La professoressa di Cambridge:”estinguere l’umanità per salvare l’ambiente”

di Cesare Sacchetti

Estinguere la razza umana per “salvare l’ambiente”. Non è l’ultima provocazione degli attivisti al seguito della ragazzina svedese,  Greta Thunberg, ma la proposta della professoressa di filosofia continentale, Patricia MacCormarck, dell’università britannica Anglia Ruskin di Cambridge.

La professoressa, dal look piuttosto simile a quello di una cantante di un gruppo Heavy Metal, ha pensato bene di dare una visione più organica alle sue idee mettendole in un libro che si intitola “Il manifesto inumano.”

La professoressa Patricia MacCormack

Il nome non trae in inganno e già annuncia chiaramente quali sono le idee della docente.

La razza umana è divenuta ormai un peso per la sopravvivenza della Terra ed è giunta l’ora, in altre parole, che l’umanità tolga il disturbo.

La stessa MacCormack spiega come è arrivata a questa conclusione.



“Sono arrivata a questa idea da un paio di direzioni.  Sono stata introdotta alla filosofia dal mio interesse per il femminismo e dalla teoria queer (termine che identifica le minoranze gay), così che i diritti riproduttivi sono stati parte dei miei interessi da tempo e questo mi ha portato ad apprendere di più sui diritti degli animali, ecco perchè sono diventata vegana.”

Dalle stesse parole dell’accademica si può dedurre che nel suo quadro ideologico di riferimento tutti sembrano avere dei diritti, compresi gli animali, che, a quanto pare, superano quelli degli umani a restare su questo pianeta.

Ma è lei stessa a chiarire perchè è arrivato il momento di farsi da parte per la razza umana.

L’autrice del manifesto inumano spiega che al momento il mondo sta vivendo nell’età dell’Antropocene, “nella quale l’umanità ha provocato enormi problemi.”

Qual è dunque il nemico principale da eliminare secondo questa filosofia antiumana?

“Il problema è il mondo gerarchico dove i maschi bianchi, eterosessuali, e non disabili stavano avendo successo, a differenza delle altre razze, generi e sessualità e persone disabili che stanno lottando per farcela.”

Stranamente questa filosofia progressista ambientalista non ha problemi nell’individuare il nemico di tutto nell’uomo bianco eterosessuale, ma ignora convenientemente l’enorme inquinamento causato da Cina e India, Paesi che non vengono mai chiamati in causa per i loro modelli di sviluppo privi di qualsiasi minimo standard a tutela dell’ambiente.




Evidentemente esiste una sorta di gerarchia nella mente della MacCormack e di questa scuola di pensiero, secondo la quale l’inquinamento dell’uomo bianco etero sarebbe più grave e sanzionabile di quello di un asiatico etero.

Non è questa una ideologia che gronda razzismo nei confronti dei bianchi?

La professoressa poi descrive un mondo dove la religione viene completamente eradicata, assieme ad altri poteri come il capitalismo o il culto di sè che costringe le persone ad agire in base a regole forzate piuttosto che a rispondere criticamente alle situazioni a cui si trovano di fronte.”

In altre parole, l’intero sistema di valori che ha fondato l’Occidente dovrebbe essere capovolto per passare ad una società priva di ogni relazione con la religione.

L’Occidente quindi dovrebbe essere completamente scristianizzato per adottare una ideologia razzista nei confronti degli europei.

Le proposte tribali degli attivisti del cambiamento climatico

Ma la professoressa non è stata la prima a proporre un’estinzione della razza umana per salvare l’ambiente.

Il mese scorso infatti la femminista tedesca, Verena Brunschweiger, aveva invitato i suoi connazionanali a smettere di fare figli per fermare i cambiamenti climatici.

Prima di lei un altro professore svedese, Magnus Söderlund, si era spinto ancora più oltre con la proposta shock di ricorrere alla pratica del cannibalismo, suggerendo di mangiare carne umana per salvare l’ambiente.

Si iniziano a vedere quindi sempre più apertamente i veri tratti del volto del movimento del cambiamento climatico.

Non quelli di un sincero ambientalismo che vuole proteggere l’ecosistema, ma quello di una vera e propria religione tribale che odia l’uomo, soprattutto se bianco, e che ha un orizzonte politico molto più ampio.

Quello di sovvertire i valori cristiani dell’Occidente, da sostituire con una società liquida senza più una definita identità culturale.

La Chiesa che dovrebbe arrestare questa deriva anticristiana e questa pericolosa ideologia ha invece completamente spalancato le porte a questa pericolosa dottrina.

Bergoglio è tra i personaggi pubblici più noti nel sostenere le teorie dei cambiamenti climatici.

Queste idee si stanno insinuando ovunque, soprattutto nelle scuole, senza alcun serio dibattito scientifico che ne evidenzi la loro fallacia.

E’ utile ricordare a questo proposito che ad oggi non c’è alcuna solida relazione scientifica tra i cambiamenti del clima e l’intervento dell’uomo.




Il clima ha sempre conosciuto fasi di cambiamento cicliche, ben prima dei processi di industrializzazione e avanzamento tecnologico moderni.

Questa ideologia quindi non mira a salvare l’ambiente, ma ha un altro obbiettivo molto meno poetico e più pericoloso. Quello di cancellare dalla faccia della Terra l’uomo, specialmente quello bianco.

 

Questo blog si sostiene con le donazioni dei visitatori. Se vuoi dare un contributo puoi farlo cliccando qui sotto.

https://www.paypal.me/CesareSacchetti

 

5 pensieri riguardo “La professoressa di Cambridge:”estinguere l’umanità per salvare l’ambiente”

  • 15 Febbraio 2020 in 14:08
    Permalink

    Giusto!
    Ha ragione!

    Facciamo così: lei, e tutti quelli come lei (TUTTI, nessuno escluso!) danno il buon esempio estinguendosi.
    DOPO che loro (TUTTI loro) l’avranno fatto, nomineremo una apposita Commissione che valuterà se sia il caso di Eleggere dei Rappresentanti che possano votare tra loro per stabilire delle regole nel caso si decida di auotoestingerci!

    Risposta
    • 26 Febbraio 2020 in 9:34
      Permalink

      Concordo con te, prima tutti loro!!!!

      Risposta
  • 16 Febbraio 2020 in 7:25
    Permalink

    Perché non danno loro L’ esempio auto estinguendosi e passando il testimone ad altri che la pensano come loro invece di fare strane ideologie pescando idee qua e là a seconda dell’argomento più voga al momento. È già criticabile solo da come si presenta sotto il profilo dell’inquinamento per tutti i prodotti inquinanti che usa…….

    Risposta
  • 18 Febbraio 2020 in 13:32
    Permalink

    Quest’articolo fatto coi piedi non dice in che campo è dottoressa questa cialtrona, le sue affermazioni non solo sono paradossalmente antropometriche ma anche antiscientifiche , vanno contro la stessa natura che lei tanto difende , mah …Ah , dimenticavo, io sono per l’estinzione del sapiens ma non ho nulla da spartire con questa cialtrona ignorante.

    Risposta
    • 19 Febbraio 2020 in 7:49
      Permalink

      Uno che dice che è a favore dell’estinzione dei Sapiens i piedi ce l’ha nel cervello.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *