L’attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia e l’autunno che cambierà la storia del mondo

This post is also available in English

di Cesare Sacchetti

Lo scorso sabato sera c’era davvero una insolita fila di auto blu sotto casa di Mario Draghi.

I media non hanno reso noti i nomi dei personaggi che hanno preso parte all’inconsueta riunione, ma non è difficile immaginare che si sia trattato di figure di primissimo livello.

Quello che è accaduto nell’appartamento romano dell’ex governatore di Bankitalia assomiglia molto ad una anticamera di consultazioni da prossimo presidente del Consiglio in pectore.

Mario Draghi si muove e parla già come se fosse a palazzo Chigi.

Prima di questo incontro, l’uomo di Goldman Sachs aveva tenuto un discorso nel parterre annuale di Comunione e Liberazione, nel quale scagliava accuse contro chi “ha messo a rischio il futuro dei giovani”.



Se Draghi voleva davvero individuare il responsabile della vita di incertezze e di precarietà permanente nel quale la feroce applicazione delle dottrine ordo e neo liberali imposte da Bruxelles e dalla grande finanza internazionale hanno ridotto le giovani generazioni, non avrebbe dovuto fare altro che guardarsi allo specchio.

Draghi infatti è stato uno dei più feroci e spietati esecutori del piano economico del cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale che partorì già negli anni’70 la deindustrializzazione dei decenni successivi attuata attraverso quell’ondata di privatizzazioni selvagge nella famigerata notte a bordo del panfilo Britannia, sul quale l’Italia veniva venduta e tradita dal suo establishment.

Ora, dopo Rimini, l’uomo che salvò l’euro e condannò la Grecia alla più grave devastazione economica mai vista dal dopoguerra, seppellita di debiti dagli organismi al servizio della finanza neoliberale, è tornato a parlare nuovamente e lo ha fatto in occasione del Congresso Europeo di Cardiologia.

Qui Draghi è stato ancora più esplicito.

Ha chiaramente detto che si uscirà dalla crisi da Covid solamente attraverso “il vaccino e con test di massa e tracciamento” che nella sua idea dovranno diventare la nuova normalità.

La sorveglianza di massa dunque sarà la caratteristica fondamentale di questo nuovo totalitarismo globale.

Ormai chi ha ancora il dono della ragione, non ha difficoltà a capire che il presunto pretesto della tutela sanitaria è solamente una facciata per partorire una società che sia esattamente quella disegnata dalle élite mondialiste.




Gli stessi che ipocritamente definiscono “negazionisti” coloro colpevoli solo di mostrare i numeri che continuano a ribadire che questo virus “letale” non fa altro che produrre asintomatici sani o tutt’al più dei raffreddori, sono gli stessi che nulla dicono sul fatto che la morbosa attenzione su un virus ormai spento e debole ha dirottato tutte le risorse dell’intera sanità italiana, ignorando tutti coloro che muoiono per altre malattie e che sono la stragrande maggioranza.

Appare ormai evidente che la crisi pandemica sia stata espressamente pensata, come predisse Jacques Attali uomo a stretto contatto con i vertici del mondialismo, per partorire un governo unico mondiale che esautori definitivamente le nazioni che dovranno lasciare il posto a questa nuova dittatura globale.

Draghi sa perfettamente queste cose, così come sa che è lui, e non Conte, l’uomo designato dalla gerarchia sovranazionale per portare l’Italia verso l’ultima fase del Nuovo Ordine Mondiale.

I segnali c’erano già tutti nei mesi scorsi, per chi li volesse cogliere. Da prima del manifestarsi della cosiddetta “pandemia”, tra i palazzi di Montecitorio si faceva già insistentemente il nome di Draghi.

Il partito del governatore ha trovato terreno fertile prima nella Lega, quando Giorgetti prima e Salvini poi hanno espresso parole di elogi nei suoi confronti, è si è progressivamente esteso a tutto l’arco parlamentare fino a coinvolgere il M5S e il PD.

Draghi dietro le quinte ha tessuto pazientemente la sua tela e non sta facendo altro che aspettare che il corso degli eventi di questa crisi lo porti poi a palazzo Chigi.

Ad aggiungersi al già folto fronte che lo sostiene è giunto uno dei massimi esponenti del globalismo, ovvero Bergoglio che ha pensato bene di insignirlo di un prestigioso incarico presso l’Accademia delle Scienze Sociali.

Le élite hanno già iniziato a liberarsi di Conte

Questo è un altro segnale da tenere in dovuto conto perchè ciò significa che Giuseppe Conte, fino a pochi mesi fa sostenuto ardentemente dalla corrente anticattolica e filo-massonica vicina a Bergoglio, è stato praticamente scaricato.

I media, non a caso, hanno già iniziato a voltargli le spalle da un po’ di tempo a questa parte. D’incanto, si iniziano a vedere degli articoli fino ad un mese fa impensabili sul mainstream mediatico.

La Repubblica, con un tempismo che definire puntuale è riduttivo, ha fatto trapelare uno studio che sarebbe stato già nella disponibilità del governo dallo scorso febbraio, secondo il quale il coronavirus avrebbe potuto portare ad un collasso delle terapie intensive ed era pertanto raccomandabile istituire delle zone rosse subito.

L’operazione che sta portando avanti il sistema è semplice, quanto diabolica. Si sta disfacendo di Conte accollandogli la responsabilità di non aver agito in tempo per fermare gli effetti del Covid.

In altre parole, si colgono i due classici piccioni con la stessa fava. Ci si libera di Conte che ormai in questa fase non serve più, bruciato per aver privato gli italiani della libertà e per aver portato il Paese al collasso economico,  e al tempo stesso si continua a far credere alla masse che questo virus effettivamente sia letale, quando le autopsie realizzate dai medici a Bergamo e Milano hanno provato che non è state l’agente virale ad uccidere, ma le terapie sbagliate.

Ma se si indagasse su questa orribile verità, si dovrebbe mettere sotto inchiesta l’intero sistema sanitario italiano e i danni per l’establishment sarebbero probabilmente troppo rilevanti.

E’ molto più conveniente e funzionale continuare ad agitare lo spauracchio del virus mortale e dire che Conte non ha agito in tempo per fermarlo.

A quel punto, i media che prima difendevano compatti l’ex avvocato del popolo daranno in pasto l’allievo del cardinale Silvestrini alle masse mentre continueranno a preparare il terreno a Draghi.

Draghi e il Nuovo Ordine Mondiale non verranno prima di grandi disordini

L’ex governatore della Bce però non entrerà in scena prima di grandi tumulti e violenze.

La massoneria segue una strategia precisa da secoli e crea volutamente delle situazioni di grandi sconvolgimenti per poi dare vita all’esito già prestabilito.

Ordo ab chaos, è difatti uno dei suoi motti preferiti.

Più passano i giorni, più si avvicina il momento in cui la bomba economica esploderà.

I media hanno provato a far credere, maldestramente, che il crollo del PIL del 12,8% di quest’anno sia il peggiore dal 1995, quando in realtà era dal 1945 che non si vedeva un crollo così devastante.

Il terrorismo sanitario è stato, in questo senso, semplicemente perfetto per provocare dei danni economici senza precedenti. Ha partorito una condizione da economia di guerra che sarà l’arma per mettere le masse con le spalle al muro e costringerle ad accettare il nuovo autoritarismo globale ordinato dalle élite.

Le crisi in questo gioco continuano ad essere l’anima di tutto. Sono i processi di cui si serve la cabala mondialista da molti decenni per avanzare a grandi passi verso il supergoverno mondiale.

Il coronavirus ha questo obbiettivo finale e, nell’immaginario del mondialismo, dovrà cambiare il mondo e l’Italia, in particolare.

Questa nazione continua a giocare un ruolo fondamentale in questa guerra perchè è la culla della cristianità, e il  Nuovo Ordine Mondiale non potrà vedere la luce senza prima aver tolto dalla scena la religione fondata da Cristo.

Il mondialismo non è altro infatti che la negazione di Dio. E’ una tempesta di disvalori satanici che sta mandando al collasso la società sia sotto il profilo socio-economico, ma sopratutto sotto quello etico e spirituale.

Ancora più semplicemente, l’idea di costruire una nuova torre di Babele al di sopra della nazioni è un atto di guerra a Dio.

Draghi dunque giunge in questa ultima fase nelle vesti di falso messia inviato dalla cabala globalista e avrà il compito di drenare il Paese delle sue ultime risorse vitali e condurlo verso gli Stati Uniti d’Europa, del tutto imprescindibili per consentire la nascita della dittatura mondiale.

Fu proprio uno dei massimi rappresentati dell’establishment internazionale a dirlo, ovvero Winston Churchill davanti ad una platea di cinquemila persone a Copehnagen nel lontano 1950.

In quell’occasione, l’ex primo ministro britannico disse chiaramente che “l’ordine mondiale autoritario dal potere assoluto è l’aspirazione finale” verso il quale bisogna tendere, ma per arrivare a questo è indispensabile unire l’Europa sotto la forma di un superstato.

Senza l’Italia a bordo, la realizzazione degli Stati Uniti d’Europa continuerà a restare una chimera.

Quello che sta per arrivare dunque è un periodo di grandi tumulti e disordini dovuti all’instabilità sociale ed economica accuratamente preparata da chi tira le fila dei governi in tutto il mondo, di fronte al quale le masse saranno in larga parte completamente impreparate.

Tutto questo porterà a favorire ancora di più il clima ideale di instabilità auspicato dalle élite per consegnare il Paese a Draghi e raffigurarlo come il “salvatore”.

Una volta giunti a quel punto, l’ex governatore della BCE porterà a termine il lavoro iniziato molti anni addietro sul panfilo Britannia.

La compresione della natura spirituale della guerra in corso è fondamentale

Sono in molti ormai a chiedersi cosa si può fare per provare almeno a contenere gli oscuri scenari di caos e violenza che aleggiano sopra l’Italia.

Se si comprende a fondo la vera natura del Nuovo Ordine Mondiale, non si può non comprendere la sua natura profondamente satanica.

E’ per questo che mai come ora temprare al meglio la propria corazza spirituale per farsi trovare il più pronti possibile a ciò che sta per arrivare.

Chi ha fede, sa che questo folle piano di dominio sul mondo e distruzione dell’umanità e delle sue identità nazionali non potrà non crollare.

Ci saranno dure prove davanti, ma chi resisterà fino in fondo e non cederà alle forze oscure, sarà ricompensato.

Se ci si ostina invece a guardare solamente al lato materialista o economicista del globalismo, non si riesce davvero a comprendere cosa c’è in ballo.

La crisi da Covid non serve alle grandi élite principalmente per fare i soldi. Chi sta ai massimi livelli ha in mano il sistema bancario e controlla la creazione stessa del denaro in maniera illimitata.

Sono i livelli inferiori della gerarchia che vogliono sfruttarla per arricchirsi, ma sempre attenendosi fedelmente all’agenda delle grandi famiglie di banchieri come Rothschild o Rockefeller.

E’ senz’altro auspicabile che i piani di questa gente vadano in fumo anche sotto il piano politico, attraverso l’intervento di quei politici, su tutti Trump e Putin, che non vogliono far inginocchiare le loro nazioni ai piedi di questa cabala.

Ma è comunque fondamentale continuare a coltivare il senso spirituale più profondo del momento storico che si sta attraversando.

Monsignor Viganò lo ha spiegato magistralmente in varie occasioni. Nella più recente ha risposto ad un giovane di 16 anni che chiedeva cosa fare di fronte a tanto male.

L’arcivescovo ha risposto al ragazzo che se si continua a vivere nella rettitudine del Signore, non ci sarà appuntamento o evento per il quale non si sarà pronti.

Quando il mondo sembra destinato a precipitare nell’oscurità più completa, è quella l’ora nella quale le anime che hanno creduto riescono ad accendere ancora un po’ di speranza e a donare nuovamente un po’ di luce al mondo.

Quel momento certamente arriverà, ma non prima di attraversare dei grandi sconvolgimenti che per essere affrontati richiederanno una forte tempra materiale e spirituale.

Chi ha compreso, aiuti chi ancora vuole e può essere aiutato.

E’ un momento storico senza precedenti per l’Italia e per il mondo. La massoneria è pronta a tutto pur di vedere realizzato il suo totalitarismo globale guidato da un tiranno che perseguiterà tutti coloro che gli si opporranno.

Questi mesi saranno decisivi per comprendere se si è aperta la finestra tanto bramata dal Nuovo Ordine Mondiale oppure se il piano sarà sventato da contingenze di carattere politico ispirate probabilmente sempre dalla Provvidenza.

Questo scontro è un crocevia semplicemente fondamentale per la vita di tutti.

E’ il momento delle scelte, quelle importanti che cambiano veramente il destino di una persona.

Bisogna scegliere da che parte schierarsi e in un modo o nell’altro bisognerà essere pronti ad assumersi le proprie responsabilità in qualsiasi direzione si scelga di andare.

Chi deciderà di consegnare la propria vita nelle mani del mondialismo e di rinunciare alla sua umanità, dovrà risponderne se non davanti ai tribunali terreni, di fronte a quelli divini.

Chi sceglierà di non piegarsi, andrà incontro al suo calvario ma, se resisterà, sarà premiato.

Ora ognuno faccia la propria scelta.

Ora ognuno ha in mano il suo destino.

Questo blog si sostiene con il contributo dei lettori. Se vuoi aiutare anche tu la libera informazione, clicca qui sotto.

https://www.paypal.me/CesareSacchetti

137 pensieri riguardo “L’attacco finale del Nuovo Ordine Mondiale all’Italia e l’autunno che cambierà la storia del mondo

  • 3 Settembre 2020 in 9:59
    Permalink

    Bisogna vedere in che modo la tensione tra Turchia e Grecia si svilupperà. Un fattore è anche l’instabilità dei rapporti interni alla NATO.

    Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 10:28
    Permalink

    Contenuto terrificante in un articolo bellissimo. Oramai a leggere le sparate di Draghi e compagnia non provo più senso di ripulsa o sconcerto, ma umana pietà, cristiana tout court, verso anime così perdute e irredimibili. Lucidità, tempra d’acciaio, sguardo puntato all’orizzonte: guai a cadere nel tranello della guerra tra poveri continuamente allestita da norme liberticide quanto diaboliche, in tutti gli aspetti della quotidianità. Bafometto avrà anche scritto sulle sue braccia “Solve et coagula”, ma l’essere Umano – e il gene mir-941 ne è una delle prove -, è una creatura speciale e imprevedibile…

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 22:01
      Permalink

      Matteo cap 24
      Rivelazione o apocalisse cap 21
      Salmo 37:29
      Salmo 83:18 nessuno può fermare il proposito di dio per la terra l uomo ha dominati l uomo a suo danno ed ha rovinato un pianeta 🌏 stupendo e ora di conciliarsi col vero dio YHWH cercate il nome chi lo invoca in verità sarà salvato

      Rispondi
      • 4 Settembre 2020 in 8:57
        Permalink

        Yhwh il vero dio?! Di sicuro è il dio della Bibbia. È non è quel dio che ci raccontano o che l’uomo di è inventato. Ma Attila in confronto è un novellino. ….

        Rispondi
        • 4 Settembre 2020 in 16:54
          Permalink

          Confermo. Leggete i libri di Mauro Biglino o vedere le sue conferenze su youtube

          Rispondi
          • 4 Settembre 2020 in 19:32
            Permalink

            Ho letto e ascolato tutto. Poi ci sono i miei pensieri. Giusti o sbagliati

          • 15 Settembre 2020 in 13:31
            Permalink

            No Biglino no, per favore. E` un edotto, voluto dalla Chiesa per contribuire al caos

          • 15 Settembre 2020 in 14:52
            Permalink

            Potrà anche essere!!! Ma la Bibbia la so leggere anche io senza che nessuno me la spieghi o “interpreti”..

        • 11 Settembre 2020 in 7:20
          Permalink

          Grazie x l’ analisi corretta della situazione che stiamo.vivendo. Lo dicevo dall’ inizio, No al patto di desistenza=bavaglio, ma i cervelli impallati erano già molti sin da allora, più di un anno fa
          Quello che noto e’ che tra noi resistenti che abbiamo deciso di non piegarci, MANCA la rete . Siamo disseminati sul territorio , senza alcun collegamento utile x Resistere , sostenerci ,aiutarci, e informarci.
          Dobbiamo fare rete , unica arma x resistere ed essere utili anche a quei cittadini che sono ancora nel limbo.

          Rispondi
          • 11 Settembre 2020 in 14:57
            Permalink

            Basterebbe solo che gli “altri” avessero consapevolezza.

          • 16 Settembre 2020 in 11:13
            Permalink

            Spero siano colpi di scena positivi…

    • 4 Settembre 2020 in 0:27
      Permalink

      Faccio fatica a comprendere l’aspetto spirituale.Sarà che non sono credente e considero la Bibbia un libro di eventi storici. Tutto ci trovo tranne il dio del senso comune. Sono comunque frastornato da questi articoli che leggo sula provvidenza. Forse è un mio limite.

      Rispondi
        • 4 Settembre 2020 in 11:35
          Permalink

          Sulla fiducia sulla umanità potremmo parlare per giorni. Ma tutta questa deriva spirituale o religiosa fatico a comprenderla. Limite mio. Anche il discorso di questa élite di satanasisti. Sicuramente fanno del male e bisogna opporsi. Ma fatico a credere che tutto questo sia una religione. Proprio perché sono loro i creatori della religioni. Quindi come stanno le cose? Ma veramente! !

          Rispondi
          • 4 Settembre 2020 in 17:58
            Permalink

            Sono bravi a liberarsi degli ostacoli, Russia e Stati Uniti verranno attaccati nel modo più logico. Creeranno disordini e organizzeranno 2 attentati per far fuori Putin e Trump.

          • 5 Settembre 2020 in 8:54
            Permalink

            Mi chiedo se Vlad e Don siano davvero quelli che molti ipotizzano e non solo dei gatekeeper, come si dice in gergo. ..

        • 5 Settembre 2020 in 17:09
          Permalink

          Vero Eva, la fede è indispensabile, e non è solo un atto cristiano come ce l hanno raccontato, li è solo speranza. è il meccanismo per eccellenza umano/divino che ci può portare a usare la potenza di luce per sbaragliare tutto ciò che è ombra, falsità, menzogna. La fisica quantistica ci aiuta a comprenderlo, il vero potere è dentro ognuno di noi, con il cuore semplice, vive e si esprime… troviamolo e usiamolo, forza luce in tutti noi, spesso oltre questi scenari mi ricordo di immaginare di bellezza infinita, qualcuno mi chiamerà ingenuo, io preferisco chiamarmi sogno creativo… Grazie Vita

          Rispondi
      • 18 Settembre 2020 in 13:29
        Permalink

        Puoi cercare su Google, hai presente?

        Rispondi
      • 18 Settembre 2020 in 13:30
        Permalink

        Puoi cercare su Google, hai presente?

        Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 10:42
    Permalink

    Dos orejas ovacion y salio a hombros per Sacchetti .
    L ha messe in fila tutte una per una

    L avvocato del popolo, l amico del popolo(conte), cosi’ lo defini’ il bibitaro pentastelluto,
    ovvio che l analfabeta funzionale e ministro degli esteri uscito da cappello a cilindro della
    Casaleggio/Sassoon , non avesse fatto caso che al don circostanza di fontamara, Silone
    aveva assegnato lo stesso titolo.
    Ovvio che un popolo di dementi plagiati dal tubo catodico e dai social media ,non abbia colto
    tale premonitrice coincidenza.
    Le cinque stelle che hanno portato il refluo di fogna gesuitica conte, alla presidenza del consiglio,
    sono le stesse cinque stelle gialle che sventolano sulla bandiera cinese.
    Il padrino del narciso e vanesio avvocaticchio, il cardinal gatto silvestro silvestrini,che lo tenne a balia
    in quel di casa nazareth, e’ lo stesso laido prelato che normalizzo’ i rapporti tra partito comunista cinese
    e vaticano.
    Ed e’ lo stesso che con l altro avanzo di sentina gesuitica , il cardinal martini , promosse il gruppo di s gallo, artefice della scalata del apostata bergoglio al seggio papale.
    Ora tutto si spiega, i pezzi del puzzle massonico gesuitico mondialista stanno finendo di essere assemblati.
    Il traguardo era ed e’ il sistema sociale cinese, la massimma summa di controllo totale sulle coscienze.
    Il luogo dove la libera scelta cessa di esistere.
    L amena destinazione ,la casa del dragone cinese , dove gates musk bergoglio e nel nostro caso draghi,
    stanno conducendo la mandria vaccina teleipnotizzata e presto vaccinata e microchippata.

    Ancora un applauso a Sacchetti, non lo conoscevo, personalmente ho pescato questo blog attratto dal
    titolo, cammelli e cammellieri non passan dalla cruna dell ago.
    E senza mettere il filo nella cruna dell ago , non si possono ricucire gli eventi del passato che hanno
    prodotto l attuale presente.
    Aggiungo, chi chiede e cerca barocche e mentalizzanti letture o scuole esoteriche per essere indirizzato ad una maggior consapevolezza e comprensione delle cose del mondo………, rimetta mano ai vangeli e tragga le proprie considerazioni e conclusioni su’ cio’ che stiamo vivendo alla luce di quelli.
    In questi tempi gli saranno piu’ utili le chiare e semplici parole dei vangeli, dei barocchismi dei vari gurdjeff blavatsky guenon righini…….o castaneda.
    Non prevalebunt.
    Chi teme o ha paura per la propria carcassa corporea, e’ solo carne gia’ morta che cammina.

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 21:44
      Permalink

      Complimenti…condivido. Ma forse il male del mondo è più banale, meno predeterminato, la cruna dell’ego spesso è miope…non vede troppo lontano…

      Rispondi
        • 14 Settembre 2020 in 11:24
          Permalink

          Nostro Signore Gesú Cristo appianerá tutto…!!!

          Rispondi
          • 14 Settembre 2020 in 18:15
            Permalink

            E allora semmu futuri!

    • 9 Settembre 2020 in 10:17
      Permalink

      Esattamente.

      Se avete una Bibbia in casa, leggetevi la Prima lettera ai Tessalonicesi, paragrafo 5, dopo aver letto l’articolo.

      Dovremo essere forti e cercare di aprire gli occhi a più persone possibili.

      Ma chi non ha fede….è perduto.

      Ciao

      Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 10:53
    Permalink

    Per l’Autore Cesare Sacchetti: in altri suoi articoli degli ultimi mesi, ha scritto più volte che scoppierà l’Obamagate – Spygate e che travolgerà la classe politica italiana come una nuova tangentopoli ma al contrario. Renzi e Gentiloni sono coinvolti ad esempio. Oggi è il 3 settembre. Fra 2 mesi è il 3 novembre data delle presidenziali Stati Uniti. Pensa ancora che l’Obamagate Spygate potrà scoppiare e quindi non si realizzerà il nuovo ordine mondiale? Le 2 prospettive che ha evocato lei stesso sono diverse. In primis per l’Italia.
    La ringrazio tantissimo per i suoi articoli che diffondo sempre volentieri, la stimo tanto in particolare perché coglie l’aspetto geopolitico e spirituale contemporaneamente.

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 11:14
      Permalink

      Salve Claudio, la ringrazio molto per la stima. Nei miei precedenti articoli ho scritto di come lo spygate potrebbe essere uno degli strumenti di Trump per far saltare il sistema. Alcuni arresti sono già partiti e lo stesso Trump ha parlato di nomi clamorosi. Non abbiamo certezze matematiche al riguardo, dipende tutto da Trump e da come vorrà portare a termine lo scandalo spygate.

      Rispondi
      • 3 Settembre 2020 in 13:46
        Permalink

        Ringraziandola per il suo importante lavoro, vorrei chiederLe come si “incastra” un Draghi a palazzo Chigi nell’ottica di una rielezione del presidente Trump ?
        Considerando il possibile scoppio dello spygate e’ altamente possibile che questo possa influenzare notevolmente gli sviluppi della politica italiana (incluso Draghi ).

        Rispondi
        • 3 Settembre 2020 in 14:32
          Permalink

          La ringrazio per la stima espressa. Personalmente credo che se questo scandalo dovesse esplodere, potrebbe travolgere l’intera classe dirigente italiana visto l’eventuale coinvolgimento di Renzi e Gentiloni. Anche in caso di un governo Draghi la sua onda d’urto potrebbe rivelarsi piuttosto ampia tale da pregiudicare la vita di qualsiasi esecutivo di larghe intese.

          Rispondi
        • 4 Settembre 2020 in 7:13
          Permalink

          Trump?? Funge da personaggio gatekeeper. Fa finta di contrastare la cabala mentre milioni di persone gli danno fiducia seduti comodamente sul divano di casa. La primissima strategia occulta è quella di evitare più possibile disordini e contestazioni popolari sulle strade. Trump è l’anestetico giusto esercitando la figura del finto sovranista salvatore della Patria. Ad esempio in Italia questi ruoli sono affidati a Salvini e la Meloni. Un vecchissimo trucco della cabale sempre ben riuscito. Poi tra l’altro avete avuto l’esempio italiano con il M5S, come in Spagna con Podemos, prima ancora in Grecia con Tsipras, tutti fintissimi sovranisti che con le parole, quelle parole che tanto il popolo vuole sentire per sentirsi sicuri che finalmente la politica potrebbe muoversi dalla giusta direzione, in realtà è andata sempre dalla direzione dopo aver anesterizzato i popoli a non ribellarsi. Ingannatori a tavolino. Strategie occulte ad hoc.
          Su Putin non commento con certezza. Probabilmente è favorevole ad un Nuovo Ordine Mondiale ma con diverse condizioni dettate dalla cabala ebraica smisurata, invasiva, criminale.

          Rispondi
          • 4 Settembre 2020 in 10:48
            Permalink

            Condivido questo preziosissimo commento al 100%.
            E constato con gioia che esiste ancora qualcuno capace di vedere chiaro nell’attuale situazione.

      • 3 Settembre 2020 in 13:57
        Permalink

        E’ pur vero che queste chiacchiere di corridoio si rincorrono da troppo tempo, anche il vaso di pandora che Trump potrebbe stappare sulle losche vicende di pedofilia ed i soliti “nomi eccellenti”, eppure ancora nulla……

        Rispondi
        • 3 Settembre 2020 in 14:29
          Permalink

          Come dicevo all’altro lettore, degli arresti sono già partiti. Ma quello che mi sento di suggerire è di tenersi pronti allo scenario peggiore indipendentemente da quello riuscirà a fare Trump.

          Rispondi
      • 3 Settembre 2020 in 14:34
        Permalink

        Ottimo articolo. Il piano delle Élite globaliste satanico è ora prevedibile. Poiché una Luce ha ispirato molti con lo Spirito di Profezia e Discernimento. Il cuore del piano è : Organizzare un grave problema. Prima di metterlo in atto avere già in mano la soluzione. Scatenare l’evento. Quando la popolazione non trova alternative ed è nel panico, prospettare la soluzione. Fare attendere finché la popolazione è disposta a tutto pur di ottenere una salvezza. Iniziare a risolvere il problema che resterà risolto a patto che la popolazione ceda parti dei suoi diritti costituzionali. Ma in tutto questo c’è un problema. La Fede di coloro che non vinti dalla paura hanno la loro casa costruita sulla roccia. Silenziare queste persone. Eliminarle ad ogni costo. Ed eliminare qui in Italia il Vaticano e il Santo Padre. Ostacoli insormontabili. La guerra sarà molto sanguinosa. Ma chi ha fede farà tremare le porte degli inferi.

        Rispondi
      • 3 Settembre 2020 in 20:46
        Permalink

        Bellissimo articolo complimenti! Stai aiutando tantissime persone, e questo, e’ essere dei buoni Cristiani 👏🏻

        Quando parlo con le persone, ahimè, mi etichettano tutti per pazzo, visionario, vorrei un consiglio da parte di qualcuno su come far capire dove andremo a finire e le scelte che saremmo tenuti a fare, che sono scelte importanti. Come già sapete ID2020 ossia il microchip sottocutaneo e’ un progetto avviato. Vi supplico amici miei, tutti, leggete l’Apocalisse. Nostra Signora ci sta avvisando in tutti i modi… Diamole ascolto! Il falso profeta e’ il papa attuale, che sta aprendo al preservativo, agli omosessuali, ecc.. L’Anticristo arriverà e si insidierà in Vaticano. Il microchip e’ il Marchio della Bestia, senza il quale non si potrà ne vendere ne comprare, se lo metterete, accetterete di adorare la Bestia, e non si torna indietro. Venderete la vostra anima al Demonio, per l eternità. Vi annulleranno i pensieri, vi sederanno a comando, sarete degli automi. Per favore ve lo chiedo, avvisate più gente possibile, vostri cari, amici e non. Io non mi omologherò, andrò incontro alla morte già lo so… Ma se così sarà sarò onorato di aver dato la mia vita per testimoniare di essere di Cristo, perché noi siamo tutti solo di Gesù! Le cose terrene passeranno, guardate all’eternità! La nostra casa e’ il Paradiso non l’Inferno! Pregate e fate penitenza, per chi ancora e’ nell’ombra e non vuole capire. Arriverà un grande avvertimento… prima di tutto ciò. Ognuno nello stesso momento avrà davanti tutti i suoi peccati! Questo e’ l’ultimo aiuto di un Padre tanto buono e misericordioso, a cui noi tanto siamo stati ribelli, ma che ci ama da sempre e per sempre. Grazie per aver letto tutto ciò! Sempre con Gesù e Maria! Forza!!!

        Rispondi
        • 4 Settembre 2020 in 10:11
          Permalink

          Marco tu hai completato bene l’articolo di Cesare Sacchetti con la profezia del Vangelo. Mi dispiace che tanti non vogliano ancora piegare le ginocchia a nostro Signore. Perché? Perché non fate un piccolo atto di umiltà? Mettetevi davanti a un Crocifisso in cui non credete, che vedete estraneo alla vostra vita! Basta che diciate “Gesù, io non ti conosco, non so niente di te, ho ascoltato tante menzogne su di te. Ora dimmi quale è la Verità. Ma dimmela TU, non voglio ascoltare altre voci che sono contro di TE! Aiutami, aiutami, aiutami”.
          Gesù Cristo nostro Signore non ha mai lasciato NESSUNO senza la Sua risposta! Non ha mai lasciato nessun cieco nella cecità, tra quelli che ha guarito nell’anima e nel corpo, se questi hanno fatto un atto di umiltà davanti a Lui.
          È splendida la consapevolezza che noi tutti qui abbiamo, ma ricordate che ce l’abbiamo solo perché è Lui a
          donarcela! Chi non è consapevole del Tempo presente è perché lo rifiuta, lo nega, lo deride come quei farisei sotto la Croce sul Calvario.
          Ha ragione Cesare Sacchetti: sono io che decido se stare con Lui o contro di Lui!

          Rispondi
          • 4 Settembre 2020 in 10:39
            Permalink

            Ma come faccio a credere a libri dalla fonte non veritable? ! Chi me lo dice che è vero?! Avere fede e basta?! Non è troppo comodo così? ! Firmeresti un contratto senza averlo letto ma alla fiducia?! Dov’è sto Gesù? ! Dove è dio?! Chi mi assicura che sia esistito e dio esista e spero non sia quello della Bibbia perché mi pare un truce sterminatore ovvero solo un guerriero……. Credere è una cosa che cambia la vita in maniera sostanziale. E io credo solo se vedo. E forse manco. Quindi quando vedrò Gesù e dio allora ne potremo parlare. E San Tommaso ha fatto benissimo a chiedere prove e a dubitare.
            Perché al giorno d’oggi è proprio il dubbio che ci può far avere consapevolezza. Perché allora non dovremmo neanche prendercela con chi crede ai media e alla narrazione di sto maledetto virus.

        • 4 Settembre 2020 in 10:27
          Permalink

          “Il falso profeta e’ il papa attuale, che sta aprendo al preservativo, agli omosessuali, ecc..”

          Buongiorno Marco, mi spiega nel dettaglio dove, quando e come Papa Francesco stia aprendo al preservativo, omosessuali, ecc ?

          Grazie

          Rispondi
          • 8 Settembre 2020 in 20:55
            Permalink

            Oddio… Ci manca il bergoglioso🙄🙄

        • 5 Settembre 2020 in 16:09
          Permalink

          Nostra signora non c’entra NULLA con la Rivelazione (Apocalisse)…È Dio che TRAMITE Suo figlio Gesù fa pervenire il messaggio a Giovanni e quindi a tutti noi. La fine del libro di Rivelazione descrive chiaramente che il Paradiso sarà restaurato QUI sulla terra come era il proposito iniziale di Dio…e NON in cielo.
          Il Regno con a capo Gesù sta già operando dal 1914…Dio sta avvisando da allora con la predicazione mondiale della BUONA NOTIZIA ( Matteo 24:14 ). JW.org

          Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 11:02
    Permalink

    Chi sceglierà di non piegarsi, andrà incontro al suo calvario ma, se resisterà, sarà premiato…IN COSA CONSISTE IL SUO CALVARIO? È il PREMIO?

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 15:25
      Permalink

      Io ero in Trentino gli alberghi erano tutti pieni… le autostrade pure a me tutta sta povertà non mi pare che ci sia in Italia …inoltre i vaccini sono previsti ovunque non solo in Italia perfino in Svizzera Pare che saranno obbligatori i vaccini anti covid ….E il 5 G è previsto per l’anno prossimo….tutti legati dallo stesso destino Siamo

      Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 15:26
      Permalink

      Io ero in Trentino gli alberghi erano tutti pieni… le autostrade pure a me tutta sta povertà non mi pare che ci sia in Italia …inoltre i vaccini sono previsti ovunque non solo in Italia perfino in Svizzera Pare che saranno obbligatori i vaccini anti covid ….E il 5 G è previsto per l’anno prossimo….tutti legati dallo stesso destino Siamo

      Rispondi
      • 3 Settembre 2020 in 22:14
        Permalink

        Sì, è così.
        Qua in Emilia non c’è nessuna crisi e tutti sono partiti per le vacanze e molti con automobili nuove di zecca.
        Tutto il resto, e particolarmente l’Obamagate e lo Spygate, sono fantasie.
        FINORA, che cosa si è sentito e visto di queste cose? NIENTE.
        Quindi, l’ho già scritto ma lo ripeto : abbiamo già il Nuovo Ordine Mondiale e, nei mesi a venire, assisteremo al suo perfezionamento.
        Non ci salveranno né le manifestazioni, le quali del resto sono previste dai burattinai, né le rivelazioni di Trump, che non è Caterina Emmerich.
        Gli scritti di Cesare Sacchetti, che leggo sempre con attenzione, sono senz’altro molto utili per non cadere nello sconforto e per risolverci a combattere con cognizione di causa.
        E se noi avremo il coraggio di dire di NO a tutte le loro follie, ai loro vaccini, alle loro museruole e così via, noi avremo vinto, nonostante il trionfo momentaneo del Nuovo Ordine Mondiale,
        Non dobbiamo però avere paura.
        MACTE ANIMO!

        Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 20:50
      Permalink

      Calvario e’ la morte… il microchip sarà il Marchio della Bestia (Apocalisse di Giovanni della Bibbia). Così disse nostro Signore a riguardo: “ Chi salverà la vita, la perderà’. Chi la perderà, la salverà’.

      Se scegli di vivere e farti mettere il microchip, perderai la tua anima, perché poi non sarai neanche più in grado di formulare una preghiera… Se non lo metterai, ti uccideranno probabilmente, ma avrai la ricompensa della Vita Eterna.

      Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 11:59
    Permalink

    Condivido, per completare il quadro consiglio letture di Santi e mistici che riguardano proprio questo periodo.

    Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 13:23
    Permalink

    Credo che ciò scritto sopra sia vero ed è quello che penso, bisognerebbe sapere se l’anticristo escatologico è Draghi oppure un’altro, sta di fatto che con Draghi in Italia non ce la passeremo bene.

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 20:22
      Permalink

      Vicario di Cristo (VICARIVS FILII DEI) e Re latino dei sacerdoti (REX LATINVS SACERDOS).
      Conta le lettere che sono anche numeri e vedi chi è l’anticristo.
      Tutta questa crisi è per far sì che venga esaltata al massimo la trovata che l’anticristo escogiterà per risanare la situazione mondiale; trovata che lo porterà ad essere nominato e incoronato Dio in terra. Ma…. Non sa cosa l’aspetta. O forse sì?

      Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 14:27
    Permalink

    Caro Antonio…….certe domande forse sarebbe il caso di farle alla propria coscienza, se non sai
    come contattarla …….rimetti mano ai vangeli, troverai chiare e semplici spiegazioni sul come interrogarla , o meglio ,sul come imparare ad ascoltarla .
    Chiedere ad altri cio’ a cui possiamo accedere da soli, mi pare attitudine confusa, pigra e ….barocca.
    Nb Il titolo del blog , o meglio la frase intera dalla quale Sacchetti ha estrapolato il titolo del blog, gia’ ti indica, a cosa fare e non fare riferimento.
    Non si tratta di un premio in danaro, anzi ,quello sarebbe ostativo ad entrarci.

    Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 15:00
    Permalink

    Vangelo Matteo Capitolo 24

    1 Mentre Gesù, uscito dal tempio, se ne andava, gli si avvicinarono i suoi discepoli per fargli osservare le costruzioni del tempio. 2 Gesù disse loro: «Vedete tutte queste cose? In verità vi dico, non resterà qui pietra su pietra che non venga diroccata».
    3 Sedutosi poi sul monte degli Ulivi, i suoi discepoli gli si avvicinarono e, in disparte, gli dissero: «Dicci quando accadranno queste cose, e quale sarà il segno della tua venuta e della fine del mondo».
    4 Gesù rispose: «Guardate che nessuno vi inganni; 5 molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molti in inganno. 6 Sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine. 7 Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi; 8 ma tutto questo è solo l’inizio dei dolori. 9 Allora vi consegneranno ai supplizi e vi uccideranno, e sarete odiati da tutti i popoli a causa del mio nome. 10 Molti ne resteranno scandalizzati, ed essi si tradiranno e odieranno a vicenda. 11 Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; 12 per il dilagare dell’iniquità, l’amore di molti si raffredderà. 13 Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. 14 Frattanto questo vangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine.
    15 Quando dunque vedrete l’abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo – chi legge comprenda -, 16 allora quelli che sono in Giudea fuggano ai monti, 17 chi si trova sulla terrazza non scenda a prendere la roba di casa, 18 e chi si trova nel campo non torni indietro a prendersi il mantello. 19 Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni. 20 Pregate perché la vostra fuga non accada d’inverno o di sabato.
    21 Poiché vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai avvenne dall’inizio del mondo fino a ora, né mai più ci sarà. 22 E se quei giorni non fossero abbreviati, nessun vivente si salverebbe; ma a causa degli eletti quei giorni saranno abbreviati. 23 Allora se qualcuno vi dirà: Ecco, il Cristo è qui, o: È là, non ci credete. 24 Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti. 25 Ecco, io ve l’ho predetto.
    26 Se dunque vi diranno: Ecco, è nel deserto, non ci andate; o: È in casa, non ci credete. 27 Come la folgore viene da oriente e brilla fino a occidente, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. 28 Dovunque sarà il cadavere, ivi si raduneranno gli avvoltoi.
    29 Subito dopo la tribolazione di quei giorni,
    il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce,
    gli astri cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte.
    30 Allora comparirà nel cielo il segno del Figlio dell’uomo e allora si batteranno il petto tutte le tribù della terra, e vedranno il Figlio dell’uomo venire sopra le nubi del cielo con grande potenza e gloria. 31 Egli manderà i suoi angeli con una grande tromba e raduneranno tutti i suoi eletti dai quattro venti, da un estremo all’altro dei cieli.
    32 Dal fico poi imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l’estate è vicina. 33 Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che Egli è proprio alle porte. 34 In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo accada. 35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.
    36 Quanto a quel giorno e a quell’ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre.
    37 Come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. 38 Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino a quando Noè entrò nell’arca, 39 e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche alla venuta del Figlio dell’uomo. 40 Allora due uomini saranno nel campo: uno sarà preso e l’altro lasciato. 41 Due donne macineranno alla mola: una sarà presa e l’altra lasciata.
    42 Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. 43 Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. 44 Perciò anche voi state pronti, perché nell’ora che non immaginate, il Figlio dell’uomo verrà.
    45 Qual è dunque il servo fidato e prudente che il padrone ha preposto ai suoi domestici con l’incarico di dar loro il cibo al tempo dovuto? 46 Beato quel servo che il padrone al suo ritorno troverà ad agire così! 47 In verità vi dico: gli affiderà l’amministrazione di tutti i suoi beni. 48 Ma se questo servo malvagio dicesse in cuor suo: Il mio padrone tarda a venire, 49 e cominciasse a percuotere i suoi compagni e a bere e a mangiare con gli ubriaconi, 50 arriverà il padrone quando il servo non se l’aspetta e nell’ora che non sa, 51 lo punirà con rigore e gli infliggerà la sorte che gli ipocriti si meritano: e là sarà pianto e stridore di denti.

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 15:42
      Permalink

      La Sacra Bibbia – CEI
      Il Nuovo Testamento

      Lettere di San Paolo
      Seconda Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi

      Capitoli
      01 02 03

      Tessalonicesi 2 – Capitolo 1

      Indirizzo

      [1]Paolo, Silvano e Timòteo alla Chiesa dei Tessalonicesi che è in Dio Padre nostro e nel Signore Gesù Cristo: [2]grazia a voi e pace da Dio Padre e dal Signore Gesù Cristo.

      Ringraziamento e incoraggiamenti. La retribuzione ultima

      [3]Dobbiamo sempre ringraziare Dio per voi, fratelli, ed è ben giusto. La vostra fede infatti cresce rigogliosamente e abbonda la vostra carità vicendevole; [4]così noi possiamo gloriarci di voi nelle Chiese di Dio, per la vostra fermezza e per la vostra fede in tutte le persecuzioni e tribolazioni che sopportate. [5]Questo è un segno del giusto giudizio di Dio, che vi proclamerà degni di quel regno di Dio, per il quale ora soffrite. [6]E’ proprio della giustizia di Dio rendere afflizione a quelli che vi affliggono [7]e a voi, che ora siete afflitti, sollievo insieme a noi, quando si manifesterà il Signore Gesù dal cielo con gli angeli della sua potenza [8]in fuoco ardente, a far vendetta di quanti non conoscono Dio e non obbediscono al vangelo del Signore nostro Gesù. [9]Costoro saranno castigati con una rovina eterna, lontano dalla faccia del Signore e dalla gloria della sua potenza, [10]quando egli verrà per esser glorificato nei suoi santi ed esser riconosciuto mirabile in tutti quelli che avranno creduto, perché è stata creduta la nostra testimonianza in mezzo a voi. Questo accadrà, in quel giorno.

      [11]Anche per questo preghiamo di continuo per voi, perché il nostro Dio vi renda degni della sua chiamata e porti a compimento, con la sua potenza, ogni vostra volontà di bene e l’opera della vostra fede; [12]perché sia glorificato il nome del Signore nostro Gesù in voi e voi in lui, secondo la grazia del nostro Dio e del Signore Gesù Cristo.

      Tessalonicesi 2 – Capitolo 2

      La venuta del Signore e ciò che la precederà

      [1]Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo e alla nostra riunione con lui, [2]di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, né da pretese ispirazioni, né da parole, né da qualche lettera fatta passare come nostra, quasi che il giorno del Signore sia imminente. [3]Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà avvenire l’apostasia e dovrà esser rivelato l’uomo iniquo, il figlio della perdizione, [4]colui che si contrappone e s’innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio.

      [5]Non ricordate che, quando ancora ero tra voi, venivo dicendo queste cose? [6]E ora sapete ciò che impedisce la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. [7]Il mistero dell’iniquità è gia in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene. [8]Solo allora sarà rivelato l’empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all’apparire della sua venuta, l’iniquo, [9]la cui venuta avverrà nella potenza di satana, con ogni specie di portenti, di segni e prodigi menzogneri, [10]e con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovina perché non hanno accolto l’amore della verità per essere salvi. [11]E per questo Dio invia loro una potenza d’inganno perché essi credano alla menzogna [12]e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentito all’iniquità.

      Esortazione alla perseveranza

      [13]Noi però dobbiamo rendere sempre grazie a Dio per voi, fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza, attraverso l’opera santificatrice dello Spirito e la fede nella verità, [14]chiamandovi a questo con il nostro vangelo, per il possesso della gloria del Signore nostro Gesù Cristo.

      [15]Perciò, fratelli, state saldi e mantenete le tradizioni che avete apprese così dalla nostra parola come dalla nostra lettera. [16]E lo stesso Signore nostro Gesù Cristo e Dio Padre nostro, che ci ha amati e ci ha dato, per sua grazia, una consolazione eterna e una buona speranza, [17]conforti i vostri cuori e li confermi in ogni opera e parola di bene.

      Tessalonicesi 2 – Capitolo 3

      [1]Per il resto, fratelli, pregate per noi, perché la parola del Signore si diffonda e sia glorificata come lo è anche tra voi [2]e veniamo liberati dagli uomini perversi e malvagi. Non di tutti infatti è la fede. [3]Ma il Signore è fedele; egli vi confermerà e vi custodirà dal maligno.

      [4]E riguardo a voi, abbiamo questa fiducia nel Signore, che quanto vi ordiniamo gia lo facciate e continuiate a farlo. [5]Il Signore diriga i vostri cuori nell’amore di Dio e nella pazienza di Cristo.

      Guardarsi dalla vita disordinata

      [6]Vi ordiniamo pertanto, fratelli, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo, di tenervi lontani da ogni fratello che si comporta in maniera indisciplinata e non secondo la tradizione che ha ricevuto da noi. [7]Sapete infatti come dovete imitarci: poiché noi non abbiamo vissuto oziosamente fra voi, [8]né abbiamo mangiato gratuitamente il pane di alcuno, ma abbiamo lavorato con fatica e sforzo notte e giorno per non essere di peso ad alcuno di voi. [9]Non che non ne avessimo diritto, ma per darvi noi stessi come esempio da imitare. [10]E infatti quando eravamo presso di voi, vi demmo questa regola: chi non vuol lavorare neppure mangi. [11]Sentiamo infatti che alcuni fra di voi vivono disordinatamente, senza far nulla e in continua agitazione. [12]A questi tali ordiniamo, esortandoli nel Signore Gesù Cristo, di mangiare il proprio pane lavorando in pace. [13]Voi, fratelli, non lasciatevi scoraggiare nel fare il bene. [14]Se qualcuno non obbedisce a quanto diciamo per lettera, prendete nota di lui e interrompete i rapporti, perché si vergogni; [15]non trattatelo però come un nemico, ma ammonitelo come un fratello.

      Preghiera e addio

      [16]Il Signore della pace vi dia egli stesso la pace sempre e in ogni modo. Il Signore sia con tutti voi.

      [17]Questo saluto è di mia mano, di Paolo; ciò serve come segno di autenticazione per ogni lettera; io scrivo così. [18]La grazia del Signore nostro Gesù Cristo sia con tutti voi.

      Rispondi
    • 4 Settembre 2020 in 4:47
      Permalink

      Dal fico poi imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l’estate è vicina. Qual è dunque il servo fidato e prudente che il padrone ha preposto ai suoi domestici con l’incarico di dar loro il cibo al tempo dovuto? ….Mi pare che l’analisi incrociata tra il sogno di Nabucodonosor ed il libro di apocalisse nei passi dove dice che la “Donna” venne perseguitata per “tot di giorni” sia l’intendimento, quell’intendimento riferito al periodo di tempo nel quale il servo si deve far trovar preparato di dare cibo “spirituale direi”. Periodo dove il ramo del fico attesta le sue varie fasi e che culmina nel giorno e nell’ora che nessuno conosce , nemmeno il Figlio ma solo il Padre.

      Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 17:05
    Permalink

    Solo la comprensione della sovranità di una nazione (gli USA) insieme al fatto che non è mai tata conquistata in un conflitto, ma soprattutto perchpè ogni suo cittadino ha il diritto di armarsi, puo’ far comprendere che solamente gli USA potevano intraprendere una guerra contro i Gesuiti.
    Nel Medioevo, in tutta l’Europa, gli Inglesi, i Francesi, i Tedeschi, gli Olandesi, gli Spagnoli, gli Italiani, erano tutti sotto il dominio del Papa. Il Papa dominava sui Re. I Re dominavano sui popoli. Sono stati questi i rapporti di potere per l’intera durata del Medioevo
    A partire dal 1868 fino ai nostri giorni, noi facciamo parte di un Impero Gesuita.
    Tutti gli Stati sono delle semplici Province. Non abbiamo più Stati Sovrani.
    Siamo (tutti gli stati degli stati uniti…) semplici Province della grande città centralizzatrice Washington D.C..
    Perchè si tratta di una struttura di Governo modellata sul modello Romano.
    Esattamente come nel Governo dell’Antica Roma: Roma è la città centrale mentre tutti gli altri Paesi rappresentano le Province dell’Impero Romano.
    E loro hanno costruito questo Impero esattamente nella stessa maniera.
    E successivamente hanno utilizzato questo potere e questo Impero per restaurare progressivamente il Potere Temporale del Papa in tutto il mondo con quella serie di guerre che si sono succedute a partire dall’inizio del Ventesimo secolo fino ad oggi.

    L’Ordine dei Gesuiti fu fondato nel 1540 da Ignazio di Loyola, un nobile spagnolo.

    Fu fondato per trasformarsi in un ordine militare con lo scopo di distruggere la Riforma Protestante e riportarci tutti indietro al Medioevo, all’Età Oscura dei Papi, periodo in cui il Papa dominava il mondo con il titolo di “Re del Mondo”, soprattutto in Europa, in cui “tutti” i Re erano soggetti al Papa

    E la loro meta principale è il Governo Mondiale finalizzato al Dominio del Mondo tramite un Papa da loro controllato operante dal Tempio di Salomone ricostruito a Gerusalemme, quella è la loro meta.

    Il Vaticano controlla la CIA, il KGB, il Mossad, la BND Tedesca, il SIS britannico, l’MI 5 e l’MI 6. Loro controllano tutte le agenzie di Intelligence internazionali tramite i Cavalieri di Malta.

    Con GESARA e il disuso della piattaforma SWIFT non potranno piu generare denaro dal nulla e si ritroveranno senza fondi per alimentare ogni guerra che saggiamente Trump ha disinnescato in questi 4 anni.

    E tutto finirà dove tutto è cominciato: in Vaticano a Roma.
    Tempo pochi mesi….

    https://mikeplato.myblog.it/2016/10/16/i-gesuiti-la-vera-storia-degli-stati-uniti-damerica/

    Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 20:39
      Permalink

      Art. di Judy Shelton:
      Alcune date interessanti:
      Venerdì 30 agosto, molte banche mondiali, incluse tutte quelle in UK, hanno chiuso e poi riaperto il 1° settembre – lo stesso giorno in cui il QFS (Quantum Financial System) ha rimpiazzato il vecchio SWIFT della Cabala/Deep State. Il Sud Africa e molte altre nazioni stanno nazionalizzando le loro banche centrali (possedute da privati dell’impero dei Rothchild fin da almeno il 1913). La banca centrale dei Rothchild andrà in bancarotta non appena i capi di stato di molte nazioni attiveranno il nuovo sistema bancario, che sarà basato su oro e beni durevoli, il Quantum Financial System. Ciò significa che i popoli si riprendono la proprietà del loro denaro.
      Cos’è il QFS: https://www.clubpos.club/chegou-a-hora-de-voce-saber-qfs-sistema-quantico-financeiro-ja-ativo-e-operante/

      Rispondi
    • 3 Settembre 2020 in 23:40
      Permalink

      Già mi riesce difficile pensare che un pubblico americano (USA) possa sorbirsi queste fandonie su Vaticano, Gesuiti, Servizi, ecc., ma è piuttosto deprimente constatare che esse trovano una qualche presa qui da noi. Un popolo di cattolici (se non altro per tradizione storica), abitanti nel cuore della Cristianità, dovrebbe conservare un minimo di conoscenza di Storia della Chiesa.
      Prima di andare a dormire, farò un salto di sotto per verificare se un emissario del Vaticano non si sia introdotto nella mia cantina. Questi papisti che controllano tutto sono capaci di tutto…

      Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 23:00
    Permalink

    Non è la prima volta che leggo notizie catastrofiche sul futuro prossimo della nostra Nazione o del mondo intero. Anche la Scrittura ci mette in guardia da ciò che succederà negli ultimi tempi, ma io non temo alcun male poiché il mio futuro è nelle mani di Dio. Egli mi salverà dal laccio dell’uccellatore ed è il mi scudo e la mia targa. Non è forse scritto: “Se Dio è con noi chi sarà contro di noi”? Ed ancora: “Dio è per noi un rifugio ed una forza, un aiuto sempre pronto nelle distrette, perciò non temeremo ….” Tutti i peggiori mali non ci separeranno mai dall’Amore di Dio!

    Rispondi
  • 3 Settembre 2020 in 23:09
    Permalink

    Ottimo articolo sul NWO tralasciando i vaneggiamenti cristiani quando l’elite stessa nonostante le apparenze che ingannano è yahwehista, i loro antenati hanno creato il cristianesimo per assoggettare e rendere malleabili e stupidi i “Gentili” che considerano “animali con sembianze umane e senza anima creati solo per servire “loro”” e questi dell’elita hanno LA STESSA personalità di quello schiavista psicopatico…..la parte che dice “un virus ormai spento e debole “….a parte +117 mi sembra terapie intensive in piu in una settimana…è un virus di cui sappiamo poco essendo (ufficialmente) uscito fuori da 8 mesi…come dice Amy Brown nel suo post, inoltre vi pare che l’elite avrebbe creato un virus che si spegne cosi facimente quando vogliono ridurre l’umanità a 500 milioni di persone entro il 2030 o il 2050 al massimo??? Ci sono ricadute anche di persone che non hanno avuto un secondo contatto con il virus da quello che so da amici in America, Dal poco che sappiamo oltre che dalle testimonianze anche da whistleblowers dalla Cina sembra sia essere un virus che si annida nel corpo come l’hiv e la varicella pronto a tornare alla carica nei momenti di stress di debolezza e causare danni irreparabili agli organi!

    Rispondi
    • 4 Settembre 2020 in 8:52
      Permalink

      Chiedo venia, ma parlare di “vaneggiamenti cristiani” e definire l’élite yahweista quando questa è chiaramente satanica, vuol dire non aver compreso la vera natura del mondialismo. L’attacco alla cristianità è evidente, ma si può vederlo solo se lo si vuole.

      Rispondi
      • 4 Settembre 2020 in 8:55
        Permalink

        A me comincia a venire il dubbio che Yhwh sia Satana.

        Rispondi
        • 4 Settembre 2020 in 9:26
          Permalink

          Sei fuori strada allora Sonny. Sono esattamente l’opposto.

          Rispondi
          • 4 Settembre 2020 in 9:34
            Permalink

            Ma per quel che so e ho letto yhwh non mi sembra un personaggio affidabile. Come fa ad essere dio!? Di sicuro lo è per loro. Ma poi mi chiedo cosa c’entra tutto questo con i fatti che stiamo vivendo? Non stiamo facendo l’errore di dare un senso mistico o religioso a dei semplici giochi di potere malvagi quanto si vuole ma perché scomodare satana? Cioè magari sono superstiziosi ma cosi sembra che demoni e Satana esistono veramente. … Ma io per credere devo vederli….

        • 10 Settembre 2020 in 15:06
          Permalink

          Ciao Sonny, in un certo senso….lui è il Demiurgo, Lucifero….chiamalo come vuoi. E’ colui che adorano i massoni credendo che sia il vero Dio, ma non lo è. La Bibbia è un libro di Storia, la Storia degli Ebrei. Non una sola volta Yhwh, o Yavè, è chiamato Dio…il Demiurgo ha costruito e creato tutto come è capace di fare…ma sempre Demiurgo è. Dio è un’altra “Cosa”…è Amore!!! Amore salvifico…insieme al Cristo

          Rispondi
          • 10 Settembre 2020 in 18:25
            Permalink

            Flavia, ci sono cose che non mi tornano. Se la cabala ci ha ingannato anche con la religione, come fanno loro a credere? A chi credono? Credono o invece c’è qualcuno molto materiale che li domina? E quindi non è un dio nel senso comune….
            Faccio fatica a pensare che questi satanisti siano superstiziosi e facciano tutto questo per una religione. Ci deve essere per forza altro.

          • 11 Settembre 2020 in 7:58
            Permalink

            Ti sfato i dubbi ! Ti manca una sola cosa per riflettere : Dio o Yave’ o Tora’ per gli ebrei aschkenaziti massoni
            sono tutte scuse per confondere le acque.Dicano piuttosto che il vile danaro e il potere sulle folle e’ il “loro ” divino ” indirizzo !!! Finanza ,banche, armi ,farmaceutici,droga,corruzione . QUESTI SONO I MOTIVI DEI LORO POTENTATI ! Non se ne esce,
            se non cambiano le coscienze . Ciao

          • 11 Settembre 2020 in 14:58
            Permalink

            O se non li si elimina dalla faccia della Terra….

  • 4 Settembre 2020 in 2:49
    Permalink

    3.098 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace di Anguera Brasile, trasmesso il 23/12/2008 sui 2 Papi di cui uno falso (Ovviamente Papa Benedetto XVI è il Papa vero e ricordo che ha 93 anni e Bergoglio è il papa falso, il primo “papa” del mondialismo globalismo con una religione unica mondiale umanitarista, pacifista, anticattolica e politicamente e religiosamente corretta. Vedasi anche documento di Abu Dhabi. La profezia si è oggettivamente avverata. Nessuno poteva pensare nel 2008 (quindi 5 anni prima del 2013) che avremmo avuto 2 Papi contemporaneamente (prima volta nella Storia, perché questi 2 Papi ufficialmente si riconoscono, al contrario di quando ci furono un Papa ed un antipapa che si disconoscevano a vicenda)
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/3098

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 2:55
    Permalink

    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p1s2c2a7_it.htm

    Catechismo Ufficiale Integrale della Chiesa Cattolica

    La venuta gloriosa di Cristo, speranza di Israele

    673 Dopo l’ascensione, la venuta di Cristo nella gloria è imminente, 628 anche se non spetta a noi « conoscere i tempi e i momenti che il Padre ha riservato alla sua scelta » (At 1,7). 629 Questa venuta escatologica può compiersi in qualsiasi momento 630 anche se essa e la prova finale che la precederà sono « impedite ». 631

    674 La venuta del Messia glorioso è sospesa in ogni momento della storia 632 al riconoscimento di lui da parte di « tutto Israele » (Rm 11,26) 633 a causa dell’indurimento di una parte 634 nella « mancanza di fede » (Rm 11,20) verso Gesù. San Pietro dice agli Ebrei di Gerusalemme dopo la pentecoste: « Pentitevi dunque e cambiate vita, perché siano cancellati i vostri peccati e così possano giungere i tempi della consolazione da parte del Signore ed egli mandi quello che vi aveva destinato come Messia, cioè Gesù. Egli dev’essere accolto in cielo fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose, come ha detto Dio fin dall’antichità, per bocca dei suoi santi profeti » (At 3,19-21). E san Paolo gli fa eco: « Se infatti il loro rifiuto ha segnato la riconciliazione del mondo, quale potrà mai essere la loro riammissione se non una risurrezione dai morti? » (Rm 11,15). La partecipazione totale degli Ebrei 635 alla salvezza messianica a seguito della parte cipazione totale dei pagani 636 permetterà al popolo di Dio di arrivare « alla piena maturità di Cristo » (Ef 4,13) nella quale « Dio sarà tutto in tutti » (1 Cor 15,28).

    L’ultima prova della Chiesa

    675 Prima della venuta di Cristo, la Chiesa deve passare attraverso una prova finale che scuoterà la fede di molti credenti. 637 La persecuzione che accompagna il suo pellegrinaggio sulla terra 638 svelerà il « mistero di iniquità » sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, al prezzo dell’apostasia dalla verità. La massima impostura religiosa è quella dell’Anti-Cristo, cioè di uno pseudo-messianismo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne. 639

    676 Questa impostura anti-cristica si delinea già nel mondo ogniqualvolta si pretende di realizzare nella storia la speranza messianica che non può essere portata a compimento se non al di là di essa, attraverso il giudizio escatologico; anche sotto la sua forma mitigata, la Chiesa ha rigettato questa falsificazione del regno futuro sotto il nome di millenarismo, 640 soprattutto sotto la forma politica di un messianismo secolarizzato « intrinsecamente perverso ». 641

    677 La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest’ultima pasqua, nella quale seguirà il suo Signore nella sua morte e risurrezione. 642 Il Regno non si compirà dunque attraverso un trionfo storico della Chiesa 643 secondo un progresso ascendente, ma attraverso una vittoria di Dio sullo scatenarsi ultimo del male 644 che farà discendere dal cielo la sua Sposa. 645 Il trionfo di Dio sulla rivolta del male prenderà la forma dell’ultimo giudizio 646 dopo l’ultimo sommovimento cosmico di questo mondo che passa. 647

    II. Per giudicare i vivi e i morti

    678 In linea con i profeti 648 e con Giovanni Battista 649 Gesù ha annunziato nella sua predicazione il giudizio dell’ultimo giorno. Allora saranno messi in luce la condotta di ciascuno 650 e il segreto dei cuori. 651 Allora verrà condannata l’incredulità colpevole che non ha tenuto in alcun conto la grazia offerta da Dio. 652 L’atteggiamento verso il prossimo rivelerà l’accoglienza o il rifiuto della grazia e dell’amore divino. 653 Gesù dirà nell’ultimo giorno: « Ogni volta che avete fatto queste cose ad uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me » (Mt 25,40).

    679 Cristo è Signore della vita eterna. Il pieno diritto di giudicare definitivamente le opere e i cuori degli uomini appartiene a lui in quanto Redentore del mondo. Egli ha « acquisito » questo diritto con la sua croce. Anche il Padre « ha rimesso ogni giudizio al Figlio » (Gv 5,22). 654 Ora, il Figlio non è venuto per giudicare, ma per salvare 655 e per donare la vita che è in lui. 656 È per il rifiuto della grazia nella vita presente che ognuno si giudica già da se stesso, 657 riceve secondo le sue opere 658 e può anche condannarsi per l’eternità rifiutando lo Spirito d’amore. 659

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 3:19
    Permalink

    3.098 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace di Anguera Brasile, trasmesso il 23/12/2008 sui 2 Papi di cui uno falso: Ovviamente Papa Benedetto XVI è il Papa vero e ricordo che ha 93 anni e Bergoglio è il papa falso, il primo papa del mondialismo globalismo con una religione unica mondiale umanitarista, pacifista e politicamente e religiosamente corretta. Vedasi anche documento di Abu Dhabi. La profezia si è oggettivamente avverata. Nessuno poteva pensare nel 2008 (quindi 5 anni prima del 2013) che avremmo avuto 2 Papi contemporaneamente (prima volta nella Storia, perché questi 2 Papi ufficialmente si riconoscono, al contrario di quando ci furono un Papa ed un antipapa che si disconoscevano a vicenda)
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/3098
    https://youtu.be/kRCvJp4rN5k

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 3:53
    Permalink

    Nella Seconda Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi (che ho riportato integralmente ieri), l’Apostolo parla del katéchon, ovvero colui che ancora trattiene l’anticristo. Una volta caduto il katéchon, l’anticristo agirà pienamente. Ci sono state diverse interpretazioni su chi possa essere il katéchon: a mio umile parere, potrebbe essere IL Papa ovvero Benedetto XVI che peraltro ha compiuto 93 anni ad aprile. Ringrazio di nuovo l’Autore Cesare Sacchetti anche per la chiarezza e precisione espositiva e per ricordarci (come faccio anch’io nel mio piccolo) che stiamo vivendo tempi escatologici.

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 7:17
    Permalink

    Trump?? Funge da personaggio gatekeeper. Fa finta di contrastare la cabala mentre milioni di persone gli danno fiducia seduti comodamente sul divano di casa. La primissima strategia occulta è quella di evitare più possibile disordini e contestazioni popolari sulle strade. Trump è l’anestetico giusto esercitando la figura del finto sovranista salvatore della Patria. Ad esempio in Italia questi ruoli sono affidati a Salvini e la Meloni. Un vecchissimo trucco della cabale sempre ben riuscito. Poi tra l’altro avete avuto l’esempio italiano con il M5S, come in Spagna con Podemos, prima ancora in Grecia con Tsipras, tutti fintissimi sovranisti che con le parole, quelle parole che tanto il popolo vuole sentire per sentirsi sicuri che finalmente la politica potrebbe muoversi nella giusta direzione, in realtà è andata sempre nella stessa direzione di sempre dopo aver anesterizzato perbenino i popoli a non ribellarsi. Ingannatori a tavolino. Strategie occulte ad hoc.
    Su Putin non commento con certezza. Probabilmente è favorevole ad un Nuovo Ordine Mondiale ma con diverse condizioni non quelle dettate dalla cabala ebraica, smisurata, invasiva, criminale.

    Rispondi
    • 4 Settembre 2020 in 8:49
      Permalink

      Come faccia Trump ad essere un gatekeeper quando stanno scatenando praticamente l’inferno per rimuoverlo, mi pare davvero improbabile. Paragonandolo a Salvini e Meloni gli si fa un torto, perché questi due è evidente che sono una falsa opposizione.

      Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 12:16
    Permalink

    Visti e letti vari commenti
    Personalmente, credo che una cosa sono i vangeli( apocrifi e/o canonici) , un altra il vecchio testamento.
    Credo inoltre che una concierge di vescovi litigiosi e dediti alla ricerca di potere personale,abbia poco diritto di esprimere e decretare,in nome di Cristo, dogmi ,attraverso TUTTI i vari concili da nicea cartagine ecc. in poi.
    Credo che a nicea (1)sia avvenuta una immensa e immonda mistificazione, credo che elena madre di costantino , sia stata solo una prostituta da taverna( inglese) che ha ispirato il figlio nel creare una mondana prostituta ancor piu’ grande con sede a roma.
    Personalmente, credo che un libro che si dilunga sull apologia continua di guerre e stermini e che si rivolge ad un popolo dichiarandolo eletto e considerando il resto dei popoli spazzatura da eliminare
    sia a pieno titolo ,esso stesso spazzatura.
    I vangeli parlano da soli, non hanno bisogno di interpreti e/o traduttori.
    Solo chi e’ una pecora matta dura d orecchie di cuore e di cervice ,va’ in cerca di stalle e pastori.
    Chi ha creato lo IOR , chi ha preteso nel passato il pagamento delle decime, chi ha venduto e vende tuttora le indulgenze, non passera’ dalla cruna dell ago.
    Sono i comportamenti e le scelte personali che danno la misura dell uomo, non la credenza a dogmi regole e canoni creati artatamente per dividere e controllare .
    Luca 10 25.37 Comportamenti e scelte personali, libero arbitrio.

    Punto.

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 12:22
    Permalink

    24 giugno 1981. 24 giugno 2021. Tra pochi mesi saranno 40 anni (sappiamo che 40 è un numero biblicamente significativo e simbolico) che la Madonna appare a Medjugorje. È un tempo di preparazione spirituale che precede il tempo dei 10 Segreti di Medjugorje e FORSE (NON SI SA) la Parusia, la Seconda Venuta di Nostro Signore Gesù Cristo.

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 12:31
    Permalink

    Apocalisse di San Giovanni Apostolo ed Evangelista versione CEI 13,16-18

    16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d’uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 13:08
    Permalink

    Per chi pratica magia esoterismo, ecco le Sacre Scritture della Bibbia (in particolare l’Apocalisse riserva loro l’inferno):

    Esodo 22,17
    17Non lascerai vivere colei che pratica la magia.

    Levitico 19,26
    26Non mangerete carne con il sangue.
    Non praticherete alcuna sorta di divinazione o di magia.

    Deuteronomio 18,10-14
    10Non si trovi in mezzo a te chi fa passare per il fuoco il suo figlio o la sua figlia, né chi esercita la divinazione o il sortilegio o il presagio o la magia, 11né chi faccia incantesimi, né chi consulti i negromanti o gli indovini, né chi interroghi i morti, 12perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore. A causa di questi abomini, il Signore, tuo Dio, sta per scacciare quelle nazioni davanti a te. 13Tu sarai irreprensibile verso il Signore, tuo Dio, 14perché le nazioni, di cui tu vai ad occupare il paese, ascoltano gli indovini e gli incantatori, ma quanto a te, non così ti ha permesso il Signore, tuo Dio.

    Isaia 44,25
    25Io svento i presagi degli indovini,
    rendo folli i maghi,
    costringo i sapienti a ritrattarsi
    e trasformo in stoltezza la loro scienza;

    Geremia 27,9-10
    9Non date retta ai vostri profeti, indovini, sognatori, maghi e stregoni, che vi dicono: “Non sarete soggetti al re di Babilonia!”. 10Vi predicono menzogne per farvi andare lontano dalla vostra terra e perché io vi disperda e così andiate in rovina.

    Sapienza 12,3-4
    3Tu hai odiato gli antichi abitanti della tua terra santa,
    4perché compivano delitti ripugnanti,
    pratiche di magia e riti sacrileghi.

    Sapienza 17,7-10
    7Fallivano i ritrovati della magia,
    e il vanto della loro saggezza era svergognato.
    8Infatti quelli che promettevano di cacciare
    timori e inquietudini dall’anima malata,
    languivano essi stessi in un ridicolo timore.
    9Anche se nulla di spaventoso li atterriva,
    messi in agitazione al passare delle bestie e ai sibili dei rettili,
    morivano di tremore,
    rifiutando persino di guardare l’aria che in nessun modo si può evitare.
    10La malvagità condannata dalla propria testimonianza
    è qualcosa di vile
    e, oppressa dalla coscienza, aumenta sempre le difficoltà.

    Atti Apostoli 8,9-13
    9Vi era da tempo in città un tale di nome Simone, che praticava la magia e faceva strabiliare gli abitanti della Samaria, spacciandosi per un grande personaggio. 10A lui prestavano attenzione tutti, piccoli e grandi, e dicevano: “Costui è la potenza di Dio, quella che è chiamata Grande”. 11Gli prestavano attenzione, perché per molto tempo li aveva stupiti con le sue magie. 12Ma quando cominciarono a credere a Filippo, che annunciava il vangelo del regno di Dio e del nome di Gesù Cristo, uomini e donne si facevano battezzare. 13Anche lo stesso Simone credette e, dopo che fu battezzato, stava sempre attaccato a Filippo. Rimaneva stupito nel vedere i segni e i grandi prodigi che avvenivano.

    Atti Apostoli 19,18-19
    18Molti di quelli che avevano abbracciato la fede venivano a confessare in pubblico le loro pratiche di magia 19e un numero considerevole di persone, che avevano esercitato arti magiche, portavano i propri libri e li bruciavano davanti a tutti.

    Apocalisse 21,8
    8Ma per i vili e gli increduli, gli abietti e gli omicidi, gli immorali, i maghi, gli idolatri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. Questa è la seconda morte”.

    Apocalisse 22,15
    15Fuori i cani, i maghi, gli immorali, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna!

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 13:18
    Permalink

    Per chi pratica magia esoterismo, ecco le Sacre Scritture della Bibbia (in particolare l’Apocalisse riserva loro l’inferno):

    Esodo 22,17
    17Non lascerai vivere colei che pratica la magia.

    Levitico 19,26
    26Non mangerete carne con il sangue.
    Non praticherete alcuna sorta di divinazione o di magia.

    Deuteronomio 18,10-14
    10Non si trovi in mezzo a te chi fa passare per il fuoco il suo figlio o la sua figlia, né chi esercita la divinazione o il sortilegio o il presagio o la magia, 11né chi faccia incantesimi, né chi consulti i negromanti o gli indovini, né chi interroghi i morti, 12perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore. A causa di questi abomini, il Signore, tuo Dio, sta per scacciare quelle nazioni davanti a te. 13Tu sarai irreprensibile verso il Signore, tuo Dio, 14perché le nazioni, di cui tu vai ad occupare il paese, ascoltano gli indovini e gli incantatori, ma quanto a te, non così ti ha permesso il Signore, tuo Dio.

    Isaia 44,25
    25Io svento i presagi degli indovini,
    rendo folli i maghi,
    costringo i sapienti a ritrattarsi
    e trasformo in stoltezza la loro scienza;

    Geremia 27,9-10
    9Non date retta ai vostri profeti, indovini, sognatori, maghi e stregoni, che vi dicono: “Non sarete soggetti al re di Babilonia!”. 10Vi predicono menzogne per farvi andare lontano dalla vostra terra e perché io vi disperda e così andiate in rovina.

    Sapienza 12,3-4
    3Tu hai odiato gli antichi abitanti della tua terra santa,
    4perché compivano delitti ripugnanti,
    pratiche di magia e riti sacrileghi.

    Sapienza 17,7-10
    7Fallivano i ritrovati della magia,
    e il vanto della loro saggezza era svergognato.
    8Infatti quelli che promettevano di cacciare
    timori e inquietudini dall’anima malata,
    languivano essi stessi in un ridicolo timore.
    9Anche se nulla di spaventoso li atterriva,
    messi in agitazione al passare delle bestie e ai sibili dei rettili,
    morivano di tremore,
    rifiutando persino di guardare l’aria che in nessun modo si può evitare.
    10La malvagità condannata dalla propria testimonianza
    è qualcosa di vile
    e, oppressa dalla coscienza, aumenta sempre le difficoltà.

    Lettera di San Paolo ai Galati 5,18-21
    18Ma se vi lasciate guidare dallo Spirito, non siete sotto la Legge. 19Del resto sono ben note le opere della carne: fornicazione, impurità, dissolutezza, 20idolatria, stregonerie, inimicizie, discordia, gelosia, dissensi, divisioni, fazioni, 21invidie, ubriachezze, orge e cose del genere. Riguardo a queste cose vi preavviso, come già ho detto: chi le compie non erediterà il regno di Dio

    Atti Apostoli 8,9-13
    9Vi era da tempo in città un tale di nome Simone, che praticava la magia e faceva strabiliare gli abitanti della Samaria, spacciandosi per un grande personaggio. 10A lui prestavano attenzione tutti, piccoli e grandi, e dicevano: “Costui è la potenza di Dio, quella che è chiamata Grande”. 11Gli prestavano attenzione, perché per molto tempo li aveva stupiti con le sue magie. 12Ma quando cominciarono a credere a Filippo, che annunciava il vangelo del regno di Dio e del nome di Gesù Cristo, uomini e donne si facevano battezzare. 13Anche lo stesso Simone credette e, dopo che fu battezzato, stava sempre attaccato a Filippo. Rimaneva stupito nel vedere i segni e i grandi prodigi che avvenivano.

    Atti Apostoli 19,18-19
    18Molti di quelli che avevano abbracciato la fede venivano a confessare in pubblico le loro pratiche di magia 19e un numero considerevole di persone, che avevano esercitato arti magiche, portavano i propri libri e li bruciavano davanti a tutti.

    Apocalisse 21,8
    8Ma per i vili e gli increduli, gli abietti e gli omicidi, gli immorali, i maghi, gli idolatri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. Questa è la seconda morte”.

    Apocalisse 22,15
    15Fuori i cani, i maghi, gli immorali, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna!

    Rispondi
  • 4 Settembre 2020 in 22:09
    Permalink

    Grazie all’Autore, sono fioccate tante testimonianze e ciò è fondamentale in questo momento storico: grazie Cesare Sacchetti per tutto quello che stai facendo.
    Per “Sonny Crockett”, ipotizzando la tua sincerità nell’esprimere incredulità circa l’esistenza divina e chiedendo lumi, ti rispondo io: anzitutto tu parli una lingua differente, loro parlano col cuore, tu con la mente e con la mente non lo troverai mai né lo riconoscerai tramite letture, l’Antico Testamento poi diventa addirittura criptico, a meno che il Padre non voglia riservarti qualche sorpresa … io ti consiglio di aprire sinceramente il cuore a Lui chiedendoGli di conoscerLo, ma devi volerlo sinceramente … Dio è dentro ognuno di noi, sa perfettamente cosa viviamo e pensiamo, alcuni atei a scelta del Padre (e non solo loro) sperimenteranno cosa significa vivere senza Dio dentro la propria coscienza durante l’Avvertimento infatti, durante quegli interminabili minuti, quando lo Spirito Santo si allontanerà dalla coscienza, l’uomo potrà ancora vedere parlare piangere o ridere pensare e camminare ma anche se accanto a sé avrà gli affetti più importanti, si sentirà completamente vuoto, semplicemente un involucro e la sua vita non avrà alcun senso, tutta la realtà esistente non avrà alcun significato e se questo stato perdurasse nei minuti, la persona vorrà solo morire, ma questo non è certo lo scopo del Padre, questo per dirti che se davvero cerchi la Verità la troverai, ma è inutile che chiedi ad altri se non vuoi, qualsiasi testimonianza non ti servirebbe, ma qualcosa mi dice che se cerchi qualche esperienza strong, sarai accontentato, il futuro che ci aspetta sarà strong per tutti o quasi. Approfitto per ringraziare se leggono anche i medici come Zangrillo stasera sulla 7 (tv accesa dal marito) e tutti quelli che continuano a testimoniare la verità.
    Saluti a tutti

    Rispondi
    • 5 Settembre 2020 in 8:57
      Permalink

      Ciao. Ti confermo la mia sincera incredulità e difficoltà di fronte a questi argomenti.

      Rispondi
      • 5 Settembre 2020 in 9:18
        Permalink

        Sony, purtroppo siamo immersi sin da bambini in un contesto laicista ateista scientista neopositivista. I mass media poi sono proprio anti cristiani. Anche le persone che conosci probabilmente risentono di questo contesto. Se fai queste domande comunque significa che in qualche modo stai già cercando Dio. Di cui sei figlio anche tu. Se osservi il Creato, il Cielo, le stelle, la luna, l’alternarsi del giorno e della notte, se pensi che se la Terra fosse poco più vicina al sole o poco più lontana dal sole, la vita sulla Terra non esisterebbe e noi non esisteremmo, non puoi non vedere Dio. Come ci insegna il Papa (Benedetto XVI) possiamo conoscere Dio con la Fede e con la Ragione. La natura NON è Dio, la natura è creatura di Dio, il Creato appunto. E Dio è il Creatore. Purtroppo ora la creatura vuole prendere il posto del Creatore. Puoi anche provare ad andare a Medjugorje per fare uno dei tanti esempi. Comunque secondo me la tua anima sta cercando Dio. Per quanto riguarda l’episodio di San Tommaso, Gesù lo rimprovero di non avere avuto Fede e gli disse: Beati coloro che senza vedere, crederanno, avranno Fede. Ti consiglio di leggere il Vangelo, gli episodi Pasquali con Gesù risorto che mangia davanti ad una moltitudine di persone. Un caro saluto, Claudio

        Rispondi
        • 5 Settembre 2020 in 9:27
          Permalink

          Caro Claudio, io non “credo” ma devo veri care le cose, fin quanto mi è possibile. Guardare il sole e la natura è arrivare a tutte le congetture su dio le ritengo inutili e dannose. Se non ho delle risposte sospendo il giudizio ma non me ne invento per comodità. E i testi sacri non li ritengo sacri ma sono altro, per me. Io devo vedere coi miei occhi sapendo che anche loro possono ingannarmi. Cercare dio?! Può essere. Aspetto di incontrarlo. Dico veramente. Sono blasfemo? ! Pazienza. Non credo a scritti dalle fonti indubbie. Ripeto: io non credo. Devo verificare. Sennò vivo lo stesso benissimo. Non abbiamo bisogno né di dio ma sop7di religioni cge hanno fatti più danno che altro. Basterebbe l’amore fraterno e la regola di non fare agli altri quello che non vuoi venga fatto a te stesso. E per questo ci arrivo da solo. Non deve arrivare nessun presunto figlio di dio a dirmelo.
          Ti ringrazio per la pazienza.

          Rispondi
        • 5 Settembre 2020 in 12:29
          Permalink

          Nel rispetto delle opinioni di tutti, ma come faccio a credere (non è comprare una macchina. È mettere la propria vita in un determinato contesto)a dei libri dei quali autori non so niente! !!!! Quei libri possono dirmi qualsiasi cosa. Ma posso credere a personaggi dubbi anche sulla loro esistenza perché hanno avuto visioni? (Sempre se di visioni si tratta ). Se ti dicessi che ho visioni tu mi chiami l’ambulanza per un maledetto TSO! !!! Non c’è libro ch potrà farmi credere se non un esperienza diretta che comunque dovrò prendere con le molle perché magari la mia condizione umana o categoria mentale non riesce a farmi comprendere nella realtà dei fatti. Quindi non posso fidarmi neanche dei miei stessi sensi e della mia capacità di discernere. Non voglio fare polemiche perché ovviamente non posso affermare che dio non esiste. Che ne so io?! Ma secondo me non lo è neanche quello dei testi . La cosa è molto complicata. E comunque sono opinioni mie personali che valgono quello che valgono.

          Rispondi
          • 5 Settembre 2020 in 23:14
            Permalink

            Sonny: “Ma posso credere a personaggi dubbi anche sulla loro esistenza perché hanno avuto visioni? (Sempre se di visioni si tratta )” Personaggi dubbi? Io ho fornito il mio nome vero e altre indicazioni nonché ho anche chiesto più volte di incontrarci per attuare iniziative ovviamente legali cui nessuno ha risposto e ok accettato; tu invece chi sei? Perché non ti identifichi almeno col tuo nome? Cosa nascondi? Sei almeno bello quanto lo era Don Johnson ai tempi per portare il suo nome? Scherzo. Tu sei della stessa scuola di Iris o giù di lì, siete un bel gruppetto, finito uno, attacca un altro … le motivazioni possono essere molteplici … vedi Sonny o come diavolo ti chiami, so perfettamente come funzionano certi ingranaggi, commento in questo blog perché so le mie parole possono servire a chi devono servire, non sono qui per convertire ma per avvertire, è convenienza per gli uomini convertirsi, non è che i cristiani ci guadagnino qualcosa anzi … ma saranno gli stessi eventi che piegheranno le ginocchia di molti. Purtroppo ancora non si è compresa la direzione, l’imbuto verso cui stiamo andando … quando lo si capirà sarà troppo tardi … non è questione di visioni … la testimonianza di visioni serve come messaggio per indicare dei tempi a chi serve … chi ha una fede vissuta non ha bisogno di prove, così adesso sai che quando scrivo, scrivo a chi deve raccogliere, il resto non mi interessa, non voglio né posso perdere tempo o sprecare energie preziose in questo tempo che è necessario usare in modo proficuo e d’altra parte sarei presuntuosa nel pretendere di essere creduta, però quando serve mi tocca fare la mia parte, sta agli altri raccogliere o rifiutare. Sono davvero contenta delle testimonianze dei figli di Dio, tante luci che si accendono e come si sente il cuore di queste persone … grazie a DIO

          • 6 Settembre 2020 in 10:06
            Permalink

            Giuliana, innanzitutto sono molto più bello di Sony ; ).
            Sui personaggi dubbi mica mi riferivo a te o a chi su questo canale commenta . Mi riferivo al perché farsi condizionare ancora la vita da libri di origine dubbia. Credere a certe cose non è prendersi un caffè. Ti cambia la propria esistenza. Permetti vorrei sapere di più e sapere se sono vere, avere le prove. Se accettiamo la veridicità della Bibbia come libro di fatti, per esempio, Mosè aveva a che fare in prima persona con ywhw e chiedeva sempre patente e libretto. Lui. In quei tempi. Ma chi era yhwh? ! Di sicuro Attila era un novellino a suo confronto. Permetti che voglia pure io delle prove?! Non è fede?! Mi dispiace ma io non vado a fiducia. Soprattutto se riguarda la mia esistenza. Poi se tu credi e ti fa vivere bene va benissimo così è giusto che tu la viva così è non sarò io a farti smettere. Però credo che vada risperatto anche il mio pensiero di e etico e non significa essere una cattiva persona se non si crede perché basta attuare la regola di buon senso più antica del mondo ovvero non fare agli altri quello che non vuoi vengavenga fatto a te. E non deve venire nessuno a raccontarela perch è dentro di noi. Peccato non aver discusso di persona perché immagino tu sia bellissima.

          • 6 Settembre 2020 in 10:22
            Permalink

            Ciao Sonny, vista la tua lucidità, aggiungo qualcosa la tua frase sui “testi sacri”: «libri dei quali autori non so niente!». Beh, sugli autori di sicuro non sai nulla, ma sappiamo tutti e molto bene, che era in voga all’epoca, praticamente presso tutti i popoli, scrivere romanzi epici con temi divini.
            Quello che rende diversa la bibbia (tra l’altro intrisa di parti mal scopiazzate da testi ancora più antichi e di altre popolazioni vicine) è che il popolo ebreo l’ha utilizzata, con successo, per mantenere la propria integrità, passando dalla monolatria (io ho il mio dio unico) ad un monoteismo (il mio dio è l’unico dio e il tuo non esiste) che li fece “popolo prediletto” (con i vantaggi che puoi immaginare e che la storia ci palesa). Questa trovata vincente ha rivoluzionato la storia, ed altri popoli hanno cercato (con successo) di adottarla, adattando il testo originale (di valore sia spirituale che letterario infinitamente minore rispetto a molti altri testi “sacri” dell’epoca), come un abito su misura. Bene, ad oggi, la lotta alla cristianità c’è realmente, ma non è una questione di valori morali (di cui i potenti sono privi oggi, come lo erano ieri, papi compresi), ma piuttosto di monopolio dell’etica, arma fondamentale per disarmare gli avversari. Un saluto.

          • 6 Settembre 2020 in 11:16
            Permalink

            Grazie. Anche io sapevo alcune cose del genere e sono in continuo approfondimento trasportato dal ragionevole dubbio. Purtroppo parlare di dio, fede, religioni, è un argomento troppo insidioso perché già è difficile provare o portare prove se poi ci mettiamo a discutere delle prove in ambito spirituale si parla davvero del sesso degli angeli. Che poi forse tanto angioletti non erano e di seso ne avedano abbastanza ma chi lo sa……
            Intanto occhi aperti e piedi per terra fino a prova contraria ovvero finché ci saranno eventi o prove che possono far cambiare idea. Sia a un non credente come me ma pure ai credenti, anche se ho qualche perplessità ….

  • 5 Settembre 2020 in 0:35
    Permalink

    Concludo il mio commento precedente: sarà strong nel senso di pesante vedere le persone che si lasciano ingannare e/o che non vogliono vedere, non vogliono farsi aiutare…oltre al fatto che vogliono metterci gli uni contro gli altri…far passare la verità per menzogna e viceversa…vedere quanto si vendono e svendono gli italiani e il territorio…vedere tutti i valori cadere…ma chiunque crede e confida in Dio riceve il conforto e l’aiuto, il Signore non ci lascia soli, non ci ha mai abbandonato, è sempre stato con noi e non dobbiamo vedere nero, solo rimanere lucidi e fermi con la gioia nel cuore che si spera al più presto finirà l’incubo. Saluti a tutti

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 7:52
    Permalink

    Dopo il sogno di stanotte devo precisare quanto segue per non essere fraintesa: nella mia realtà anzitutto essendo Dio Infinito non basterebbero tutti i testi della Terra nel descriverLo, per chi voglia cimentarsi, rimane la limitante ma preziosa testimonianza di chi lo vive e/o di chi in Lui crede, il termine “Spirito Santo” in ognuno di noi non ne indica la pienezza e potrebbe venire sostituito anche dal termine Divino Spirito o Scintilla Divina, di fatto Dio è dentro e fuori di noi; non vengano pertanto travisate le mie parole, nessuno è Dio né come Dio né mai lo diventerà ma siamo tutti parte di Lui.

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 9:25
    Permalink

    Sony, purtroppo siamo immersi sin da bambini in un contesto laicista ateista scientista neopositivista. I mass media poi sono proprio anti cristiani. Anche le persone che conosci probabilmente risentono di questo contesto. Se fai queste domande comunque significa che in qualche modo stai già cercando Dio. Di cui sei figlio anche tu. Se osservi il Creato, il Cielo, le stelle, la luna, l’alternarsi del giorno e della notte, se pensi che se la Terra fosse poco più vicina al sole o poco più lontana dal sole, la vita sulla Terra non esisterebbe e noi non esisteremmo, non puoi non vedere Dio. Come ci insegna il Papa (Benedetto XVI) possiamo conoscere Dio con la Fede e con la Ragione. La natura NON è Dio, la natura è creatura di Dio, il Creato appunto. E Dio è il Creatore. Purtroppo ora la creatura (l’essere umano) senza umiltà e con presunzione, vuole prendere il posto del Creatore. Puoi anche provare ad andare a Medjugorje per fare uno dei tanti esempi. Comunque secondo me la tua anima sta cercando Dio. Per quanto riguarda l’episodio di San Tommaso, Gesù lo rimprovero di non avere avuto Fede e gli disse: Beati coloro che senza vedere, crederanno, avranno Fede. Ti consiglio di leggere il Vangelo, gli episodi Pasquali con Gesù risorto che mangia davanti ad una moltitudine di persone. Un caro saluto, Claudio

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 10:47
    Permalink

    Sonny, purtroppo siamo immersi sin da bambini in un contesto laicista ateista scientista neopositivista. I mass media poi sono proprio anti cristiani. Anche le persone che conosci probabilmente risentono di questo contesto. Se fai queste domande comunque significa che in qualche modo stai già cercando Dio. Di cui sei figlio anche tu. Se osservi il Creato, il Cielo, le stelle, la luna, l’alternarsi del giorno e della notte, se pensi che se la Terra fosse poco più vicina al sole o poco più lontana dal sole, la vita sulla Terra non esisterebbe e noi non esisteremmo, non puoi non vedere Dio. Come ci insegna il Papa (Benedetto XVI) possiamo conoscere Dio con la Fede e con la Ragione. La natura NON è Dio, la natura è creatura di Dio, il Creato appunto. E Dio è il Creatore. Purtroppo ora la creatura (l’essere umano) senza umiltà e con presunzione, vuole prendere il posto del Creatore. Puoi anche provare ad andare a Medjugorje per fare uno dei tanti esempi. Comunque secondo me la tua anima sta cercando Dio. Per quanto riguarda l’episodio di San Tommaso, Gesù lo rimprovero di non avere avuto Fede e gli disse: Beati coloro che senza vedere, crederanno, avranno Fede. Ti consiglio di leggere il Vangelo, gli episodi Pasquali con Gesù risorto che mangia davanti ad una moltitudine di persone. Un caro saluto, Claudio

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 11:26
    Permalink

    @ Giuliana – h 0:35 e h 7:52
    Questi tuoi commenti rispecchiano totalmente anche le mie convinzioni, quindi ti ringrazio per averli espressi in modo così efficace.
    .
    @ Sonny Crockett – 4 Settembre 2020 h10:39
    Quando ero adolescente, a causa del comportamento scorretto di alcuni preti della parrocchia, maturai il convincimento che la religione fosse un pretesto per esercitare potere sul popolo. In nome di un dio fasullo, di cui solo i sacerdoti sembravano avere il copyright, furono scatenati, nel corso della Storia, massacri e comportamenti vergognosi. E, se tutto questo veniva permesso, forse non esisteva nessun dio ma solo la malvagità umana… In base a questo ragionamento, giunsi alla conclusione che l’unica realtà oggettiva fosse l’ateismo. All’età di 25 anni ebbi un terribile incidente: l’auto completamente accartocciata, fratture di gambe e braccia, ferite multiple, trauma cranico, un accenno di passaggio nell’aldilà… Sì, ho avuto un’esperienza di pre-morte: il tunnel, la luce, esseri luminosi eccetera… Piena di ingessature, restai immobilizzata a letto per sette mesi, venivo imboccata per mangiare e mi sistemavano la pala per i bisogni. Immobile, ma cosciente e vigile, sentivo che qualcosa o qualcuno comunicava mentalmente con me, ma non era una ‘voce’, piuttosto si trattava di impulsi della parte più profonda della mia mente che si traducevano in parole e pensieri che potevo comprendere. Questo Qualcuno insisteva nel ribadire la sua Esistenza e voleva che riconoscessi la sua realtà: io Sono… io Esisto… E, ogni volta, mi sentivo inondata di luce e benessere. Soltanto allora ho compreso che, nella fretta di gettare via l’acqua sporca (preti e gerarchia ecclesiastica), avevo gettato via anche il bambino (cioè Dio, Creatore di Tutti gli Esseri). Sono guarita perfettamente dai miei traumi fisici, la lettura del Vangelo mi dà un aiuto per risolvere i problemi quotidiani e, prima d intraprendere ogni azione, rifletto se è in armonia con le Leggi Divine (i dieci comandamenti, prima che nelle tavole di pietra, sono già scolpite nella nostra anima). Non ho più paura della morte fisica perché Dio, creandoci ‘a sua immagine e somiglianza’, ci ha donato anche un’anima immortale che, gioiosamente, ritornerà al sicuro, nella Casa del Padre. Caro Sonny, anche tu, se lo vorrai, potrai avere la certezza interiore dell’esistenza di Dio. Se chiederai il Suo aiuto, Lui in qualche modo, ti indicherà la Via. Ma devi CHIEDERE, perché avendo voluto per noi il libero arbitrio (cioè la scelta fra il Bene e il Male), Egli non costringe nessuno. Ma ricorda ! Sono diversi i modi con cui si entra in contatto con la realtà divina, e tu devi trovare il tuo. Ti ho raccontato la mia esperienza perché forse potrebbe esserti utile, o forse no, comunque ci ho provato, e ti auguro ogni Bene.

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 14:50
    Permalink

    E’ vero, attraverseremo un periodo difficile.
    Questo era già stato annunciato nel messaggio del 2001, che potete trovare sul sito http://www.christsway.co.za/home-2 – c’è un lavoro personale, interiore da fare per poter sopravvivere a tanti sconvolgimento futuro.
    Sarete pronti per questo messaggio ed il suo contenuto?

    Rispondi
    • 6 Settembre 2020 in 18:01
      Permalink

      Ma Marco! Già dall’inizio si evince che non è Gesù che parla … questo è il frutto di una totale mancante conoscenza sia spirituale che della dottrina cristiana, cerca un buon prete e portagli quelle lettere, vedrai che punto per punto ti smonta tutto, io posso solo dirti che mi spiace davvero come le persone si facciano abbindolare, mi spiace leggere in questi commenti una descrizione del divino offerto dalla Chiesa come dogmi limiti un Dio malvagio, un Gesù collegiale peccato, oppure solo le nefandezze della Chiesa Cattolica: NO non è così, allora è meglio essere davvero atei, almeno lì si ha solo una resistenza mentale, ma avere un conoscenza totalmente fuorviante di Gesù è davvero doloroso … per fortuna con l’Avvertimento le cose cambieranno, ne sono certa

      Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 15:11
    Permalink

    Eviterei di fare prediche al buon Sonny, se come dice e scrive , la sua coscienza gia’ gli ha fatto capire
    la cosa piu’ importante, ovvero, non fare ad altri cio’ che non vorresti ti fosse fatto.
    Consigliare viaggi a medjugorie , mi pare attitudine strampalata, il viaggio importante e’ quello verso e dentro la propria coscienza.
    Capisco le sue perplessita’ riguardo le novelle sul heloe sabaot , sono le mie stesse.
    Ripeto ancora Luca 10 25.37
    Comportamenti e scelte guidate dalla propria coscienza, senza quelle il resto serve a poco.
    Avere spirito critico non implica essere un materialista ateo, implica invece fare le proprie scelte secondo coscienza,senza rifarsi ciecamente ad usanze e tradizioni sperando che l adesione acritica
    a quelle tradizioni sia discriminante, inutile adottare e/o propagandare tradizioni quando la coscienza dorme.
    Se la coscienza dorme tradizioni e scritture servono a niente.
    Luca 10 25. 37, fu’ il samaritano che segui’ la propria coscienza a fermarsi , non gli sciocchi e ipocriti sacerdoti e leviti che si limitavano a seguire le regole tramandategli dalla tradizione dei loro padri.
    Se fosse bastato seguire quelle regole, la coscienza Cristica sarebbe cosa inutile.
    Sono invece quelle regole e i sacerdoti e predicatorucoli bigotti d accato ad essere inutili, se la coscienza dorme.

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 17:56
    Permalink

    Caro Sonny, Dio ci ha donato la Libertà. Anche la libertà di non crederGli. L’uomo è ontologicamente libertà. La Fede non può esserci senza libertà. Dio potrebbe farsi vedere, fare miracoli segni, ma a quel punto saresti “obbligato” a credergli invece il Signore ci chiede un passo un più, il nostro passo. Anche se la Chiesa Cattolica ha molte parti “sporche”, la Chiesa Cattolica rimane la Santa Sposa di Cristo e nostra Madre, la custode della vera Dottrina, la custode del Santissimo Sacramento Eucaristico ed in ogni Santa Messa accade realmente la transustanziazione ovvero che il pane ed il vino consacrati divengono corpo, sangue, anima e divinità di Nostro Signore Gesù Cristo. Esiste la Verità sì. Esiste l’Assoluto sì. No al relativismo. No al nichilismo!! La Chiesa Cattolica è il Corpo Mistico di Cristo. La Chiesa Cattolica è l’unica Chiesa fondata direttamente da Gesù Cristo ovvero Dio la Seconda Persona della Santissima Trinità circa 2000 anni fa.
    Ti inviterei a riflettere e meditare su questo:
    Ci sono 2 verità oggettive: che tutti noi moriremo (almeno col corpo) e che non si sa quando. Può succedere da un momento all’altro, anche subito. Vegliamo sempre perché non sappiamo nè il giorno nè l’ora in cui saremo chiamati. E dovremo rendere conto della nostra vita. La Vita è il più grande Dono che Dio ci ha fatto. Non pensiamo più di tanto a questa vita terrena, ma alla vita eterna. Che dura per sempre. Anche se vivessi in salute, qui sulla Terra non puoi vivere più di 100 anni. Che sono 1 secondo, un nulla rispetto all’Eternità. Quindi pensiamo e prepariamoci al Paradiso. Gesù ha detto che prepara un posto per ciascuno di noi. Gesù vuole che tutti ci salviamo. Gesù vuole che nessuno di noi si perda. Un sincero abbraccio, Claudio

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 18:49
    Permalink

    Aggiungo: Gesù è vivo. Gesù, la Fede è un’esperienza concreta. Puoi fare diverse esperienze concrete, conoscere delle persone che sono inviate a te tramite la Divina Provvidenza. Puoi cogliere dei segni che sono la voce dello Spirito Santo. Tante persone hanno trovato o ritrovato la vera fede con delle esperienze concrete come andare in pellegrinaggio (ho detto prima che è uno dei tanti esempi). Altri consigli mi sembrano astratti e seducenti nonché saccenti e presuntuosi, più belli da sentire che utili. La coscienza nasce dall’esperienza e da un percorso di formazione e conoscenze di persone concrete. Nonché con le letture spirituali. Altrimenti si rischia un astrattismo pseudo intellettuale e confuso e confondente. Fede e ragione. Fides et Ratio. Ora et Labora. In ogni caso spero che tu trovi la tua strada. Quante persone hanno ritrovato la Fede in un pellegrinaggio o perché stavano per morire (prima una persona ci ha raccontato proprio tale esperienza) o perché è morta loro una persona cara o per aver conosciuto la malattia o per avere conosciuto delle persone che hanno testimoniato la Fede non a parole ma con la loro persona, con la loro esistenza, con la loro vita. O perché sono diventati padri o madri.

    Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 20:58
    Permalink

    Leggo molto volentieri i suoi articoli, Prof. Sacchetti, sia perché realmente “ispirati”, sia perché esposti sempre “more geometrico”.
    Che la natura della guerra in corso sia spirituale lo ha messo in evidenza in modo convincente.
    C’è un aspetto che però non mi è chiaro. Conte è stato l’utile idiota nelle mani delle élite che si è prestato a fare il “lavoro sporco” in cambio del “brivido” temporaneo del potere assoluto. Adesso, seguendo la lezione di Machiavelli, intendono sacrificarlo dandolo in pasto all’opinione pubblica, accusandolo di intempestività nella gestione dell’emergenza sanitaria e dei conseguenti danni economici che ne sono derivati. Perché è allora necessario anche un tempo di rivolte sociali per insediare in modo più autorevole Draghi?
    Ora, in Italia, oltre a ceto politico e sudditi, sono presenti numerose opposte fazioni i cui rapporti reciproci sono piuttosto tesi: cristiani e islamici, negazionisti e adepti della dittatura sanitaria, statali e lavoratori del settore privato, sovranisti e immigrazionisti, LGBT e difensori della famiglia, cristianesimo e satanismo massonico etc. etc.
    Portare queste opposizioni a scontri violenti non credo sia difficile usando ad arte i media e i servizi segreti. Ma non c’è il rischio che poi si inneschino faide infinite e irriconciliabili? Cioè che il caos diventi di proporzioni tali che non sarà possibile neppure al Draghi di turno istituire l’ordine che ha in progetto da decenni? Se non a costo di proclamare la legge marziale, schierare l’esercito e causare, non esagero, milioni di morti tra i suoi connazionali?
    La ringrazio per il chiarimento.

    Rispondi
    • 5 Settembre 2020 in 21:13
      Permalink

      Salve David, la ringrazio molto per gli apprezzamenti. Riguardo alla sua domanda sul perché aumentare disordine e instabilità, serve soprattutto a portare l’opinione pubblica a credere che solo Draghi possa mettergli fine. In questo modo, i media accolgono Draghi come il “salvatore” e le masse saranno disposte ad accettarlo pur di uscire dalla fase di destabilizzazione completa.

      Rispondi
  • 5 Settembre 2020 in 21:52
    Permalink

    Sonny, l unica cosa che sempre mi sento di ribadire, e’ seguire la propria coscienza, proprio come fece
    il samaritano.

    Invece ……..
    Al gregge belante e ai suoi apologeti, che credono d avere avuto in sorte , la fortuna di nascere nel luogo o nel paese con la giusta e unica tradizione salvifica.
    A loro consiglio one more time di riflettere su’ luca 10 25.37 .
    Se avete bisogno di sacerdoti e vescovi ipocriti e simonaiaci fate pure, non vi chiedo neanche di aver rispetto per chi non la pensi come voi, sono 1700 anni che non avete quel rispetto( dal primo dei vostri ridicoli concili) e considerate eretici chi non rispetta i dogmi e i canoni decisi da vescovi mondani carnali laidi grassi satolli ipocriti simoniaci e assetati di potere, fate vobis.
    Se cercare di fare proseliti vi preme tanto ,fate vobis.
    Se vi preme tanto predicare e convertire , idem, fate vobis
    Comunque……. mi permetto di consigliarvi una lettura

    Per i predicatori d accatto Mt 23 1.8 , ma per voi in cerca di proseliti nello specifico Mt 23 13. 15.

    Matteo 23 1.8
    1 Allora Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo: 2 «Sulla cattedra di Mosè( Allora, e oggi su quella di Pietro ndr) si sono seduti gli scribi e i farisei. 3 Quanto vi dicono, fatelo e osservatelo, ma non fate secondo le loro opere, perché dicono e non fanno. 4 Legano infatti pesanti fardelli e li impongono sulle spalle della gente, ma loro non vogliono muoverli neppure con un dito. 5 Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dagli uomini: allargano i loro filattèri e allungano le frange; 6 amano posti d’onore nei conviti, i primi seggi nelle sinagoghe ( e nelle chiese ndr)7 e i saluti nelle piazze, come anche sentirsi chiamare “rabbì” dalla gente. 8 Ma voi non fatevi chiamare “rabbì”, perché uno solo è il vostro maestro e voi siete tutti fratelli.
    Mt 23 13.15
    13 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci. 14 .
    15 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che percorrete il mare e la terra per fare un solo proselito e, ottenutolo, lo rendete figlio della Geenna il doppio di voi.

    Ps. Caro claudio, la coscienza , che per te nasce da , ti cito testuale:
    La coscienza nasce dall’esperienza e da un percorso di formazione e conoscenze di persone concrete. Nonché con le letture spirituali. Altrimenti si rischia un astrattismo pseudo intellettuale e confuso e confondente.
    Per me nasce dal pleroma , da li discende nei corpi , nelle sue tre componenti separate, spirito anima e mente.
    Riconoscerle ed integrarle in maniera consapevole, e’ quello che la coscienza Cristica( attraverso i vangeli canonici e non solo) insegna a fare nella maniera piu’ semplice.
    Per me, ovvero per la mia personale esperienza.
    Confusi e confondenti ,per me, sono i dogmi che sposando acriticamente le produzioni dei vari concili, ti sei bevuto e che propagandi con notevole acriticita’ assertiva .
    Continua pure con il tuo proselitismo.

    Rispondi
    • 6 Settembre 2020 in 7:53
      Permalink

      Filippo Scolari: Critichi tanto Iris ma somigli a lei più di quanto pensi.
      Ho letto i tuoi commenti, secondo me sei confuso e confondi. Mostri confusione. E non mostri serenità. Inoltre mostri di essere presuntuoso e polemizzi sempre con tutto e tutti. Ti chiedo un po’ di chiarezza, franchezza e parresia. Io sono stato sincero e onesto e mi sono dichiarato senza finzioni e ipocrisie e ambiguità: sono cattolico. Semplicemente. Tu sei cattolico? Sei ortodosso? Protestante? Testimone di Geova? Gnostico? Nulla di tutto ciò? Qualche religione frutto del sincretismo tra più religioni? Qualche filosofia antica? O una tua religione personale? Grazie per la sincerità. E la chiarezza.

      Rispondi
      • 11 Settembre 2020 in 7:24
        Permalink

        Grazie x l’ analisi corretta della situazione che stiamo.vivendo. Lo dicevo dall’ inizio, No al patto di desistenza=bavaglio, ma i cervelli impallati erano già molti sin da allora, più di un anno fa
        Quello che noto e’ che tra noi resistenti che abbiamo deciso di non piegarci, MANCA la rete . Siamo disseminati sul territorio , senza alcun collegamento utile x Resistere , sostenerci ,aiutarci, e informarci.
        Dobbiamo fare rete , unica arma x resistere ed essere utili anche a quei cittadini che sono ancora nel limbo.

        Rispondi
    • 6 Settembre 2020 in 9:57
      Permalink

      Io non capisco perché bisogna farsi condizionare la vita da libri di dubbia origine…

      Rispondi
    • 7 Settembre 2020 in 18:55
      Permalink

      Filippo Scolari: riguardo la mia domanda sotto che ti ho fatto ed a cui non hai più risposto: è perché non lo sai neanche tu? O pensi che siano tutte categorie insensate e ristrette? O altro ancora?
      Filippo Scolari: Critichi tanto Iris ma somigli a lei più di quanto pensi.
      Ho letto i tuoi commenti, secondo me sei confuso e confondi. Mostri confusione. E non mostri serenità. Inoltre mostri di essere presuntuoso e polemizzi sempre con tutto e tutti. Ti chiedo un po’ di chiarezza, franchezza e parresia. Io sono stato sincero e onesto e mi sono dichiarato senza finzioni e ipocrisie e ambiguità: sono cattolico. Semplicemente. Tu sei cattolico? Sei ortodosso? Protestante? Testimone di Geova? Gnostico? Nulla di tutto ciò? Qualche religione frutto del sincretismo tra più religioni? Qualche filosofia antica? O una tua religione personale? Grazie per la sincerità. E la chiarezza.

      Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 12:34
      Permalink

      Filippo Scolari: È uno sport nazionale e internazionale attaccare la Chiesa Cattolica: ormai ci sono abituato.
      Si sentono le solite prevedibili banalità, che vuoi fare proselitismo, eccetera.. tante persone, anche qui, mancando di umiltà, si fanno la religione fai da te ove si nasconde subdolamente satana. Consiglio di leggere i Padri della Chiesa, i Padri del Deserto, le Vite dei Santi. E ovviamente la Bibbia. In particolare il Vangelo. Consiglio l’Adorazione Eucaristica in ginocchio e in silenzio. E la Santissima Eucaristia quotidiana. E la Confessione sacramentale mensile. Nonché il digiuno. E il Rosario alla Santissima Vergine Maria, madre di Dio e madre nostra di tutti noi. Signore Gesù Cristo, figlio di Dio abbi pietà di me povero peccatore e di tutti noi. Sia lodato Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo.

      Rispondi
    • 8 Settembre 2020 in 12:35
      Permalink

      Filippo Scolari: È uno sport nazionale e internazionale attaccare la Chiesa Cattolica: ormai ci sono abituato.
      Si sentono le solite prevedibili banalità, che vuoi fare proselitismo, eccetera.. tante persone, anche qui, mancando di umiltà, si fanno la religione fai da te ove si nasconde subdolamente satana. Consiglio di leggere i Padri della Chiesa, i Padri del Deserto, le Vite dei Santi. E ovviamente la Bibbia. In particolare il Vangelo. Consiglio l’Adorazione Eucaristica in ginocchio e in silenzio. E la Santissima Eucaristia quotidiana. E la Confessione sacramentale mensile. Nonché il digiuno. E il Rosario alla Santissima Vergine Maria, madre di Dio e madre nostra di tutti noi. Signore Gesù Cristo, figlio di Dio abbi pietà di me povero peccatore e di tutti noi. Sia lodato Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo.

      Rispondi
  • 6 Settembre 2020 in 13:37
    Permalink

    Cesare Sacchetti urge nuovo articolo ché qui nei commenti siamo andati troppo fuori strada! 😀

    Rispondi
  • 6 Settembre 2020 in 13:57
    Permalink

    Caro Sonny, non vorrei diventare monotona nel ripetermi, se anche ti dicessi che il nome di Dio è A B C o D per te cosa cambierebbe? Hai ricevuto dei consigli DA TE RICHIESTI, nessuno ti ha giudicato, anzi sei stato ampiamente coccolato come un bambino. Se continui ad insistere sul fatto che anche se si è atei si può essere brave persone, chi vuoi convincere gli altri o te stesso? Hai ragione e nessuno pensa male di te, certo che se continui ad insistere coi cristiani che non c’è bisogno di Dio, non ci smuoverai neanche di un atomo. Ti sto mancando di rispetto? Direi proprio di no. Lascio a te e ad altri questo scritto parziale di Jeanne Dixon sull’Anticristo in tempi non sospetti perché rispecchia nella sostanza quello che constato anch’io (così per una volta non mi sbatto a cercare le parole giuste): “… Il suo dominio si estenderà in tutto il mondo e a ciascuna persona controllandone perfino i pensieri. Non ci saranno più stati e persino tutta la terra diventerà un’enorme isola dentro l’universo. La guerra, come è stata sempre conosciuta, sparirà e l’Anticristo si proclamerà “Principe della Pace”. Per quanto riguarda la Chiesa cristiana non vedo alcuna via d’uscita: alla fine essa dovrà rifugiarsi nella clandestinità. Nulla resterà della sua posizione originaria eppure lo Spirito Santo continuerà ad assisterla, come Cristo disse, “fino alla fine dei tempi” . “…. Fonderà una religione strana e fondamentalmente antiumana, basata sull’ateismo e sulla lotta contro ogni vera forma religiosa … Si presenterà agli uomini come supremo regolatore capace di disperdere ogni eco di guerra, come maestro del nuovo metodo di vita che si allontanerà definitivamente da ogni retaggio cristiano, ritenuto ormai superato; come “Redentore” infine dell’umanità dalle vecchie paure, dai complessi di colpa e dai rancori reciproci. L’Anticristo rappresenterà una profonda sfida etica agli uomini del suo tempo …. Questo inganno demoniaco, che si imporrà agli uomini in quei giorni avrà due componenti: una falsa ideologia inculcata a tutti gli uomini con i mezzi di una sottile propaganda e diversi segni misteriosi e meraviglie. Come risultato della sua influenza e persuasione si avrà confusione universale, divisioni e scisma. Alcune religioni si volgeranno addirittura all’ateismo e i pochi fedeli che manterranno dentro di sé la fede verso un unico Dio dovranno soffrire varie violenze. Questo sarà il risultato del cosiddetto “Principe della Pace”!”
    Per quanto riguarda la Chiesa, credo che la Dixon si riferisca alla parte sana spirituale della Chiesa cristiana. Un saluto a tutti e sempre grazie all’Autore che ci ospita

    Rispondi
  • 6 Settembre 2020 in 19:46
    Permalink

    È uno sport nazionale e internazionale attaccare la Chiesa Cattolica: ormai ci sono abituato.
    Si sentono le solite prevedibili banalità, che vuoi fare proselitismo, eccetera.. tante persone, anche qui, mancando di umiltà, si fanno la religione fai da te ove si nasconde subdolamente satana. Consiglio di leggere i Padri della Chiesa, i Padri del Deserto, le Vite dei Santi. E ovviamente la Bibbia. In particolare il Vangelo. Consiglio l’Adorazione Eucaristica in ginocchio e in silenzio. E la Santissima Eucaristia quotidiana. E la Confessione sacramentale mensile. Nonché il digiuno. E il Rosario alla Santissima Vergine Maria, madre di Dio e madre nostra di tutti noi. Signore Gesù Cristo, figlio di Dio abbi pietà di me povero peccatore e di tutti noi. Sia lodato Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo.

    Rispondi
    • 7 Settembre 2020 in 8:12
      Permalink

      Permettermi di aggiungere tra i vari consigli scritti sopra alla fine del mio commento anche la preghiera liturgica, la Liturgia delle Ore: Ufficio delle Letture (con una lettura biblica ed una lettura spirituale), Lodi mattutine, Ora Media, Vespri, Compieta. Aggiungo anche la Filocalia.

      Rispondi
  • 7 Settembre 2020 in 10:21
    Permalink

    Claudio, indicazioni e consigli sacrosanti, fede granitica confermata in Cristo, nulla da eccepire.
    In questo tuo ultimo commento hai trasmesso anche un altro messaggio: io vado dritto per la mia strada secondo dottrina cattolica indipendentemente dal comportamento e le linee guida clericali nonché guida papale che non commento e non giudico; ciò se da una parte indica una volontà di mantenere in sé salda e intatta la propria fede e quanto in essa contenuto nonostante le mura esterne stiano crollando, dall’altra purtroppo di conseguenza lascia aperte due porte pericolose: la prima è che il silenzio di un fedele rispetto gli scandali ecclesiastici nonché il comportamento attuale non solo non aiuta la Chiesa, bensì fa apparire che lo stesso fedele ne avalli le motivazioni quindi si “sporchi” egli stesso dimostrando pure che non prendendo posizione, lo stesso fedele se non opportunamente armato spiritualmente parlando, rischia continuando a seguire le linee direttive superiori ufficiali, di perdersi insieme alla parte malata e marcia (ciò che è marcio cade e ciò che cade non deve essere conservato), quindi per questo occorre obiettività imparzialità e discernimento che fanno parte dell’armatura; l’altra porta aperta pericolosa è che essendo Dio Amore Verità Giustizia e Misericordia, lo Spirito Santo non può soggiornare laddove regna menzogna quindi se l’interno (cioè lo spirito e l’anima) è incorrotto cioè puro ma l’esterno (la Chiesa) è virata verso il nemico anzi lo ha accolto e il da quando non ha importanza adesso, dovrebbe essere l’anima stessa della creatura a percepire l’impossibilità di accettare l’apostasia e quindi prenderne le distanze, altrimenti consente all’esterno di penetrare all’interno e induce all’esterno dell’esterno (cioè fuori dalla Chiesa agli occhi degli uomini quindi del mondo) a credere che se l’esterno (l’involucro cioè la Chiesa) sia corrotto, significa che l’interno non sia poi così valido anzi, forse non era vero dall’inizio …. Ciò è già avvenuto, milioni di persone si sono allontanate dalla Chiesa in passato e altrettanti milioni di fedeli si stanno allontanando adesso, ma oltre a ciò il silenzio quindi l’obbedienza cieca dei preti nelle parrocchie ai superiori su quanto distorto e abominevole giunga dai superiori e quindi la guida sbagliata di questi pastori ai fedeli, continua a perpetrare l’errore svuotando progressivamente e a tratti incisivamente il contenuto divino dal “bicchiere” e sostituendolo gradualmente con una serie di azioni esteriori totalmente prive di forza mistica in quanto ove manca la Verità manca anche il Santo Spirito, rimane quindi giusto l’Alimento Divino cioè l’ostia consacrata cui non credo Gesù sia particolarmente felice come venga amministrata ai fedeli in tempo di coronavirus, ma tant’è … al contempo accade che sia il cristiano fedele che il buon pastore sono accomunati nel constatare che il maligno ha lo scopo di far crollare la Chiesa inizialmente corrompendo i consacrati sia nelle azioni che nello spirito fino a giungere al trono e questo significa in un modo o in un altro la fine del cristianesimo cui segue lo smarrimento delle anime bisognose della sostanza divina e il trionfo del maligno quindi la normale reazione è quella di proteggere quanto più possibile le mura esterne come dei soldati, ma qui si pone la questione: se io mi dissocio per non contaminarmi ed esco, permetto al nemico di prendere possesso all’istante del trono, se invece rimango all’interno non glielo permetto ma per non contaminarmi devo lottare, quindi non accettare tutto ciò che mi allontana dallo Spirito Santo e dalla purezza dell’insegnamento divino e allo stesso tempo devo testimoniare ai fedeli e al mondo che la difesa dello Spirito significa la difesa della Verità quindi non potrò mai difendere l’indifendibile con l’assurda e falsa illusione di proteggere la Chiesa e Dio perché è il contrario, semmai rimarrò fermo in seno alla Chiesa finché non mi cacciano o isolano e a quel punto continuerò per la mia strada, ma in qualsiasi caso, essendo il marcio destinato a cadere, rimarrà per forza di cose in piedi solo ciò che è stato costruito sulla roccia, saranno queste le luci che manterranno in piedi la Chiesa cioè il cristianesimo e anche se ci si dovesse nascondere un domani, lo Spirito Santo sosterrà questi fino alla fine dei tempi e non ciò che è destinato a crollare, quindi la vittoria della Chiesa cioè dei cristiani è impressa in loro e l’esterno rimane solo se è valido cioè obbediente allo Spirito Santo altrimenti ne è nota la sua fine.
    Detto ciò ti saluto e saluto tutti, nella speranza che a breve parleremo tutti la stessa lingua.

    Rispondi
  • 7 Settembre 2020 in 12:19
    Permalink

    Ciao cara Giuliana, seguo sempre volentieri i tuoi commenti. Nei miei precedenti commenti, ho già scritto che la Chiesa ha diverse parti marce, comunque la Chiesa rimane Santa. Anche se fosse marcia tutta. Ho già scritto che il Papa è Benedetto XVI. Io partecipo alla Santa Messa sia col rito tradizionale (straordinario con uso del latino e canto gregoriano liberalizzato da Papa Benedetto XVI sia col rito ordinario moderno). Aggiungo che molti preti con sincera autoironia, dicono che la Chiesa va avanti da 2000 anni nonostante i preti (presbiteri). Tantissime persone si sono allontanate dalla Chiesa per colpa dei preti si sa. Il tentatore lotta soprattutto contro il prete. Se allontani il Pastore, le sue tante pecore se ne vanno. Però la Chiesa è di Cristo. Ricordiamocelo bene. Il Papa è il Vicario di Cristo. Ma il capo è Gesù stesso. Gesù è il capo del Corpo Mistico di Cristo e non abbandonerà mai la sua Chiesa. E c’è sempre lo Spirito Santo che assiste la Chiesa ma può anche liberamente non essere ascoltato. Magari si preferisce ascoltare quello di sotto.. La Chiesa ora sta vivendo delle grandi prove e tentazioni. Ho già riportato in altri miei commenti a questo articolo ciò che afferma la Chiesa Cattolica nel Catechismo ai numeri 675, 676, 677 (l’ultima prova della Chiesa). Ti invito col cuore a leggerli con molta attenzione. Così come ho riportato qui il capitolo 24 del Vangelo di Matteo e la Seconda Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi. Ho già scritto qui che Bergoglio è il primo “papa” del mondialismo globalismo politicamente e religiosamente corretto. Forse non hai letto i miei precedenti commenti che sono tutti comunque in questo post (articolo). Insomma ho già espresso chiaramente la mia fortissima posizione critica nei confronti dell’attuale Chiesa. Avevi letto tutto ciò che avevo già scritto qui? Fammi sapere.

    Rispondi
    • 7 Settembre 2020 in 13:33
      Permalink

      Aggiungo che leggo volentieri Il Timone, La Nuova Bussola Quotidiana, Antonio Socci, Diego Fusaro, Cesare Sacchetti.

      Rispondi
  • 7 Settembre 2020 in 12:24
    Permalink

    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p1s2c2a7_it.htm

    Catechismo Ufficiale Integrale della Chiesa Cattolica

    La venuta gloriosa di Cristo, speranza di Israele

    673 Dopo l’ascensione, la venuta di Cristo nella gloria è imminente, 628 anche se non spetta a noi « conoscere i tempi e i momenti che il Padre ha riservato alla sua scelta » (At 1,7). 629 Questa venuta escatologica può compiersi in qualsiasi momento 630 anche se essa e la prova finale che la precederà sono « impedite ». 631

    674 La venuta del Messia glorioso è sospesa in ogni momento della storia 632 al riconoscimento di lui da parte di « tutto Israele » (Rm 11,26) 633 a causa dell’indurimento di una parte 634 nella « mancanza di fede » (Rm 11,20) verso Gesù. San Pietro dice agli Ebrei di Gerusalemme dopo la pentecoste: « Pentitevi dunque e cambiate vita, perché siano cancellati i vostri peccati e così possano giungere i tempi della consolazione da parte del Signore ed egli mandi quello che vi aveva destinato come Messia, cioè Gesù. Egli dev’essere accolto in cielo fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose, come ha detto Dio fin dall’antichità, per bocca dei suoi santi profeti » (At 3,19-21). E san Paolo gli fa eco: « Se infatti il loro rifiuto ha segnato la riconciliazione del mondo, quale potrà mai essere la loro riammissione se non una risurrezione dai morti? » (Rm 11,15). La partecipazione totale degli Ebrei 635 alla salvezza messianica a seguito della parte cipazione totale dei pagani 636 permetterà al popolo di Dio di arrivare « alla piena maturità di Cristo » (Ef 4,13) nella quale « Dio sarà tutto in tutti » (1 Cor 15,28).

    L’ultima prova della Chiesa

    675 Prima della venuta di Cristo, la Chiesa deve passare attraverso una prova finale che scuoterà la fede di molti credenti. 637 La persecuzione che accompagna il suo pellegrinaggio sulla terra 638 svelerà il « mistero di iniquità » sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, al prezzo dell’apostasia dalla verità. La massima impostura religiosa è quella dell’Anti-Cristo, cioè di uno pseudo-messianismo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne. 639

    676 Questa impostura anti-cristica si delinea già nel mondo ogniqualvolta si pretende di realizzare nella storia la speranza messianica che non può essere portata a compimento se non al di là di essa, attraverso il giudizio escatologico; anche sotto la sua forma mitigata, la Chiesa ha rigettato questa falsificazione del regno futuro sotto il nome di millenarismo, 640 soprattutto sotto la forma politica di un messianismo secolarizzato « intrinsecamente perverso ». 641

    677 La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest’ultima pasqua, nella quale seguirà il suo Signore nella sua morte e risurrezione. 642 Il Regno non si compirà dunque attraverso un trionfo storico della Chiesa 643 secondo un progresso ascendente, ma attraverso una vittoria di Dio sullo scatenarsi ultimo del male 644 che farà discendere dal cielo la sua Sposa. 645 Il trionfo di Dio sulla rivolta del male prenderà la forma dell’ultimo giudizio 646 dopo l’ultimo sommovimento cosmico di questo mondo che passa. 647

    II. Per giudicare i vivi e i morti

    678 In linea con i profeti 648 e con Giovanni Battista 649 Gesù ha annunziato nella sua predicazione il giudizio dell’ultimo giorno. Allora saranno messi in luce la condotta di ciascuno 650 e il segreto dei cuori. 651 Allora verrà condannata l’incredulità colpevole che non ha tenuto in alcun conto la grazia offerta da Dio. 652 L’atteggiamento verso il prossimo rivelerà l’accoglienza o il rifiuto della grazia e dell’amore divino. 653 Gesù dirà nell’ultimo giorno: « Ogni volta che avete fatto queste cose ad uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me » (Mt 25,40).

    679 Cristo è Signore della vita eterna. Il pieno diritto di giudicare definitivamente le opere e i cuori degli uomini appartiene a lui in quanto Redentore del mondo. Egli ha « acquisito » questo diritto con la sua croce. Anche il Padre « ha rimesso ogni giudizio al Figlio » (Gv 5,22). 654 Ora, il Figlio non è venuto per giudicare, ma per salvare 655 e per donare la vita che è in lui. 656 È per il rifiuto della grazia nella vita presente che ognuno si giudica già da se stesso, 657 riceve secondo le sue opere 658 e può anche condannarsi per l’eternità rifiutando lo Spirito d’amore. 659

    Rispondi
  • 7 Settembre 2020 in 16:12
    Permalink

    Caro Claudio chiedo venia, non ho letto i tuoi commenti perché ero presa a rispondere ad altri e mi scuso anche con Marco perché anche se non riconosco il suo Gesù già per come si è presentato, ho letto con superficialità la lettera, voglio andare fino in fondo per capire che messaggio porta anche per capire in cosa credono gli altri, per il momento è negativo ma ovviamente è il mio pensiero, infine saluto Filippo che non avevo salutato prima.
    Poi devo chiederti delle cose Claudio ma adesso non ho tempo, lo farò al più presto, sono importanti, intanto ti ringrazio e saluto

    Rispondi
    • 7 Settembre 2020 in 21:02
      Permalink

      Giuliana: “Poi devo chiederti delle cose Claudio ma adesso non ho tempo, lo farò al più presto, sono importanti, intanto ti ringrazio e saluto“.

      Ciao Giuliana. Rimango a disposizione. Quando vuoi. Un caro saluto, Claudio

      Rispondi
      • 8 Settembre 2020 in 21:36
        Permalink

        STEFANO mi scrivi: Oh te beato, Claudio.

        Grazie. Ma perdonami non ho capito se sei ironico o no. Grazie

        Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 11:48
    Permalink

    Caro Claudio, sinteticamente ti dico che sin dalla tenera età ho ricevuto e ricevo segni sogni visioni biblici ma ne sono divenuta cosciente solo crescendo e procedendo alla ricerca della Verità proprio perché essendo oggetto di tali esperienze straordinarie era naturale che ne volessi capire la natura. Il fatto che io abbia ricercato fuori dalla Chiesa non è stato a caso, infatti per il tipo di apprendimento e maturazione a me consono, dovevo percorrere una strada a tratti anche tortuosa ma infine assolutamente necessaria per poter comprendere tutta una serie di cose e peraltro ho cercato più volte di contattare preti e suore ma ho solo trovato porte chiuse (ma questa doveva essere la mia strada). In sostanza tutta la mia vita è stata con Gesù, anche se avessi voluto vivere una vita “normale”, che mi avrebbe fatto anche comodo per lo spirito del mondo, non avrei mai potuto farlo. Ovviamente il fatto di “non piacere” all’ambiente ecclesiastico con cui mi sono imbattuta non mi ha condizionato negativamente, io so di essere parte della Chiesa spirituale infatti continuo a difendere anche la Chiesa ufficiale ma non posso “praticarla” fintanto che non accetteranno il mio vissuto e non mi crederanno in quanto se mi adeguassi a loro sarei poi in difetto con Dio. Ciò non significa che non posso entrare in chiesa, anzi, l’ultima volta che ho fatto comunione, ho sentito il sapore della carne nell’ostia, uno degli innumerevoli segni che hanno sempre costellato la mia vita, ma non solo questi. Per quanto riguarda la testimonianza, come giustamente dici tu, sono le stesse opere, l’esempio, la vita stessa, infatti vale diecimila volte più la fede di chi non ha mai visto o la carità o le sofferenze di un povero che nonostante tutto confida in Dio e cerca conforto in Lui piuttosto che scegliere la strada più facile. So molto bene che l’enunciare segni e prodigi in sé stesso non solo non attesta la validità di chi li vive, bensì non apporta conversione anzi, potrebbe invece sortire l’effetto opposto in chi li ascolta, a meno che non venga almeno recepita la buona fede di chi li ha vissuti nonché una solida fede vissuta. Dalla parte invece delle creature come me convivono nel cuore tanti tormenti per essere testimoni delle cose di Dio e sapere di non averli testimoniati. Per farla breve, negli anni precedenti ero ormai convinta che avrei potuto essere attiva materialmente con gli altri in questo senso solo quando le cose si sarebbero fatte estreme perché sapevo che sarebbe arrivato prima o poi questo momento e ho sempre seguito le informazioni su politica e attualità “leggendole” spiritualmente, certo non potevo immaginare che gli eventi sarebbero precipitati quest’anno e in tale modo mettendoci di fronte al fatto compiuto e senza via d’uscita. A questo punto la scelta diventa inevitabile e pensando che potrei presto e in maniera improvvisa trovarmi davanti al cospetto di Dio, non potrei mai dirgli che di tutto quello che mi ha donato e mostrato io non l’ho testimoniato, quindi lo devo fare però come ho già detto i preti almeno qui da me sono tutti “bergogliani”, quindi chiedo aiuto a te che conosci molto bene la Bibbia ed è garantito che la vivi. Puoi aiutarmi? Possiamo vederci, io abito al nord oppure puoi lasciare all’Autore la tua mail così ti scrivo? In caso tu non potessi o volessi o non sapessi indicarmi alcuno, non preoccuparti, troverò sicuramente altre soluzioni, certamente però non è che io conosca altre persone come te … gli altri sono giornalisti giustamente presi col loro sacrosanto ed alacre lavoro di diffusione della verità in questi mesi …. Grazie e grazie mille all’Autore

    Rispondi
    • 16 Settembre 2020 in 23:17
      Permalink

      Giuliana: Scrive che abita al nord, in quale provincia ?

      Rispondi
      • 17 Settembre 2020 in 7:59
        Permalink

        Anna, mi fa tanto piacere che almeno lei me lo abbia chiesto, io abito in provincia di Genova ma non sono nativa di queste parti, posso spostarmi comunque in giornata in treno. Grazie

        Rispondi
  • 9 Settembre 2020 in 22:52
    Permalink

    A giugno sono 40 anni che la Madonna appare a Medjugorje. 40 nella Bibbia ha sempre avuto un significato. Vedremo. Prima o poi arriverà il tempo dei 10 segreti di Medjugorje. Anche perché Padre Petar che dovrà rivelare i segreti al mondo 3 giorni prima che accadano, ha già quasi 75 anni..

    Rispondi
  • 11 Settembre 2020 in 13:32
    Permalink

    Claudio
    Povera creatura , sciorini tutto l abbecedario divisivo partorito dai concili, cerchi d inquadrare le persone , nelle etichette e nelle categorie che fanno parte del tuo vedere obnubliato , non del mio.
    Te lo ripeto la paura che allevi e covi , seminata dalla pretumeria, cerca sollievo nel categorizzare le persone usando le etichette che laidi prelati mondani simoniaci e assetati di potere ti hanno fornito attraverso i secoli.
    Fai pure , le persone che non hanno fiducia nella loro coscienza, son sempre alla ricerca di pastori ed etichette
    Mi chiedi, tu sei? E poi sciorini tutto l etichettificio al,quale fai riferimento.
    Io sono quello che vivo, faccio ,sento ,scrivo e penso, rassegnati , non puoi inquadrarmi con le,tue lenti artificiali e distorte.

    Rispondi
  • 11 Settembre 2020 in 14:50
    Permalink

    Complimenti all’autore. Un grande! Una boccata di aria pura!
    Stupendo articolo. Tutto vero. Tutto combacia. Tutto riporta. E sono assolutamente d’accordo che possiamo fare tanto. Il Signore è più grande e più forte di tutti. Può fare qualunque cosa. Ma dobbiamo chiederglielo. Dobbiamo fare rete. Aiutarci insieme come i primi cristiani. E lasciarci portare dallo Spirito Santo. E lasciar fare allo Spirito santo.
    Ho deciso di prendere posizione, e di mettermi dalla parte del Signore Gesù. In qualunque modo a qualunque costo. Tanto qualunque cosa mi fanno, non fanno altro che farmi un favore. Soffrire per Gesù. Essere perseguitati per causa di Gesù, è la cosa più preziosa. Più importante del male che mi fanno. La cosa che di sicuro mi permette di stare con il Signore , ora e per sempre.
    E che voglio di più?

    Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 14:21
    Permalink

    Grazie mille all’Autore per aver pubblicato il mio commento!
    Grazie a Maria Grazia, bellissima testimonianza e a tante altre donne che qui commentano
    Salve Filippo, volevo solo dirti e non per polemizzare, nel mio caso non ricercavo preti per conferme personali sul mio vissuto, quelle le ho da tanti anni, ma per verificare se vi rimanesse un’ultima possibilità di fornire la mia parte in quel contesto ma…come volevasi dimostrare, però adesso sono definitivamente tranquilla 🙂 a proposito: ma tu sei per caso Filippo Goti del pleroma?

    Rispondi
  • 12 Settembre 2020 in 21:58
    Permalink

    Ho notato anch’io il cambio di atteggiamento di Matteo Salvini nei confronti di Mario Draghi, d’altronde un Salvini che si accinge ad andare al governo dopo le prossime elezioni, non potrà resistere al ricatto che, attraverso l’immane debito pubblico, i poteri forti esercitano sul nostro paese e dovrà prendere la stessa “posizione prona” che hanno sempre tenuto le sinistre nei confronti dei su menzionati “poteri forti”. Da mesi sostengo che solo una Thatcher avrebbe le “palle” sufficienti per SOLO TENTARE DI RESISTERE al ricatto.

    Rispondi
  • 16 Settembre 2020 in 14:19
    Permalink

    Bellissimo articolo! Tra l’altro,quando parla dell’aspetto spirituale, mi fa venire in mente le parole dell’apostolo Paolo,che dice”Non abbiamo un combattimento contro carne e sangue ma contro forze spirituali”, penso sia vero che ci sia qualcosa al di là dell’aspetto economico e delle banche. Ma come disse Gesù e come dice l’articolo stesso,sarà dura,ma chi persevererà si salverà da questo orrore.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *