuole tanta pazienza e zero aspettative

    Rispondi
  • 11 Settembre 2020 in 14:08
    Permalink

    Cangrande
    Se gli scambi di differenti e diversi punti di vista , vengono tacciati di polemismo satanico dal
    Bon Claudio che imperversa con consigli di catechismi letture penitenze digiuni e pellegrinaggi, pur apprezzando il suo salvifico intento , potrebbe contenere la sua foga commentatoria, peraltro spesso
    ripetitiva e con reiterate duplicazioni .
    Nb 9/9 /2020 6 commenti in poche ore.

    Rispondi
    • 20 Settembre 2020 in 20:28
      Permalink

      Filippo Scolari, ti ho risposto in fondo. Claudio

      Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 11:04
    Permalink

    Sacchetti , se quanto lei ipotizza sul caso navalny e sulla posizione di Trump al riguardo fosse vero,
    come si spiegano certe dichiarazioni pubbliche del segretario di stato Pompeo fatte due giorni
    fa’,dichiarazioni che sembrano affiancare quelle della merkel.

    https://it.insideover.com/politica/pompeo-navalny-e-lintreccio-tedesco.html
    ,ovvero poco dopo l uscita del suo speranzoso articolo?

    Fumo negli occhi in fase preelettorale? Giusto per non rischiare di perdere voti?

    Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 11:07
      Permalink

      Quello che ha detto Trump su Navalny non è una mia “ipotesi”. È una sua dichiarazione ufficiale e la trova linkata nell’articolo. Per quello che riguarda Pompeo non è certo la prima volta che si pone in contrasto con Trump. Viene dal deep state, e se Trump dovesse restare alla Casa Bianca non credo che Pompeo resterà segretario di Stato.

      Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 11:22
    Permalink

    Quindi secondo lei Trump dopo aver cacciato rex tillerson nel 2018 lo ha sostituito con l ex cia Pompeo senza rendersi conto che anche lui e’ parte del deep state e incoscientemente lo ha scelto come segretario di stato?
    Mi faccia capire.

    Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 12:19
      Permalink

      Non ho detto nulla di tutto questo. Ho detto che Trump assume delle posizioni che spesso sono in contraddizione con quelle del suo staff, composto da elementi del deep state. È già accaduto con Bolton, poi alla fine allontanato. Nonostante questo, Trump impone la sua linea servendosi di quelli che gli sono ostili.

      Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 12:09
    Permalink

    Ovvero lei scrive , Pompeo viene dal deep state, ma pare che trump nel quale lei ripone tanta fiducia
    come uomo guidato dalla provvidenza, abbia improvvidamente deciso di nominarlo secretary of state.
    In caso pregate la suddetta divina provvidenza che illumini l annebbiato cervello di trump.
    Oppure, seconda ipotesi, Trump che ha cambiato continuamente i membri del suo staff, evocando appartenenze al deep state dei sostituiti , per poi nominarne di nuovi senza aver cognizione che anche quelli erano pedine del deep state, pare averne tenuti due sempre saldi al loro posto , ovvero……..
    Uno, Wilbur Ross segretario al commercio ed ex dirigente della banca Rotschild per 30 anni, la stessa banca che ha ripetutamente salvato Trump dalla bancarotta,( vedi l operazione casino’ di atlantic city).
    Sacchetti , ci aveva fatto caso?
    L altro , il senior advisor e genero Jared kushner……. sa’ Sacchetti, il giovanotto chabad seguace dei lubavitcher , quello con l ufficio al n. 666 della fifth avenue, ha presente?
    Vede Sacchetti , la banda rockefeller gates bezos musk soros ecc. e la banda Rotschild bergoglio lagarde draghi ecc. ecc. , sembra si stiano facendo guerra , ma forse recitano ognuna una parte funzionale a rappresentare il vecchio teatro tesi antitesi.
    Io personalmente non metterei la mano sul fuoco, riguardo il fatto che Trump possa star fuori da tale teatro.
    Veda bene, la 1 banda rappresenta lo schieramento apertamente tecnocratico , grandi magnati del settore tecnologico propugnatori del controllo sociale tramite microchip , rappresenta quelli che premono sull accelleratore verso il traguardo mondialista.
    La seconda banda , tra l altro formata da diversi fuoriusciti dalla prima( Draghi , Lagarde ad esempio)
    rappresenta quelli che frenano prudentemente , ma puntano allo stesso ovviettivo.
    Se emergeranno affinita’ di intenti tra Trump e il secondo dei due schieramenti , avremo la risposta.

    Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 12:21
      Permalink

      Le ho risposto su questo al suo precedente commento. Mano sul fuoco, no..Ma che il deep state voglia rimuovere Trump con ogni mezzo, appare chiaro.

      Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 13:36
    Permalink

    Forza siamo tutti con te il popolo desidera la libertà la verità la giustizia e DIO salva tutta l.umanita
    Grazie TRUMP PREGO IL SIGNORE CHE TI AIUTA IN QUESTA GRANDE IMPRESA. IL BENE È PIÙ FORTE DEL MALE

    Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 17:13
    Permalink

    Giuliana hai scritto nei commenti al precedente articolo: “ Grazie mille all’Autore per aver pubblicato il mio commento!
    Grazie a Maria Grazia, bellissima testimonianza e a tante altre donne che qui commentano
    Salve Filippo, volevo solo dirti e non per polemizzare, nel mio caso non ricercavo preti per conferme personali sul mio vissuto, quelle le ho da tanti anni, ma per verificare se vi rimanesse un’ultima possibilità di fornire la mia parte in quel contesto ma…come volevasi dimostrare, però adesso sono definitivamente tranquilla 🙂 a proposito: ma tu sei per caso Filippo Goti del pleroma?”

    Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 17:34
    Permalink

    Giuliana, in merito alla sua domanda a Filippo Scolari: “ma tu sei per caso Filippo Goti del pleroma?”:
    Questi sono i link ufficiali pubblici di Filippo Goti (Filippo Scolari?): si occupa di esoterismo, gnosticismo, magia, reincarnazione, Pleroma e il suo motto su Facebook è: “ Sono uno che non deve niente a nessuno”.

    http://www.fuocosacro.com/

    http://www.duepassinelmistero.com/Gotifilippo.htm

    https://m.facebook.com/filippo.goti?locale=it_IT

    Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 20:33
      Permalink

      Filippo Scolari in un commento nel precedente articolo, ha scritto: “ Per me la coscienza nasce dal pleroma , da li discende nei corpi , nelle sue tre componenti separate, spirito anima e mente.
      Riconoscerle ed integrarle in maniera consapevole, e’ quello che la coscienza Cristica( attraverso i vangeli canonici e non solo) insegna a fare nella maniera piu’ semplice.

      Se avete bisogno di sacerdoti e vescovi ipocriti e simonaiaci fate pure, non vi chiedo neanche di aver rispetto per chi non la pensi come voi, sono 1700 anni che non avete quel rispetto( dal primo dei vostri ridicoli concili) e considerate eretici chi non rispetta i dogmi e i canoni decisi da vescovi mondani carnali laidi grassi satolli ipocriti simoniaci e assetati di potere, fate vobis.”
      Guardando i link su e di Filippo Goti inseriti nel commento di ANDREA, Filippo Goti e Filippo Scolari dicono le stesse cose ed entrambi parlano del Pleroma ed entrambi sono chiaramente in ambito Gnostico. Quindi Giuliana, complimenti, hai intuito bene.

      Rispondi
      • 13 Settembre 2020 in 10:29
        Permalink

        Cara Giuliana ( andrea e marzia)

        Care agatha cristie e poirot de nòantri io filippo goti neanche so’ chi sia.( Fare accostamenti del genere potrebbe anche risultare offensivo nei confronti del sig. Goti , se il gestore vuole puo’ controllare indirizzo email e identita dello scrivente, che non corrisponde a quella da voi ipotizzata)
        Quanto all etichetta di gnostico, fate pure, se vi servono etichette usatele pure a vostro piacere e gradimento.
        Spendete meglio il vostro tempo, l investigazione fatela su voi stessi, chiedetevi da dove viene la paranoia indagativa che vi spinge a certe ipotesi bislacche.
        Magari leggete qualcosa , invece di sfruguliare nella rete datenun occhiata all N.H.L.
        ps . Vi do’ un aiuto non cercate l acronimo in rete ( vi darebbe la national hockey league o in alternativa natural hydrate lime)
        Siete ridicoli , una ipotizza una scemenza( ovvero che io sarei filippo goti e altri due son subito pronti
        a farle i complimenti )
        Saluti

        Rispondi
    • 12 Settembre 2020 in 20:46
      Permalink

      Filippo Scolari in un commento nel precedente articolo, ha scritto: “ Per me la coscienza nasce dal pleroma , da li discende nei corpi , nelle sue tre componenti separate, spirito anima e mente.
      Riconoscerle ed integrarle in maniera consapevole, e’ quello che la coscienza Cristica( attraverso i vangeli canonici e non solo) insegna a fare nella maniera piu’ semplice.

      Se avete bisogno di sacerdoti e vescovi ipocriti e simonaiaci fate pure, non vi chiedo neanche di aver rispetto per chi non la pensi come voi, sono 1700 anni che non avete quel rispetto( dal primo dei vostri ridicoli concili) e considerate eretici chi non rispetta i dogmi e i canoni decisi da vescovi mondani carnali laidi grassi satolli ipocriti simoniaci e assetati di potere, fate vobis.”
      Guardando i link su e di Filippo Goti inseriti nel commento di ANDREA, Filippo Goti e Filippo Scolari dicono le stesse cose ed entrambi parlano del Pleroma ed entrambi sono chiaramente in ambito Gnostico. Quindi Giuliana, complimenti, hai intuito bene: Filippo Scolari e Filippo Goti sono la stessa persona. Filippo Scolari è l’alias, lo pseudonimo di Filippo Goti.

      Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 21:16
    Permalink

    Filippo Scolari in un commento nel precedente articolo, ha scritto: “ Per me la coscienza nasce dal pleroma , da li discende nei corpi , nelle sue tre componenti separate, spirito anima e mente.
    Riconoscerle ed integrarle in maniera consapevole, e’ quello che la coscienza Cristica( attraverso i vangeli canonici e non solo) insegna a fare nella maniera piu’ semplice.

    Se avete bisogno di sacerdoti e vescovi ipocriti e simonaiaci fate pure, non vi chiedo neanche di aver rispetto per chi non la pensi come voi, sono 1700 anni che non avete quel rispetto( dal primo dei vostri ridicoli concili) e considerate eretici chi non rispetta i dogmi e i canoni decisi da vescovi mondani carnali laidi grassi satolli ipocriti simoniaci e assetati di potere, fate vobis.”
    Guardando i link su e di Filippo Goti inseriti nel commento di ANDREA, Filippo Goti e Filippo Scolari dicono le stesse cose ed entrambi parlano del Pleroma ed entrambi sono chiaramente in ambito Gnostico. Quindi Giuliana, complimenti, hai intuito bene: Filippo Scolari è Filippo Goti. Filippo Scolari è l’alias, lo pseudonimo di Filippo Goti.

    Rispondi
  • 13 Settembre 2020 in 12:10
    Permalink

    Cara marzia , e cari andrea e giuliana.
    Visto che non trovo il precedente commento in risposta alle vostre ipotesi ed illazioni, spero di non duplicare la risposta, vengo al punto.
    Lo scrivente non e’ Filippo Goti( il quale potrebbe anche offendersi per essere stato erroneamente individuato con me) , aggiungo che il sig. Goti lo sento nominare da voi tre per la prima volta.
    La cosa puo essere verificata, se vuole, dal gestore controllando il mio indirizzo email e identita’.
    Complimentarsi per un ipotesi errata, ( quella di giuliana) vi colloca ad un livello ancor piu’ basso
    del erroneamente ipotizzante ,nonche’ mistica visionaria giuliana. Trattavasi appunto di visionaria ipotesi, se e’ stata dettata dall intuito , in tal caso trattasi di intuito farlocco.
    Che io la pensi come il Goti, e’ vostra idea, l affermazione del Goti che citate ,ovvero ” sono uno che non deve niente a nessuno” appartiene a lui e non a me.
    Personalmente ritengo invece di dover la mia esistenza ,appunto, a quell uno che definisco pleroma.
    L etichetta “gnostico” che usate , appartiene alla vostra tradizione conciliare.
    Se ne volete discutere , cominciate a leggere ireneo di lione, santo vostro e di romana chiesa , il quale almeno conosceva cio’ che confutava nel suo ” adversu haereses”, voi mi pare che facciate al riguardo molta confusione.
    Come aiuto vi linko un articolo del avvenire, su’ una delle cosidette eresie, quella marcionita, visto che vi sfugge come io abbia fatto piu’ volte riferimento a Luca 10 25 37, l articolo parla appunto del fatto che probabilmente il vangelo canonico di Luca deriva da una piu’ antica versione alla quale Marcione faceva riferimento.
    Sempre l articolo linkato , parla di come Marcione facesse riferimento solo al nuovo testamento.
    Visto che mi pare vi sia sfuggito che nei miei commenti avevo scritto di ritenere il vecchio testamento un cumulo di storielle assurde.
    A partire dal peccato originale, la cui fondatezza appunto,era negata da Marcione.
    Vi consiglierei inoltre di studiarvi i concili da nicea almeno fino a quelli di cartagine, per avere un quadro
    di cosa fosse ip cristianesimo nei primi secoli.
    Leggete qualche libro, forse farete meno confusione di quella che fate dopo aver sfruguliato in rete.
    I vangeli canonici sono solo una parte del corpus dei vangeli letti nei primi secoli.
    La libreria di nag hammadi e’ vasta.
    La vostra smania indagativa in questo caso vi ha portato a ipotesi e conclusioni fallaci.
    Vi consiglio di spendere meglio il vostro tempo
    Indagate su voi stessi, o magari indagate sulla assurda genesi dei vostri dogmi conciliari.
    Saluti

    Rispondi
  • 13 Settembre 2020 in 15:33
    Permalink

    Non voglio intromettermi nel merito, però quando Filippo Scolari scrive che il gestore può controllare l’identità, ecco non è proprio vero. L’anonimato è giustamente garantito. Perché non bisogna certo mettere i veri dati della carta di identità e via dicendo, ognuno può mettere il nome o lo pseudonimo alias che vuole e l’indirizzo mail che vuole. Ognuno può avere mille indirizzi mail peraltro ovviamente. Come Sonny Crocket, Cangrande e via dicendo. Certo non ci sono molti Filippo che parlino entrambi del pleroma, sarà solo un caso..

    Rispondi
    • 14 Settembre 2020 in 13:09
      Permalink

      Cara gioia , che scrivi di non volerti intromettere , per poi invece farlo, con un notevole esercizio di ipocrisia di stampo gesuitico.
      Se conservi il dubbio ,espresso dagli ambigui puntini di chiusura che io sia filippo goti, dato che di tale
      signore avete tirato fuori nome cognome e pagina fb, chiedilo a lui e vedi cosa ti risponde.
      Riguardo alla tua insinuante frase ” non ci sono molti filippo che parlino entrambi del pleroma” ti segnalo che, se dalle vostre sherlockiane ricerche vi fosse sfuggito, il primo a farlo e a scriverne , pare sia stato questo filippo
      https://opusdei.org/it-it/article/45-di-cosa-tratta-il-vangelo-di-filippo/

      Traggo il link dal sito del opus dei, sito evidentemente non tacciabile di filognosticismo, ma che sembra avere una conoscenza della materia( i vangeli canonici e non canonici) che tu e i cari andrea marzia e giuliana sembrate non avere.
      L assioma che avete fabbricato, ovvero ,dato che entrambi hanno nome filippo ed entrambi parlano del pleroma, sono la stessa persona,e’ specchio della vostra rozza forma mentis , una evidente ignoranza condita di paranoico sospetto.
      Saluti

      Rispondi
  • 13 Settembre 2020 in 16:21
    Permalink

    Caro Filippo, accidenti, avevo solo cercato la parola “pleroma” ed è venuto fuori il sito di Filippo Goti, non avevo alcuna certezza fossi tu infatti te lo avevo semplicemente chiesto; in qualsiasi caso non era per giudicarti nel tuo credo, semmai ti avrei chiesto delle cose per capire, tu non conosci il mio percorso, ecco perché scrivi così su di me, comunque ti ringrazio dei consigli, li seguirò senz’altro

    Rispondi
    • 13 Settembre 2020 in 22:48
      Permalink

      Scusi Giuliana , mi faccia capire , lei non conosce il significato di pleroma, fa’ una ricerca e di tutto quel che esce e’ stata solo capace di collegare il nome di Filippo Goti e quello del mio nick a tale lemma?
      Che motore di ricerca ha usato?
      O meglio le dovrei chiedere, che motore neurale strampalato la porta a fare certi accostamenti?
      Ma poi addirittura con tre convinti seguaci che si complimentano con lei per un arguzia/intuito dei quali , mi scusi non vedo traccia.
      Saluti
      Ps mi scuso per il fatto che tali argomenti ,non c entrano nulla con l articolo, articolo interessante e che ho commentato nello specifico ,prima di dover fornire spiegazioni,dopo esser stato tirato in ballo per questioni di tutt altra natura.

      Rispondi
  • 13 Settembre 2020 in 18:06
    Permalink

    Filippo, prima ho risposto di getto, no, adesso non ho tempo né voglia di andarmi a cercare altri testi, magari lo farò più avanti, anche perché non è mai partito alcun giudizio su di te da parte mia, ho commentato più volte che ognuno ha un proprio percorso, il caso di Iris era differente e non perché lei ha studiato testi esoterici, bensì per altri motivi, mi spiace che tu parta sempre in quarta, comprendo quanto possa dare fastidio la sensazione (a volte errata) di sentirsi etichettati o giudicati nel proprio credo e vissuto, lo hai fatto anche tu per reazione, comprendo anche come sia difficile confrontarsi per un arricchimento spirituale su temi così profondi e impegnativi soprattutto quando non solo non ci si conosce bensì non si hanno neanche davanti le persone con cui scambiarsi, ma questa è una mia difficoltà cui cercherò di provvedere a mio modo. Un saluto

    Rispondi
  • 13 Settembre 2020 in 22:30
    Permalink

    Ebbene se lei ha questi dubbi cara bella gioia, vada sul blog o sulle pagine fb di tale Filippo Goti e chieda direttamente a lui, io le ripeto di non essere Filippo Goti, quanto alla verificabilita ‘ da parte del gestore, almeno l indirizzo email l e’ verificabile, insistere a credere che io sia Filippo Goti , e’ solo indice di paranoica supponenza, diffamante e offensiva, non per me che me la rido di certi poirot d accatto con smanie inquisitorie, ma eventualmente per il signore che avete tirato in ballo con nome e cognome.
    Buffo il suo esordio” non voglio intromettermi ma”……….ma poi s intromette e insiste con attribuzioni
    fantasiose?
    Lei cara Gioia conosce il significato del espressione , dissociazione mentale?
    In caso e’ un espressione che ben rappresenta il suo scrivere, e temo per lei il suo agire.
    Riguardo ai puntini di sospensione assai ambigui coi quali chiude il suo strologare.
    Tra i filippo che parlano( e scrivono) del pleroma le segnalo anche l autore di uno dei vangeli apocrifi, se lei avesse un minimo di cognizione dell argomento sul quale ha fatto superficialissime ricerche in rete , ma dato che temo lei sia in grado al massimo di leggere una pagina senza perdere il filo di cio’ che sta leggendo, sul cosidetto “vangelo di Filippo” (dove come su quasi tutti i testi di qumran o di nag hammadi si cita il pleroma), le linko un articolo tratto dal sito del opus dei , che credo non possa essere tacciato di filognosticismo, ma almeno hanno il livello culturale per sapere di cosa si tratta, livello che a lei evidentemente manca.
    https://opusdei.org/it-it/article/45-di-cosa-tratta-il-vangelo-di-filippo/

    Saluti

    Rispondi
  • 15 Settembre 2020 in 17:26
    Permalink

    Buongiorno Filippo, Le rispondo su questa questione per l’ultima volta: no, io non ho fatto una ricerca approfondita sulla parola “pleroma”, ho solo dato un’occhiata veloce al primo sito che mi ha incuriosito che aveva il nome Filippo Goti e semplicemente ho pensato: “chissà, potrebbe essere lui”; la mia domanda a Lei era quindi una domanda assolutamente innocente, cui non avrei mai certo immaginato Lei rispondesse in maniera offensiva; non capisco poi per quale motivo si dovrebbe offendere il vero signore Filippo Goti per essere nominato e non capisco per quale motivo Lei “Filippo Scolari” si sia offeso: poteva non rispondermi oppure dire semplicemente che non era la stessa persona. Vede Sig. Filippo, questo momento storico è particolarmente importante ove il tempo diventa cosa preziosissima e non possiamo sprecarlo assolutamente in questioni così futili, se Lei vuole pensare che io e/o altri siamo tutti imbecilli, su di me lo pensi pure. I libri che Lei cita li avevo già in casa, adesso però non ho più tempo di leggere né quelli né altro e comunque non sarebbe una mia necessità spirituale, bensì solo per il piacere della lettura. Io credo nella Bibbia che per mia esperienza è valida, poi che vi siano state aggiunte parti non conformi alla Verità dei fatti o tolte Verità, io questo non posso saperlo, però so che indipendentemente dai preti e da tutti gli studi in merito, Gesù è sempre la stessa Persona per ognuno di noi e lo si vive nello spirito e in questo spirito lo si riconosce e ci riconosciamo. Sono intervenuta in precedenza in questo blog perché ho notato in alcuni una certa confusione fra cammino astrale e spirituale infatti nel cammino spirituale si riceve dall’Alto (verticale) e inevitabilmente poi si dona agli altri (orizzontale) e la verifica che la Sorgente sia Divina consta in un progressivo sentimento di amore verso Dio e la collettività che sfocia verso livelli spirituali sempre più profondi e benefici, ciò sempre attraverso intenti e scelte di vita e indipendentemente dagli ostacoli inevitabili che si trovano sul cammino. Mi spiace che Lei si sia sentito “giudicato”, io non sono né vorrei mai essere un punto di riferimento, anzi, proprio questo è il tempo in cui l’uomo deve fare riferimento unicamente a se stesso però attraverso Dio, unico vero Amore che difende e protegge i propri pargoli (e che stanno cercando in tutti i modi di far dimenticare la Sua esistenza) e per me è fondamentale in questo momento sia il rosario che l’eucaristia e la consacrazione alla Gesù e Maria, la nostra Mamma Celeste. Questo è il mio credo, poi come ho sempre detto, ognuno ha il proprio. La saluto Sig. Filippo e mi auguro che finisca qui e mi scuso con l’Autore ma anch’io da una parola sono stata tirata in ballo

    Rispondi
  • 16 Settembre 2020 in 8:51
    Permalink

    Filippo Scolari ha scritto in un commento al precedente articolo l’11 Settembre 2020 alle 13,32: ”
    Claudio
    Povera creatura , sciorini tutto l abbecedario divisivo partorito dai concili, cerchi d inquadrare le persone , nelle etichette e nelle categorie che fanno parte del tuo vedere obnubliato , non del mio.
    Te lo ripeto la paura che allevi e covi , seminata dalla pretumeria, cerca sollievo nel categorizzare le persone usando le etichette che laidi prelati mondani simoniaci e assetati di potere ti hanno fornito attraverso i secoli.
    Fai pure , le persone che non hanno fiducia nella loro coscienza, son sempre alla ricerca di pastori ed etichette
    Mi chiedi, tu sei? E poi sciorini tutto l etichettificio al,quale fai riferimento.
    Io sono quello che vivo, faccio ,sento ,scrivo e penso, rassegnati , non puoi inquadrarmi con le,tue lenti artificiali e distorte. ” Filippo Scolari

    Rispondi
  • 16 Settembre 2020 in 8:54
    Permalink

    Rispondo al tuo commento dell’11 settembre ore 13,32 (al precedente articolo) che ho riportato sopra:
    Filippo Scolari, peggio dell’ateismo c’è solo l’idolatria: tu ti sei fatto un tuo dio (minuscolo), una tua religione personale di cui tu sei il Papa re, ti sei fatto come consuetudine di molti ormai la religione fai da te: un po’ di Gesù (il “tuo“ Gesù personale eretico), una tua selezione personale della Bibbia, uno spizzico di altre religioni e soprattutto il tuo ego e al centro tu, il tuo è sincretismo religioso. Io vivo l’essere cattolico personalmente, ma tutto ciò che ho scritto e proposto in tutti i miei commenti è ciò che propone la Chiesa Cattolica (una Comunità , non l’IO individuale), mentre tu proponi solo te stesso. Sei molto presuntuoso, orgoglioso, superbo: ti consiglio un sano bagno di umiltà. Vuoi saperne più di San Tommaso d’Aquino, sant’Agostino o Papa Benedetto XVI? Inoltre ti ribadisco che mostri confusione e mostri poca serenità e secondo me le cose che hai scritto a me e ad Iris erano in qualche modo rivolte a te stesso. Infine, hai scritto: “Io sono quello che vivo, faccio ,sento ,scrivo e penso, rassegnati , non puoi inquadrarmi con le,tue lenti artificiali e distorte.” Filippo, puoi fare di meglio suvvia che scrivere una frase così adolescenziale da rotocalco rosa, da Novella2000! Mancava solo che scrivessi che tu sei libero e fai tutto quello che c’hai voglia! Ovvero le frasi dei 15enni. Il tuo è un solipsismo psichico, altro che interrogare la tua coscienza, sei pieno di te stesso e del tuo narcisismo pseudo intellettuale, tutto fumo e poca concretezza nella realtà e nella vita vera quotidiana, le tue parole possono sembrare seducenti ed emotive, più “fintamente belle” che utili ma sono false e non portano a nulla. Claudio

    Rispondi
  • 16 Settembre 2020 in 10:11
    Permalink

    Filippo Scolari, rispondo al tuo commento dell’11 settembre ore 13,32 (al precedente articolo) che ho riportato sopra:
    Filippo Scolari, peggio dell’ateismo c’è solo l’idolatria: tu ti sei fatto un tuo dio (minuscolo), una tua religione personale di cui tu sei il Papa re, ti sei fatto come consuetudine di molti ormai la religione fai da te: un po’ di Gesù (il “tuo“ Gesù personale eretico), una tua selezione personale della Bibbia, uno spizzico di altre religioni e soprattutto il tuo ego e al centro tu, il tuo è sincretismo religioso. Io vivo l’essere cattolico personalmente, ma tutto ciò che ho scritto e proposto in tutti i miei commenti è ciò che propone la Chiesa Cattolica (una Comunità cristiana, non l’IO individuale), mentre tu proponi solo te stesso. Sei molto presuntuoso, orgoglioso, superbo: ti consiglio un sano bagno di umiltà. Vuoi saperne più di San Tommaso d’Aquino, sant’Agostino o Papa Benedetto XVI? Inoltre ti ribadisco che mostri confusione e mostri poca serenità e secondo me le cose che hai scritto a me e ad Iris erano in qualche modo rivolte a te stesso. A proposito di Iris, dopo i tuoi insulti, non ha più scritto nulla. Poi hai insultato me e pure Giuliana. Infine, hai scritto: “Io sono quello che vivo, faccio ,sento ,scrivo e penso, rassegnati , non puoi inquadrarmi con le,tue lenti artificiali e distorte.” Filippo, puoi fare di meglio suvvia che scrivere una frase così adolescenziale da rotocalco rosa, da Novella2000! Mancava solo che scrivessi che tu sei libero e fai tutto quello che c’hai voglia! Ovvero le frasi dei 15enni. Il tuo è un solipsismo psichico, altro che interrogare la tua coscienza, sei pieno di te stesso e del tuo narcisismo pseudo intellettuale, tutto fumo e poca concretezza nella realtà e nella vita vera quotidiana, le tue parole possono sembrare seducenti ed emotive, più “fintamente belle” che utili ma sono false e non portano a nulla. Claudio

    Rispondi
    • 17 Settembre 2020 in 12:04
      Permalink

      Scusi Claudio, se Iris non scrive più non è certo colpa di Filippo ma ella stessa avrà scelto di non scrivere per il momento, poi forse dovrebbe rileggere i commenti di Iris

      Rispondi
      • 17 Settembre 2020 in 13:39
        Permalink

        Solo Iris può dire perché non scrive più naturalmente. Io ho solo fatto un’osservazione logico temporale: consequenziale: prima Iris scriveva sempre ma proprio dopo le ripetute offese di Filippo Scolari a Iris, Iris non ha più scritto. Magari è solo un caso.
        Ripeto: può dirlo solo Iris chiaramente.

        Rispondi
      • 17 Settembre 2020 in 14:30
        Permalink

        Scusi Giuliana ma lei come fa a saperlo e con tale sicurezza se sia quello o meno il motivo per cui non scrive più Iris? Lei non è Iris e solo Iris può rispondere. Non lei.
        Io ho solo fatto un’osservazione logico temporale consequenziale: prima Iris scriveva sempre. Da quando Filippo Scolari ha insultato Iris, Iris non ha più scritto. Poi magari è solo un caso. Nè io nè lei possiamo saperlo ma solo Iris naturalmente. In ogni caso lei Giuliana non è stata da me chiamata in causa.

        Rispondi
  • 21 Settembre 2020 in 12:32
    Permalink

    Buongiorno Claudio, non sono stata da Lei chiamata in causa, ma sempre da Lei sono stata citata nel suo commento; ora è certo che solo Iris può rispondere, Lei ha fatto un’osservazione logico temporale, allora io dico che tenendo conto della personalità di Iris espressa nei commenti io vedo una donna molto forte che non si ferma certo dietro le offese di chi non conosce e non apprezza, certamente anche la mia è un’opinione e non voglio con questo sminuire il valore del suo commento, però farLe notare che Iris per prima di essere offesa da Scolari ha dileggiato i credenti non poco …

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *